Serie D, 13a giornata: le decisioni del giudice sportivo

Pubblicato il 30 novembre 2016 alle 15:15:03
Categoria: Notizie Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

Sono stati pubblicati i provvedimenti disciplinari per la 13a giornata di Serie D, andata in scena durante l'ultimo weekend. Quattro turni di squalifica per Christian Tiboni (Agropoli) e per Andrea Bertozzini (Correggese): il primo è stato "espulso per avere a gioco in svolgimento, ma con il pallone lontano, colpito un calciatore avversario con una gomitata al volto. Alla notifica del provvedimento disciplinare protestava nei confronti del Direttore di gara determinando un ritardo di due minuti nella ripresa del gioco", mentre il secondo è stato punito "per avere, a gioco fermo, poggiato il piede sulla guancia di un calciatore avversario riverso a terra esercitando pressione".

Tra le disposizioni dell’ultimo turno di campionato si segnalano in particolare:

SOCIETA’
Ammenda: 3.000 euro Seregno (più diffida); 2.800 euro Casale; 2.500 euro Fiorenzuola; 1.600 euro San Severo; 1.000 euro Varese; 800 euro Lecco; 300 euro Cavese e Unione Sanremo.

ALLENATORI
Squalifica: 2 gare – Matteo Scirpoli (Arzachena); Francesco Salmi (Fiorenzuola); Stefano Protti (Sammaurese). 1 gara - Igor Bertoncelli (Pro Patria); Marco Brachi (Scandicci); Marco Bolis (Caravaggio); Silvano Fiorucci (Città di Castello); Giuseppe Misiti (Torres); Renato Mancini (Sersale); Alessandro Merlin (Varese).

CALCIATORI
Squalifica: 4 gare – Christian Tiboni (Agropoli); Andrea Bertozzini (Correggese). 3 gare - Nicolò Severgnini (Campodarsego); Mattia Noia (Pinerolo); Aboubakar Bakayoko (Darfo Boario); Michele De Bellis (San Severo). 2 gare - Diego Albanese (Chieti); Dani Verruschi (Potenza); David Baccini (Rignanese); Lorenzo Dotto (Sestri Levante).