Serie B: Longo rimonta Zeman, finisce 3 a 3

Pubblicato il 8 settembre 2017 alle 23:30:00
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Finisce 3-3 l'anticipo di serie B tra Pescara e Frosinone. Il primi tre gol della squadra di Zeman li sigla Pettinari, tutti nel primo tempo, per poi vedere la sua squadra rimontata dalle due reti di Ciano e quella di Ciofani al 72'. Una rimonta perfetta e che sarebbe potuta finire anche meglio per il Frosinone che al 77' ha da recriminare su un gol annullato a Ciofani per posizione di fuorigioco, che però pare essere ampiamente regolare.

Ci mette appena 4' minuti il Pescara a trovare la via della rete e la firma è del solito Pettinari, servito dal gioiellino Del Sole, già titolare inamovibile nelle gerarchie di Zeman.

L'istantanea reazione del Frosinone si stampa due volte sul palo, la prima al 5' e la seconda al 12', ed è sempre uno scatenato Ciano ad avvicinarsi tanto alla rete. Il secondo legno è particolarmente spettacolare visto che arriva su punizione che Pigliacelli devia sul montante. Al 25' è la volta di Ariaudo di colpire la traversa con il portiere pescarese che diventa protagonista negativo con un uscita sbagliata, l'ex cagliaritano di testa però non riesce ad approfittarne. Dopo i tre legni laziali, a trovare la rete è invece il Pescara, al 39', ancora sull'asse Pettinari-Del Sole. La terza rete è però un assolo dell'attaccante e arriva proprio allo scadere della prima frazione: Pettinari fa tutto da solo riuscendo a fare perno sul corpo di Ariaudo e sparando un mancino che s'infila tra le gambe di Bardi.

Nella ripresa in pochi credono alla rimonta del Frosinone, soprattutto quando al 51' Sammarco colpisce il quarto legno della gara, con un destro da fuori che Pigliacelli devia ancora una volta sulla traversa. Il morale della squadra di Longo non cala però e 5 minuti più tardi Ciano azzecca la pennellata giusta su punizione su cui Pigliacelli non può nulla. Il ritrovato coraggio laziale si manifesta nuovamente al 61' quando Ciano, su assist incredibile di Gori, controlla e di mancino spara sotto la traversa. Il definitivo 3-3 è opera di Ciofani 11 minuti più tardi. L'attaccante realizza un gol da cineteca riuscendo a calciare in controbalzo spendendo un pallone nel sette. Niente da fare per Zeman che, nonostante il 3-0 iniziale, ha poi dovuto cedere alla testardaggine di un Frosinone mai domo.

Blue Finance Forbes