Premier League, De Boer esonerato dal Crystal Palace

Pubblicato il 11 settembre 2017 alle 15:14:28
Categoria: Notizie Premier
Autore: Luca Servadei

L'avventura di Frank De Boer sulla panchina del Crystal Palace è durata anche meno di quella alla guida dell'Inter (76 giorni, contro gli 85 in nerazzurro). Il club inglese, infatti, lo ha ufficialmente esonerato dopo la sconfitta con il Burnley, la quarta su quattro giornate di Premier League. In 360 minuti, il Crystal Palace non è riuscito a segnare nemmeno un gol, incassandone però 7: la peggior partenza nel campionato inglese da oltre 93 anni.

 
Al momento, secondo quanto riferiscono i tabloid inglesi, in pole position per la sostituzione dell'olandese ci sarebbe un'altra vecchia conoscenza del campionato italiano e dell'Inter nello specifico: Roy Hodgson. Il tecnico di Croydon si era dimesso da ct dell'Inghilterra il 27 giugno 2016 dopo la clamorosa sconfitta subita dalla nazionale dei Tre Leoni contro l'Islanda, agli Europei di Francia. Nell'aprile scorso era poi stato ingaggiato come consulente del Melbourne City, club australiano satellite del Manchester City.
 
"Il Crystal Palace Football Club ha deciso di sollevare dall'incarico Frank de Boer - si legge nel comunicato diffuso dalla società inglese -. Vorremmo ringraziare Frank per la sua dedizione e il suo duro lavoro durante il periodo trascorso al Club. Un nuovo manager sarà nominato a tempo debito e auguriamo a Frank il meglio per il futuro. Al momento non ci saranno ulteriori comunicazioni". "Sono molto deluso dalla decisione, ma voglio ringraziare i giocatori, lo staff e i tifosi per il supporto - la replica dell'olandese -. Buona fortuna per il futuro".

Blue Finance Forbes