Pallanuoto, Mondiali di Budapest 2017: finisce al sesto posto l'avventura del Setterosa

Pubblicato il 28 luglio 2017 alle 14:59:30
Categoria: Pallanuoto
Autore: Redazione Datasport.it

Si chiude male l'avventura del Setterosa ai Mondiali di Budapest 2017. Le ragazze di mister Conti sono state sconfitte 10-8 dall'Ungheria. Le magiare, spinte dal pubblico di casa, partono forte e chiudono i primi due tempi in vantaggio 6-4. Provano a tenere a galla l'Italia Bianconi e Garibotti, autrici entrambe di quattro reti, ma alla fine l'Ungheria riesce a difendere il vantaggio accumulato nei primi due periodi, conquistando così il quinto posto.
 
Le ungheresi, spinte dal pubblico di casa, partono subito all'attacco e realizzano il gol dell'1-0 con Bujka. Il Setterosa, però, risponde subito e pareggia i conti con Bianconi, che approfitta della superiorità numerica per siglare la rete dell'1-1. Da metà quarto prendono il sopravvento le magiare che, grazie alla reti di Szilagyi e Antal, si portano in vantaggio di due lunghezze (3-1). Nel finale di tempo è ancora Bianconi a riportare il Setterosa sotto di una rete (3-2). Il secondo periodo si gioca a ritmi altissimi, con le magiare, trascinate dal pubblico, a controllare il gioco e a trovare subito la rete del 4-2 con Keszthelyi. Le ragazze di Conti, però, non si scompongono e riescono a stare in scia alle ungheresi, grazie a Garibotti, che per due volte repplica ai gol delle padrone di casa (5-4). A un minuto dal riposo, l'Ungheria, con un gol di Gurisatti, si riporta in vantaggio di due reti (6-4); l'Italia ha subito la palla per stare addosso alle magiare, ma il tiro di Bianconi viene parato da Gangl.
 
Anche nel terzo quarto è l'Ungheria che parte forte e allunga, grazie a un gol di Szilagyi in superiorità numerica, portandosi in vantaggio di tre reti (7-4). Il Setterosa, però, non molla e riesce a riportarsi in scia delle magiare, grazie a un rigore di Bianconi e alla solita Garibotti, che in superiorità numerica sigla la rete del meno uno (7-6). Nei successivi tre attacchi, le ragazze di Conti non riescono a trovare conclusioni semplici; ne approfitta l'Ungheria che, grazie a Keszthelyi, si riporta in vantaggio di due lunghezze (8-6) con soli otto minuti da giocare. Sono sempre le ungheresi le prime a trovare il gol anche nel quarto periodo, grazie a Casabai che approfitta della superiorità numerica per realizzare la rete del 9-6. L'Italia, grazie a una super Garibotti, risponde subito alle magiare, che, però, non ci stanno e si riportano nell'azione successiva, con Czigany, a tre reti di distanza (10-7). Nel finale di tempo Bianconi, su rigore, accorcia nuovamente le distanze (10-8), ma ormai è troppo tardi per il Setterosa, che finisce così al sesto posto la sua avventura ai Mondiali di Budapest.
 

Blue Finance Forbes