Pallanuoto, Mondiali di Budapest 2017: eliminato il Settebello

Pubblicato il 25 luglio 2017 alle 23:34:00
Categoria: Nuoto
Autore: Redazione Datasport.it

Finiscono i Mondiali di Budapest anche per il Settebello, che ai quarti di finale è stato battuto 12-9 dalla Croazia, vicecampione olimpica e mondiale. Gli uomini di Campagna, dopo una brutta partenza, riescono a rimontare nell'ultimo periodo, grazie a un super Renzuto, portandosi a una rete di svantaggio a tre minuti dalla fine; ci pensano però Garcia e Sukno a chiudere la partita per i croati, che ora in semifinale affronteranno la Serbia.
 
Dopo il Setterosa, finisce l'avventura mondiale anche il Settebello, che ai quarti di finale ha perso per 12-9 contro la Croazia. Partenza sprint per i croati che, grazie alle reti di Setka e Sukno, si portano in vantaggio 2-0 dopo soli tre minuti di gioco. Il Settebello, però, reagisce e nel giro di due minuti, con i gol di Renzuto e Aicardi, si porta in parità; ci pensa però Sukno, nel finale di quarto, a riportare i croati in vantaggio al primo riposo (3-2). Nel secondo periodo è capitan Figlioli a riportare l'Italia in parità, ma è sempre il solito Sukno, con una rete da pochi metri, a riportare i croati in vantaggio. Il Settebello però non molla e tiene il passo dei vicecampioni olimpici e mondiali, concludendo i primi due parziali sul risultato di 5-5.
 
Nel terzo quarto, partono ancora aggressivi i croati, che allungano e si portano in vantaggio di tre lunghezze (9-6) con soli otto minuti da giocare. Gli uomini di mister Campagna non mollano, e a inizio dell'ultimo periodo, grazie ai gol di Aicardi e di Renzuto, si riportano in scia della Croazia (9-8). Ci pensano però Garcia e Sukno, migliore in campo, a chiudere definitivamente la partita e a regalare alla Croazia la semifinale, dove affronterà la Serbia di mister Savic.
 

Blue Finance Forbes