Nuoto, Mondiali di Budapest 2017: Peaty è d'oro nei 50 rana

Pubblicato il 26 luglio 2017 alle 21:39:49
Categoria: Nuoto
Autore: Redazione Datasport.it

Si è conclusa una delle giornate più attese del Mondiale di Nuoto di Budapest 2017. Il connubio perfetto tra ricerca della medaglia e del record lo ha trovato l'azzurro, Gabriele Detti, laureatosi campione del mondo con il nuovo record europeo negli 800 sl, chiusi in 7'40''77. Nei 50 rana è il britannico Adam Peaty a prendere l'oro, ma è Fabio Scozzoli ad entrare nella storia, realizzando il miglior tempo italiano nella categoria: 26″91.
 
Tanti gli italiani in gara che non sono arrivati a medaglie come Stefania Pirozzi, giunta quinta nella semifinale dei 200 farfalla e quindi esclusa dalla finale o Federico Turrini che scende sotto i due minuti nella semifinale dei 200 misti senza riuscire ad accedere alla finale. E' stato eliminato in semifinale nei 100 stile libero Ivano Vendrame, essendo arrivato 13esimo mentre Luca Dotto si era fermato alla batteria con il 22esimo tempo. Infine, nella staffetta 4x100 mista, arrivano ottavi gli italiani, con un tempo di 3'46''33 (Milli 54"24, Martinenghi 59"61, Bianchi 57"25, Pellegrini 55"23). Da segnalare Ilaria Bianchi che si qualificata  per la finale nei 200 misti dopo aver rinunciato ai 200 farfalla.
 
Tra i record infranti, oltre a quello di Detti, da sottolineare proprio quello siglato dagli Usa nella 4x100 mista (3'38''56) con cui si sono aggiudicati la medaglia. Gli americani fanno il miglior tempo del mondo anche nella mista mista con Murphy, Cordes, Worrell e Comerford che concludono a 3'40''28.

Blue Finance Forbes