> motori

Domenica, 9 Aprile 2017 - 21:45

MotoGP, Argentina: tutto quello che succede a Termas de Rio Hondo

Valentino Rossi - Foto Yamaha

Secondo appuntamento del Mondiale, prosegue la sfida tra Yamaha e Honda




Dopo la bellissima gara in Qatar, il motomondiale fa tappa in Argentina, per la seconda prova del campionato. Il circuito che ospiterà la gara sarà quello di Termas de Rio Hondo, costruito nel 2007 e arrivato in calendario nel 2014. Esso misura 4806 metri e conta 14 curve. Nel 2016 a vincere su questa pista fu Marc Marquez con la Honda.

Ricarica
Prossimo Gp

Si tornerà in pista tra due settimane, ad Austin, sul circuito delle Americhe. Vincerà ancora Maverick Vinales?


Classifica del mondiale

Vinales con due vittorie vanta 50 punti tondi in classifica, 14 in più di Valentino Rossi, che ne ha raccolti 36. Dovizioso è terzo con 20 punti, mentre sono già 37 i punti di distacco in classifica da Marquez


Maverick colpisce ancora

Traguardo

Bandiera a scacchi!

Vinales taglia il traguardo e vince! Secondo successo consecutivo per lo spagnolo, che chiude davanti a Rossi e ad un gran Crutchlow, terzo con la Honda provata di Lucio Cecchinello. Bene Bautista che chiude 4° davanti a Zarco e Folger, Petrucci si accontenta del 7° posto davanti al compagno Redding, Miller e Abraham, il quale chiude la top 10. Primi punti per la Ktm con Pol Espargaro 14° e Smith 15°, 16° e fuori dai punti Andrea Iannone


Ultimo giro

Vinales inizia l'ultimo giro di questo Gp d'Argentina, Rossi ha un piccolo margine su Crutchlow


Folger 6°

Folger passa Petrucci e si prende la 6° posizione


3 giri al termine

Sole 3 tornate alla bandiera a scacchi, Rossi guadagna qualcosa su Crutchlow che allenta la presa dal pilota Yamaha, mentre si accende la sfida per il 6° posto tra Petrucci e Folger


5 giri alla fine

Non molla Crutchlow, che segue a ruota Rossi, mentre per la quarta posizione Bautista ha un po' di vantaggio su Zarco


Il sorpasso di Rossi

6 giri alla fine

Mancano 6 giri alla conslusione, Rossi adesso è 2° ed ha 2"5 di distacco da Vinales, agevolmente davanti


Rossi 2°!

Valentino attacca deciso e si prende la seconda posizione ai danni di Crutchlow


Dovi-Espargaro: video-2

Dovi-Espargaro: video

Incidente Pedrosa: video

10 giri al termine

Vinales ancora saldamente al comando, staccati dallo spagnolo ma vicinissimi tra loro Crutchlow e Rossi, più indietro Bautista ottimo 4° davanti a Zarco e Petrucci


Incidente Dovi-A.Espargaro!

Incidente tra Dovizioso ed Aleix Espargaro, lo spagnolo cerca di approfittare di un lungo del ducatista, ma scivola e la sua Aprilia va a colpire la Desmosedici dell'avversario. Nulla di grave per i due, bello l'abbraccio e le scuse di Espargaro


Pedrosa poco prima di cadere...

Pedrosa a terra!

Mancano 12 giri al termine, e Vinales è il leader della corsa davanti a Crutchlow e Rossi, mentre Pedrosa cade rovinosamente a terra e lascia la bella battaglia per la quarta posizione


Vinales giro veloce

Giro più veloce di Vinales, che mette un po' di spazio tra se stesso ed il duo Crutchlow-Rossi, con Valentino che non riesce a passare


Bene Pedrosa

Pedrosa cerca di farsi largo e passa sia Petrucci che Zarco nello spazio di poche curve e va 4°


Giornataccia Suzuki

Zarco 4°

Zarco infila Petrucci e si prende la 4° posizione 


Giro 10

Vinales completa il decimo giro, Crutchlow è ancora secondo tallonato da Rossi, mentre più staccato un bel gruppetto formato da Petrucci, Zarco, Pedrosa, Bautista e Dovizioso


Rins a terra

Scivola Rins, per fortuna si tratta di una scivolata innocua, ma è una giornata nera per la Suzuki: un pilota fuori ed uno in fondo al gruppo


Giro 7

Vinales dopo 7 giri comanda la corsa con circa sei decimi di vantaggio su Crutchlow, seguito a poca distanza da Valentino Rossi. Ottima quarta posizione per Petrucci, che al momento precede Pedrosa e Zarco


Tweet

Iannone sconta la penalità

Il pilota Suzuki sconta il ride through e scende in fondo al gruppo, in 21° posizione


Direzione gara

"Jump start" per Andrea Iannone che dovrà scontare una penalità


Lorenzo out

Via: il video

Marquez fuori!

Incredibile colpo di scena! Marc Marquez butta via la gara cadendo rovinosamente per terra in curva 2!


Vinales 2°

Vinales passa Crutchlow e si prende la seconda posizione


Giro 2

Marquez prova subito a scappare ed ha già all'incirca 1"8 su Crutchlow, tallonato invece dalle due Yamaha. Bel duello Petrucci-Pedrosa con il primo che si issa in quinta posizione


Giro 1

Marquez è in testa dopo il primo dei 25 giri previsti, Crutchlow lo segue al secondo posto con Vinales al terzo e Rossi al quarto; guadagna un paio di posizioni Dovizioso, che è 9°


Lorenzo fuori!

Primo colpo di scena della gara, Jorge Lorenzo non riesce a ripartire ed è fuori


Via!

Marquez tiene la testa della corsa, con Crutchlow che si inserisce al secondo posto, bene le Yamaha che si piazzano a ridosso dei primi due, sfortunato Lorenzo che cade alla prima curva!


Giro di formazione

Giro di ricognizione, manca poco al via


Gomme

Scelte diverse tra i piloti in griglia per quanto riguarda le gomme: dura-morbida per Marquez, così come per Dovizioso, mentre le Yamaha scelgono l'accoppiata morbiuda-morbida, e lo stesso fanno Iannone e Lorenzo. Dura-dura invece per l'Aprilia di A.Espargaro


Il traguardo di Valentino

Griglia di partenza

A scattare davanti a tutti sarà Marc Marquez, autore della pole position, che sarà affiancato in prima fila dalla sorpresa Abraham e da Crutchlow. Seconda fila per Petrucci, Pedrosa e Vinales, mentre Rossi, A.Espargaro e Baz partiranno dalla nona. A seguire nell'ordine Bautista, Folger, Iannone, Dovizioso, Zarco, Redding, Lorenzo, Miller, P.Espargaro, Smith, Rabat, Barbera, Lowes e Rins che chiude lo schieramento


Warm-up

Nel warm-up precedente alla gara il più veloce è stato Maverick Vinales, che ha chiuso con il tempo di 1'39"620, facendo meglio di Marquez di 115 millesimi. Terzo tempo per Crutchlow, mentre tanti "big" sono attardati: Pedrosa è 8° a mezzo secondo, Rossi 12° ad oltre sette decimi, mentre le Ducati sono 15° e 16° staccate di nove decimi, con Lorenzo un pelo più veloce di Dovizioso


Meno di 30' al via

Manca ormai meno di mezz'ora al via della gara della MotoGp. Nelle altre categorie, in Moto2 vittoria dell'italiano Franco Morbidelli, mentre in Moto3 il successo è andato a Joan Mir


Gp Argentina: l'albo d'oro

Quella del 2017 sarà la quarta edizione del Gp d'Argentina corsa sul circuito di Termas de Rio Hondo, sul quale il motomondiale ha debuttato tre anni fa. L'albo d'oro dice Marc Marquez vincitore per due volte su questa pista (2014 e 2016), mentre Valentino Rossi ha colto qua una vittoria nel 2015. Tra i team, due successi Honda e uno Yamaha


Matteo Novembrini
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport