> motori > formula 1 > gp gran bretagna

Domenica, 16 Luglio 2017 - 10:31

Formula 1, le due Ferrari spaventano Hamilton

Lewis Hamilton - Foto www.imagephotoagency.it

Il britannico: "Devo tenere a bada chi mi sta dietro"




Lewis Hamilton ha dominato le qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna sulla pista di Silverstone, conquistando la 67esima pole position in carriera e portandosi a -1 dal record di Michael Schumacher. La Freccia d'argento dell'inglese ha rifilato oltre 5 decimi alla Ferrari di Kimi Raikkonen ed oltre 7 a quella di Sebastian Vettel. Nonostante l'ampio margine maturato in qualifica, Hamilton sa che dovrà guardarsi le spalle dalle due Rosse di Maranello.
 
"Mi sento alla grandissima, con un pubblico così - assicura l'inglese -. Ho cercato di tenermi il meglio per l'ultimo giro e ce l'ho fatta, ma con questo sostegno dovevo riuscirci. C'era da riscattare l'ultimo weekend, spero che il pubblico sia contento. E' la miglior posizione da dove partire, ma devo tenere a bada chi mi sta dietro. In queste condizioni, tipicamente inglesi, sono cresciuto e mi sento a mio agio. Quando le gomme si sono asciugate e si sono raffreddate, hanno funzionato perfettamente".
 
Hamilton è stato anche protagonista di un episodio che ha fatto molto discutere e che ha fatto letteralmente infuriare Romain Grosjean. Nonostante sia finito 'under investigation', il pilota britannico è stato graziato dai commissari di gara: "Appena ho visto che stava arrivando ho premuto sull'acceleratore per liberargli la pista, il mio team non mi aveva comunicato del suo arrivo - precisa Hamilton in riferimento al presunto rallentamento nei confronti del pilota della Haas -. In ogni caso gli chiedo scusa, perché so come ci si sente in questi casi".
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport