> motori > formula 1

Lunedì, 19 Giugno 2017 - 19:47

Formula 1, il calendario 2018: Monza il 2 settembre

Sebastian Vettel - Foto www.imagephotoagency.it

Rese note le date dei Gran Premi della prossima stagione: tornano Le Castellet e Hockenheim




Il Mondiale di Formula 1 è apertissimo, come non accadeva da anni. Dopo appena sette Gran Premi, la corsa al titolo iridato si preannuncia infuocata, sia per quanto riguarda la classifica piloti, sia per quanto riguarda quella costruttori. Sebastian Vettel, su Ferrari, si trova in prima posizione con 141 punti, 12 in più rispetto a quelli conquistati da Lewis Hamilton su Mercedes. Ferrari che, invece, deve inseguire la scuderia tedesca nella classifica dei Team con 8 lunghezze di ritardo. 
 
In vista della prossima stagione, sono tante le novità che riguarderanno il calendario della Formula 1. Nel 2018 non ci sarà più il Gran Premio della Malesia, mentre tornano due Gp europei: quello di Francia, a Le Castellet, e Germania, ad Hockenheim. Una novità, poi, riguarderà anche un'inedita' tripletta: tre Gran Premi in tre weekend consecutivi: il 24 giugno in Francia, il primo luglio in Austria e l'8 in Gran Bretagna. Per quanto riguarda l'Italia, il Gran Premio di Monza si disputerà il 2 settembre 2018. 
 
ECCO IL CALENDARIO DELLA FORMULA 1 DEL 2018:
 
25 marzo Melbourne (Australia)
8 aprile - Shanghai (Cina)*
15 aprile - Sakhir (Bahrain)
29 aprile - Baku (Azerbaijan)
13 maggio - Montmeló (Spagna)
27 maggio - Montecarlo (Monaco)
10 giugno - Montreal (Canada)
24 giugno Le Castellet (Francia)
1 luglio - Spielberg (Austria)
8 luglio - Silverstone (Gran Bretagna)
22 luglio - Hockenheim (Germania)
29 luglio - Budapest (Ungheria)
26 agosto - Spa (Belgio)
2 settembre - Monza (Italia)
16 settembre - Singapore (Singapore)*
30 settembre - Sochi (Russia)
7 ottobre - Suzuka (Giappone)
21 ottobre - Austin (Usa)
28 ottobre - Città del Messico (Messico)
11 novembre - San Paolo (Brasile)
25 novembre - Yas Marina (Abu Dhabi).
 
(*Cina e Singapore sono ancora sub judice in attesa del rinnovo degli accordi commerciali)
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport