MotoGp, Rossi: "Dobbiamo restare umili"

Pubblicato il 25 ottobre 2017 alle 13:45:14
Categoria: Moto GP
Autore: Danilo Supino

Nella Yamaha si iniziano a tirare le somme di questa stagione. La vittoria del motomondiale è una cosa a due tra Marquez e Dovizioso, anche se il pilota Ducati avrà bisogno di un miracolo per superare lo spagnolo. Chi è ormai escluso, sono i due piloti della casa Giapponese, Rossi e Vinales che hanno hanno parlato ai microfoni dei giornalisti. Il secondo posto però, è ancora alla portata dello spagnolo compagno di Valentino.

 Di esperienza Rossi, spende parole di fiducia e tranquillità "Dobbiamo rimanere modesti, in Australia abbiamo lavorato bene e abbiamo fatto un altro passo avanti ma c'è ancora tanto da fare. È importante andare subito in Malesia, non mi aspetto nulla ma lavoreremo duro per fare un'altra bella gara. È una pista che mi piace molto. Spero che il tempo sia buono in modo da poter lavorare nel miglior modo possibile. Fisicamente sono ok, nei prossimi giorni riposerò e venerdì sarò pronto per un altro weekend".

Vinales si è dichiarato "molto motivato dopo il podio in Australia. È un circuito con condizioni climatiche molto diverse da quelle che abbiamo avuto a Phillip Island e in Giappone, fa sempre molto caldo e questo rende la gara fisicamente molto esigente. La moto sta funzionando bene adesso per cui c'è un pizzico di delusione nell'arrivare a Sepang senza avere più la possibilità di lottare per il titolo ma il secondo posto nel Mondiale è adesso il nostro obiettivo. Dobbiamo provare ad andare forte come a inizio stagione e salire sul podio anche a Sepang, lavoreremo duro per riuscirci".

Blue Finance Forbes