[widget|adv-floorad]
[widget|adv-skin]
 

MotoGP, Lorenzo: "Sto iniziando a capire il potenziale della Ducati"

Pubblicato il 18 maggio 2017 alle 19:05:45
Categoria: Moto GP
Autore: Redazione Datasport.it

Jorge Lorenzo vuole provare a ripetersi sulla pista di Le Mans, nel Gran Premio di Francia, dopo il primo podio con la Ducati ad Jerez de la Frontera: "Non sono abituato a partire così indietro - spiega il maiorchino in conferenza stampa piloti -. Ora, però, mi sento più a mio agio e si vede". Marc Marquez non si sbilancia in vista della gara: "A Le Mans per la Honda è un punto interrogativo. Fare podio qui sarebbe un bel risultato". Dopo il primo podio in sella alla sua nuova Ducati, Jorge Lorenzo punta al bis nel gran premio di Francia sulla pista di Le Mans, quinto appuntamento del motomondiale. Il maiorchino ha finalmente trovato un buon feeling con la Rossa di Borgo Panigale: "E' stato un periodo molto difficile, anche se durato solo quattro gare, che a me è sembrato molto lungo - spiega lo spagnolo nella tradizionale conferenza stampa piloti del giovedì -. Io non sono abituato a partire così indietro, però non mi sono mai arreso. Sto iniziando a capire il potenziale della moto e, in questo momento, mi sento molto più a mio agio. Tutto è possibile in MotoGP, devo soltanto avere la mente sgombra e concentrarmi sul miglioramento costante della moto".

E anche Dani Pedrosa, vincitore in Spagna, vuole proseguire la propria rincorsa al vertice della classifica occupato da Valentino Rossi: "Nelle ultime due gare abbiamo fatto degli enormi progressi e siamo migliorati di prova in prova e di gara in gara - assicura il pilota della Honda -. Anche gli ultimi giorni sono stati molto positivi per noi. Questa, in generale, è una pista che mi piace anche se in passato non è sempre stato facile trovare dei risultati positivi. Non è facile dire quali condizione troveremo in gara ma la speranza è che, in ogni caso, i risultati siano migliori rispetto a quelli degli ultimi due anni".

E’ il podio, invece, l’obiettivo dichiarato del campione del mondo in carica Marc Marquez: "Il risultato di Jerez per noi della Honda è stato una piacevole sorpresa perché, di solito, fatichiamo sul quel circuito. Le Mans per noi rappresenta un punto interrogativo ma abbiamo raccolto dei dati che cercheremo di sfruttare al meglio in vista della gara". Anche Marquez, ultimo compagno di team di Nicky Hayden, commenta il gravissimo incidente del collega: “Lo conosco dal 2008, fu carino con me, ricordo una bellissima festa in Australia. Come ha detto Vale è qualcosa che non ci si aspetta, tutti questi rischi in moto e poi ci si fa male in bicicletta, gli auguro tutto il meglio".