Moto3, GP Italia: Binder allunga, ma il podio è azzurro

Pubblicato il 22 maggio 2016 alle 12:08:48
Categoria: Moto 3
Autore: Redazione Datasport.it

E' Brad Binder il trionfatore del Gran Premio d'Italia, sesto appuntamento del Mondiale 2016 di Moto3. Il sudafricano vince al termine di una gara tiratissima portandosi al comando all'inizio dell'ultimo giro, senza lasciare più la prima posizione; alle sue spalle si piazzano i due italiani Fabio Di Giannantonio, con un'incredibile rimonta dalla 16esima posizione, e Francesco Bagnaia. Domenica amara per Romano Fenati, che si ritira a 11 giri dal termine per problemi al cambio.
 
Comincia nel migliore dei modi la domenica del Mugello: come al solito, è difficile battere lo spettacolo di una Moto3 che esalta gli appassionati delle due ruote accorsi a Scarperia. Sorpassi e controsorpassi per tutta la gara, alla fine la spunta il leader del Mondiale Binder con un ultimo giro incontrastabile. Il pilota della Ktm vola a 127 punti in classifica generale e stacca ulteriormente lo spagnolo Jorge Navarro della Honda, caduto alla Bucine dopo un contatto e dunque fermo a 78 punti, e un Fenati (67) che deve abbandonare a metà gara per un guasto tecnico.
 
Ma c'è tanto azzurro sul podio del Mugello. Di Giannantonio trova i primi clamorosi punti della sua stagione con una rimonta dalla 16esima posizione, ottima anche la prova di Bagnaia che brucia Niccolò Antonelli al fotofinish. L'italiano della Honda, in ogni caso, guadagna punti importanti in classifica e si avvicina alla terza posizione di Fenati. Ottavo posto per Nicolò Bulega della Ktm, anche lui alla caccia della terza posizione in classifica piloti. Niente da fare invece per Andrea Locatelli della Leopard, anch'egli uscito di scena dopo una caduta.

Blue Finance Forbes