Mondiali, Playoff: doppio 0-0 per Perù e Honduras

Pubblicato il 11 novembre 2017 alle 09:54:39
Categoria: Notizie Nazionali
Autore: Piergiuseppe Pinto

Foto www.imagephotoagency.it

Ancora tutto aperto nelle Qualificazioni Mondiali del Nord e Centro America. Finiscono 0-0, infatti, Nuova Zelanda-Perù e Honduras-Australia. A Wellington, gli uomini di Gareca hanno la migliore occasione con il colpo di testa al 63' di Corzo, ma vengono fermati da un super Marinovic. A San Pedro, invece, i Socceroos costruiscono tanto, ma sprecano con Beckeles Tomic nel primo tempo, rimandando ogni discorso al match di ritorno.

In Honduras, le migliori opportunità capitano sui piedi degli ospiti: al 12', Beckeles si incunea in area e conclude di sinistro, trovando l'ottima parata di Escober, che respinge. La più grande occasione, però, capita sui piedi di Juric, che con un controllo a seguire supera Figueroa Alonzo e si invola verso la porta, ma spreca incredibilmente con il diagonale destro. Nella ripresa, è ancora l'attaccante del Lucerna ad andare vicino al gol al 54', ma il suo colpo di testa è ancora ottimamente respinto da Escober. Nel finale, però, è l'Honduras a sfiorare il gol: Claros lancia Costly, entrato nel secondo tempo, ma la conclusione dell'attaccante viene respinta ottimamente da Ryan, che preserva lo 0-0, rimandando ogni discorso al ritorno di Sydney.
A Wellington, parte meglio il Perù: al 16', Flores sfiora il gol, ma il suo colpo di testa su assist di Carrillo finisce a lato. E' poi Cueva, tre minuti dopo, a sprecare con un pessimo destro dal limite che finisce altissimo sopra la traversa. I padroni di casa provano a rispondere con Barbarouses, ma il suo sinistro in area è fuori misura. Nel secondo tempo, la migliore occasione è ancora in favore degli ospiti: al 63', da corner, Corzo trova un gran colpo di testa, con Marinovic che deve superarsi per evitare il vantaggio dei sudamericani, mettendo in corner. Anche in questo caso, lo 0-0 resiste: servirà il match di Lima per stabilire chi andrà a Russia 2018.

Blue Finance Forbes