Manchester City, Guardiola: "Napoli prova di maturità"

Pubblicato il 31 ottobre 2017 alle 20:46:49
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Piergiuseppe Pinto

 

Foto www.imagephotoagency.it

 La sfida del San Paolo potrebbe già garantire al Manchester City di Pep Guardiola la qualificazione agli ottavi di Champions League. Per questo, dopo un'andata in cui gli azzurri hanno stupito lo stesso tecnico degli inglesi, e di fronte alla bolgia del San Paolo, la sfida viene vista come "una prova di maturità". A rivelarlo è lo stesso Guardiola in conferenza stampa: "Vedremo se i nostri giovani passeranno questa prova di maturità. Cercheremo di fare la partita, anche se sappiamo che è impossibile dominare il Napoli per 90 minuti. Il nostro approccio sarà lo stesso, come squadre siamo molto simili. E' un onore per me essere qui per la prima volta. Rispettiamo i nostri avversari, ma la paura è un'altra cosa, e non ha nulla a che fare con il calcio".

All'andata, non si sprecarono complimenti per Maurizio Sarri, che lo ha ora definito l'allenatore della migliore squadra del mondo. "Non spetta a noi dirlo - dice Guardiola - altrimenti sarei presuntuoso. Quando si fa autocritica, si trovano molti difetti, mentre nell'elogiare gli altri troviamo solo aspetti positivi. La nostra società è da pochi anni una delle costanti della Champions League. Siamo giovani, e non so se siamo i migliori del mondo. Questa è un'occasione per crescere, ma giochiamo per vincere. Siamo allo stesso livello di Napoli Shakhtar, con il Feyenoord un po' indietro. Loro stanno bene, ed è un piacere guardare il loro calcio. Cambiano gli uomini, ma l'approccio è lo stesso. Loro giocano bene, con molti passaggi corti, e hanno Callejon, che si inserisce come nessuno. Per crescere, dobbiamo battere le grandi squadre, e il Napoli è una di queste".

Blue Finance Forbes