Ligue 1: tris del Psg, Nizza evanescente

Pubblicato il 27 ottobre 2017 alle 22:56:11
Categoria: Notizie Ligue 1
Autore: Piergiuseppe Pinto

 

Foto www.imagephotoagency.it

Nell'anticipo dell'undicesima giornata di Ligue 1, il Psg, senza Neymar, stende il Nizza con un netto 3-0. Al Parco dei Principi, a risolvere la partita è la coppia Di Maria-Cavani. Nei primi due gol, l'argentino crea, l'uruguaiano conclude: prima con un colpo di testa al 3', poi con un dribbling in area su Benitez al 31'. Ad inizio ripresa, l'ex Napoli genera, di testa, l'autogol di Dante. Gli uomini di Emery sono ora a +7 sul Monaco.

L'avvio dei pardoni di casa è sfolgorante. Dopo 3 minuti, il Psg è già in vantaggio: punizione dalla sinistra battuta da Di Maria, colpo di testa di Cavani sul primo palo e subito 1-0 per gli uomini di Emery. Al 9', l'ex Napoli sfiora il raddoppio con un sinistro in area, ma stavolta è agevole la parata di Benitez, che sostituisce Cardinaleinfortunatosi nel riscaldamento prepartita. Sul ribaltamento dell'azione, gli uomini di Favre sfiorano il pareggio con Balotelli, che calcia di sinistro dalla distanza: pallone di poco a lato. Al 31', allora, il Psg trova il raddoppio. Si ripropone l'asse Di Maria-Cavani: l'argentino vede il taglio dell'uruguaiano, che salta Benitez con un controllo e deposita in rete a porta vuota. Poco dopo, tocca a Mbappé servire Di Maria, ma l'ex Manchester United, in area piccola, conclude debolmente e facilita la parata del portiere ospite.
Al rientro in campo, dopo pochi minuti, il Psg trova subito il tris: sponda di testa di Cavani e Dante, nel tentativo di anticipare Dani Alves e Di Maria, deposita in rete e trova l'autogol che, al 52', chiude di fatto la partita. All'ora di gioco, arriverebbe anche il poker, ma Mbappé non sfrutta una sensazionale giocata con assist di Draxler e spedisce sul fondo. Il Nizza non riesce a reagire: non basta l'ingresso di Plea, che sostituisce Balotelli. Il contropiede fallito al 92' da Lucas, entrato nel finale al posto di Cavani, è l'ultimo atto di una sfida mai in discussione, con il Psg che, in attesa del Monaco, sale a quota 29 e porta momentaneamente a 7 le lunghezze di vantaggio sui campioni di Francia.

Blue Finance Forbes