Ligue 1: il Lione si spegne sul più bello, prima vittoria per il Nizza

Pubblicato il 19 agosto 2017 alle 22:31:00
Categoria: Notizie Ligue 1
Autore: Redazione Datasport.it

Il Lione si spegne sul più bello. Al Parc Olympique Lyonnais, gli uomini di Genesio si fanno raggiungere sul 3-3 dal Bordeaux al termine di un match al cardiopalma. I padroni di casa sprecano 2 gol di vantaggio e vengono puniti dalle reti di Lerager e Malcom nel finale. Prima vittoria in campionato per il Nizza di Balotelli e Sneijder che piega il Guingamp 2-0. Continua la marcia del St. Etienne che sale al comando della classifica col Monaco.
 
Dopo le vittorie contro Strasburgo e Rennes, il Lione inciampa con il Bordeaux nella terza giornata di Ligue 1. La squadra di Bruno Genesio si fa raggiungere sul 3-3 al termine di una partita dalle mille emozioni. I padroni di casa partono subito con le marce altissime e, dopo solo 10 minuti, è la magia di Nabil Fekir a sbloccare il risultato. La stellina classe 1993 vede Costil fuori dai pali e calcia da 50 metri con il pallone che si infila in rete con una traiettoria imparabile. Gli ospiti faticano a contenere le sfuriate del Lione e al 23' l’Olympique trova addirittura il raddoppio: Depay mette nell'area piccola un pallone al bacio che Tete devia in rete con un colpo di testa che non dà scampo a Costil.
 
Al 36esimo minuto, il Lione resta in 10 uomini per l'espulsione di Sergi Darder, che poco prima era stato ammonito. La superiorità numerica consente al Bordeaux di accorciare le distanze con il super gol di Malcom al 40': il brasiliano arriva sul pallone e lascia partire una fucilata che si spegne alle spalle dell'incolpevole Anthony Lopes. A rimettere le cose a posto per i padroni di casa ci pensa la punizione capolavoro di Bertrand Traore ad un quarto d’ora dalla fine, che vale il 3-1 in favore degli uomini di Genesio. Le gambe dei calciatori del Lione, però, si fanno terribilmente pesanti ed il Bordeaux ne approfitta per accorciare le distanze con Lukas Lerager, bravo a trasformare in oro un pallone vagante all’88’. Il forcing finale degli ospiti paga i propri dividendi ed è ancora Malcom a fare piangere il Lione: la botta del brasiliano gela il Parc Olympique Lyonnais e chiude i conti sul 3-3 finale in pieno recupero.
 
Nelle altre partite, il Nizza di Mario Balotelli (entrato al 65' al posto di Plea) e di Wesley Sneijder trova la sua prima vittoria in Ligue 1 dopo le sconfitte con St. Etienne e Troyes. I rossoneri, avversari del Napoli nel playoff di Champions League, piegano 2-0 il Guingamp con una rete per tempo di Plea e Walter. Tutto facile anche per il St. Etienne che strapazza 3-0 l'Amiens e si porta a quota 9 punti in classifica, insieme con il Monaco. Bamba e la doppietta di Dabo consentono al biancoverdi di centrare la terza vittoria in campionato, mantenendo ancora inviolata la propria porta. Nonostante l'inferiorità numerica per l’espulsione di Awaziem al 34', il Nantes strappa i tre punti a casa del Troyes e trova la prima vittoria in Ligue 1 in questa stagione. E' il rigore di Tavares in pieno recupero a consentire al Dijon di acciuffare il pareggio contro il Rennes: 2-2 il risultato. Finisce in parità, infine, anche la sfida tra Montpellier e Strasburgo. Alla rete di Saadi al 24' risponde quella di Congre nella ripresa per l'1-1 finale.

Blue Finance Forbes