Ligue 1, la doppietta di Meunier lancia il Psg: 1-2 con il Digione

Pubblicato il 14 ottobre 2017 alle 19:37:54
Categoria: Notizie Ligue 1
Autore: Luca Servadei

Credit immagine: imagephotoagency.it

Il Psg fa 8 su 9 in Ligue 1. I parigini passano 1-2 sul campo del Digione grazie alla doppietta di Meunier e si portano a 25 punti in classifica, a +6 sul Monaco reduce dalla sconfitta con il Lione. Succede tutto negli ultimi 20 minuti: al 71' la squadra di Emery si porta in vantaggio, salvo poi farsi riacciuffare dall'eurogol di Jeannot a 3 dalla fine. In pieno recupero il belga, sapientemente imbeccato da Mbappe, chiude i conti sull’1-2 finale.
 
La vittoria del Lione nell'anticipo della nona giornata di Ligue 1 garantirebbe al Psg la possibilità di allungare in classifica sui monegaschi e tentare la prima fuga. Senza Kurzawa, Pastore, Thiago Silva e Verratti, la squadra di Emery scende in campo al Gaston-Gerard contro il Digione, alla disperata ricerca di punti per uscire dalla zona pericolosa della classifica. Nonostante la netta disparità di valori in campo, sono i padroni di casa ad iniziare meglio il match. Il Psg sembra frastornato, forse poco motivato, e il Digione ne approfitta per provare a cogliere in fallo la formazione parigina. Sliti e Jeannot fanno correre qualche brivido lungo la schiena di Areola e la partita si innervosisce con Neymar, fino a questo momento poco coinvolto nella manovra offensiva del Psg, ammonito per uno sgambetto ai danni di Varrault. L'occasione più clamorosa del primo tempo capita sui piedi dell'ex bianconero Dani Alves che, direttamente da calcio di punizione dai 25 metri, colpisce un incredibile incrocio dei pali.
 
Dopo una prima frazione equilibrata, senza grandi squilli né da una parte e né dall'altra, il Psg inizia a premere il piede sull'acceleratore alla ricerca del gol del vantaggio. Le occasioni per la squadra di Emery si contano con il pallottoliere ma a Neymar, Mbappe e Cavani sembrano mancare la solita fame e cattiveria sotto porta. Al 62' è ancora una volta la traversa a dire di no al Psg: Neymar crossa al centro con il sinistro per Marquinhos, il cui colpo di testa in corsa si infrange contro il legno. Il gol degli ospiti è maturo e al 71' ci pensa Meunier a mettere le cose a posto. La conclusione di Neymar viene respinta da Reynet e il belga si fa trovare pronto per la rete che spezza l’impasse. Nonostante lo svantaggio, il Digione non si dà per vinto e all’87’ trova il gol dell’incredibile pareggio con una perla di Jennot. Il numero 29 lascia partire un missile al volo dai 25 metri dopo una respinta di Kimpembe e supera Areola fuori dai pali. Ferito nell’orgoglio, il Psg si getta a capofitto in attacco e, in pieno recupero, torna avanti. Mbappé, ottimamente servito in area di rigore avversaria, controlla il pallone, serve un preciso sinistro rasoterra al centro per Meunier che sigla la personalissima doppietta.

Blue Finance Forbes