Liga: Suarez riprende l'Atletico, Ronaldo salva il Real

Pubblicato il 14 ottobre 2017 alle 23:24:09
Categoria: Notizie Liga
Autore: Piergiuseppe Pinto

 

Foto www.imagephotoagency.it

Con un gol di testa di Suarez all'82', il Barcellona trova l'1-1 al Wanda Metropolitano contro l'Atletico Madrid. Colchoneros avanti con un destro a giro di Saul al 21'. Nella ripresa, dopo aver più volte sfiorato il pareggio con Messi, arriva il pari dell'ex Liverpool. Il Real soffre, ma vince 2-1 sul campo del Getafe: decide un destro di Ronaldo ad un passo dal recupero, dopo che Molina, al 56', aveva impattato il vantaggio di Benzema.

La partita si accende dopo appena 30 secondi: Messi, in scivolata, trova il sinistro, con il pallone che finisce di poco a lato. La risposta dell'Atletico arriva tra il 9' e il 10': Griezmann entra in area e prova due volte il diagonale mancino, ma Ter Stegen, prima con una respinta, poi con il piede, evita il vantaggio dei colchoneros. Il tedesco non può nulla, però, sul destro a giro dal limite di Saul, che al 21' manda in visibilio il Wanda Metropolitano. L'unica risposta all'1-0 dei blaugrana è targata Suarez, che servito in area si gira e cerca il sinistro, rimpallato dalla difesa di Simeone.
Nel secondo tempo, il Barcellona si riversa in avanti e va più volte vicino al pareggio con Lionel Messi. L'argentino trova il palo su punizione al minuto 57' ad Oblak battuto. Ancora al 66', trova un mancino sul quale l'estremo difensore è attento in due tempi, ma al 71' può solo osservare la conclusione del cinque volte Pallone d'Oro finire di poco a lato. All'80', Suarez controlla in area e cerca la zampata, ma è ancora un super Oblak ad evitare il pareggio. Missione fallita due minuti dopo, quando dal cross di Sergi Roberto arriva il colpo di testa dell'uruguaiano, che firma l'1-1 e ammutolisce, con annessa polemica, il pubblico di casa. Nel finale, Griezmann perde palla e genera una punizione per i catalani, ma Messi conclude, seppur con potenza, tra le braccia di Oblak, che congela il pareggio con la parata arrivata proprio prima del fischio finale. Con questo pareggio, il Barcellona conserva l'imbattibilità e sale a quota 22 in classifica sui 24 a disposizione. Il Real recupera due punti, ma è ancora +5 degli uomini di Valverde sui blancos e +6 su Simeone.

Blue Finance Forbes