Liga: il Barcellona piega il Malaga e allunga in classifica

Pubblicato il 21 ottobre 2017 alle 22:59:17
Categoria: Notizie Liga
Autore: Luca Servadei

Credit immagine: imagephotoagency..it

Il Barcellona di Valverde fa il compitino e nell'anticipo della nona giornata di Liga supera 2-0 il Malaga fanalino di coda al Camp Nou con una prova convincente. Decidono il match la rete di tacco in avvio di Deulofeu ed il raddoppio nella ripresa di Iniesta dopo una straordinaria azione corale. Grazie a questa vittoria, il Barça si porta a quota 25 in classifica e resta a +4 sul Valencia di Zaza, vittorioso per 4-0 contro il Siviglia.
 
Dopo il pareggio contro l'Atletico Madrid nell'ultimo turno di campionato, che ha posto fine alla striscia di 8 vittorie consecutive, il Barcellona di Valverde ospita al Camp Nou il Malaga fanalino di coda per provare ad allungare in classifica sul sorprendente Valencia di Kondogbia, Murillo e Zaza. Pronti via e la partita si mette subito in discesa per i padroni di casa: dopo 2 minuti, infatti, l'ex milanista Deulofeu sblocca il risultato. Digne sfonda sulla sinistra e mette in mezzo un pallone che lo spagnolo spinge in rete con il tacco. A nulla servono le proteste degli ospiti secondo cui il pallone aveva varcato la linea di fondo. Il gol a freddo taglia le gambe alla squadra di Michel, che non riesce ad imbastire manovre degne di nota. Il Barcellona prova ad addormentare la partita con il solito tiki-taka ma non punge in attacco con un Leo Messi leggermente sotto ritmo rispetto ai suoi incredibili standard abituali. Al 30' il Malaga fa correre il primo brivido al Camp Nou con Chory Castro che spreca una buona occasione con un colpo di testa che si spegne sul fondo da buona posizione. Il primo tempo si chiude con il Barcellona in vantaggio per 1-0.
 
Alla ripresa delle ostilità i blaugrana riprendono il proprio fraseggio infinito che imbriglia il Malaga, incapace di strappare il pallone dai piedi del Barça. L'unica soluzione per gli ospiti è quella di affidarsi al tiro dalla distanza e al 51' Rosales impegna ter Stegen. Cinque minuti più tardi la squadra di Valverde raddoppia: Mascherano serve Messi tra le linee, palla per Iniesta che incrocia il destro e spedisce il pallone al sette. Con il colpo del 2-0, di fatto, si chiude il match. Al 74' Suarez si divora il colpo del definitivo ko, spedendo clamorosamente fuori il pallone da pochi passi e, con un moto d'orgoglio, il Malaga si riaffaccia in avanti sul ribaltamento di fronte. Il colpo di testa di Luis Hernandez, però, si spegne sul fondo. Nel finale ci pensa Paulinho ad andare vicino al tris senza però inquadrare lo specchio della porta. Grazie a questo successo, il Barcellona si porta a quota 25 punti in classifica, a +4 dal Valencia vittorioso per 4-0 con il Siviglia. La squadra di Marcelino passa sul finire del primo tempo con Guedes e poi dilaga nella ripresa. Al 51' è Zaza a marcare il raddoppio, mentre nel finale Mina e poi di nuovo Guedes calano il poker.

Blue Finance Forbes