Lega Pro playoff, Livorno-Reggiana 1-2: tabellino e highlights. Diretta

Pubblicato il 31 maggio 2017 alle 23:14:00
Categoria: Gol e Highlights Lega Pro
Autore: Redazione Datasport.it

Livorno-Reggiana 1-2 giocata oggi, mercoledì 31 maggio 2017 alle ore 18.30. Match valido per l'andata dei quarti di finale dei playoff di Lega Pro. Leggi il tabellino e la cronaca della partita, guarda i video dei gol. Tutto sulla sfida del Picchi.

Irruzione della Reggiana al Picchi: la squadra di Menichini sbanca Livorno (1-2 il risultato finale) aggiudicandosi il primo round dei quarti di finale dei playoff di Lega Pro. Avvio intraprendente dei labronici, che a causa di un'ingenuità di Valiani vanno sotto: il centrocampista amaranto stende in area Cesarini causando un penalty che lo stesso fantasista realizza spiazzando Perilli. La Regia, sulle ali dell'entusiasmo, raddoppia al 26' con Guidone, che converte in rete di testa il servizio di Carlini, nonostante lo sporco impatto con la sfera. La squadra di Foscarini, innervosita da alcune controverse decisioni arbitrali (tra cui il gol annullato per fuorigioco a Murilo al 22'), nella ripresa torna in campo con il dente avvelenato: il neo entrato Galli imbecca Maritato che si libera della marcatura e in tuffo di testa trafigge il portiere avversario. La Regia, però, si difende con ordine e negli ultimi venti minuti addormenta la partita rischiando solo in occasione della clamorosa traversa colpita da Galli direttamente su punizione.

LIVORNO-REGGIANA 1-2

MARCATORI: 14' rig. Cesarini (R), 26' Guidone (R), 51' Maritato (L).
LIVORNO (4-3-1-2): Mazzoni ; Toninelli (46' Galli), Borghese , Gasbarro , Lambrughi (60' Franco); Valiani , Luci , Marchi ; Maritato ; Venitucci , Murilo (79' Calil). A disp, Romboli, Vono, Benassi, Morelli, Gonnelli, Gemmi, Ferchichi, Giandonato, Dell'Agnello. All. Claudio Foscarini .
REGGIANA (4-3-3): Perilli ; Sabotic , Panizzi , Ghiringhelli , Contessa ; Sbaffo , Genevier , Bovo ; Cesarini (70' Maltese) , Carlini (83' Riverola) , Guidone (64' Marchi) . A disp. Demalija, Errera, Pedrelli, Trevisan, Zito, Lombardo, Calvano. All.  Leonardo Menichini .
ARBITRO: Giua di Olbia.
NOTE: ammoniti Gasbarro (L), Sbaffo, Bovo (R).

Blue Finance Forbes