> gossip

Giovedì, 16 Febbraio 2017 - 10:19

Icardi-Maxi Lopez, l'ultimo tradimento nel calcio

Wanda Nara, Maxi Lopez e Mauro Icardi. Foto Twitter -

L'episodio tra i due argentini con al centro Wanda Nara è uno dei tanti accaduti nel mondo del pallone



Nel giorno di San Valentino si festeggia gli innamorati, le coppie si scambiano messaggi d'amore e anche gli sportivi non hanno perso l'occasione per mandare un 'ti amo' alla propria dolce metà. Tra questi Mauro Icardi che ha postato su Instagram due foto con la moglie Wanda Nara augurandole 'Buon San Valentino'. Ecco, non va dimenticato che questa coppia tanto chiacchierata del mondo del calcio è stata, ed è ancora al centro di molte polemiche, perchè l'attuale capitano dell'Inter avrebbe "rubato" la moglie all'amico e compagno alla Sampdoria Maxi Lopez.
 
Questo episodio non è l'unico nel mondo del calcio ma soltanto l'ultimo come riporta 'La Gazzetta dello Sport'. Nel 1998 John Harkes, capitano degli Usa, ebbe una relazione con la moglie del compagno Eric Wynalda; in Belgio Caroline Lijnen, ex fidanzata di Kevin De Bruyne, giocatore del Manchester City, gli mise le corna andando col portiere Thibaut Courtois per fargli pagare un precedente tradimento; il francese Jean Francois Larios divenne famoso più per una relazione con la moglie di Michel Platini che per quanto fece in campo.
 
Ancora nel 2007 il tedesco Michael Ballack fu accusato dall'ex compagno di nazionale Christian Lell di "entrare nella vita di altre persone e rovinarla senza ulteriore riflessione"; eclatante fu il caso di John Terry, difensore del Chelsea, che perse anche la fascia di capitano dell'Inghilterra per essere andato con Vanessa Perroncel, all'epoca moglie del compagno Wayne Bridge; drammatica fu la conclusione della vicenda che coinvolse Paul Terry, fratello maggiore di John, che ebbe una relazione con la moglie del compagno di squadra Dale Roberts il quale, devastato dalla notizia, decise di impiccarsi nel 2010. 
 
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport