Europa League: italiane con un piede ai sedicesimi

Pubblicato il 2 novembre 2017 alle 17:00:14
Categoria: Europa League
Autore: Danilo Supino

Atalanta, Lazio e Milan sono tutte prime nel loro raggruppamento, ma con differenti punti e distacchi. I bergamaschi sono privi di Alejandro Gomez che l'Europa ha imparato a conoscere ormai. La squadra di Inzaghi deve solo scoprire se passerà come seconda o prima, l'impiortante è non perdere. I rossoneri hanno diversi problemi di assetto e gioco, ma in Europa potrebbero raccontare tutta un'altra storia, come da tradizione. E le altre squadre?

Alle 19, il Milan affronta l'Aek Atene. Nel gruppo D la squadra di Montella è prima con 7 punti, seguita da greci a 5. Una vittoria regalerebbe la qualificazione alla squadra di Montella. Resteranno ancora 6 punti in palio, ma azzardare un primo posto dei rossoneri in questo girone non sarebbe errato.

Sempre alle 19, Apollon Nicosia-Atalanta, valevole per il gruppo E. Bergamaschi primi con 7 punti, secondo il Lione distante a due lunghezze. Una vittoria meterebbe la squadra di Gasperini al sicuro, con un pareggio si dovrà attendere il prossimo turno.

Alle 20.45, all'Olimpico andrà in scena Lazio-Nizza. Qui l'importante è non perdere. La squadra di Inzaghi è davanti con 9 punti, seguita dai francesi a 6. È da capire solo se i biancazzurri passeranno come prima o seconda.

E negli altri gironi?

Gruppo A. Unica squadra che rischia essere fuori dai giochi è il Maccabi Tel Aviv che con 1 solo punto non deve assolutamente perdere e deve sperrare che nell'altro incontro non finisca in pareggio. Slavia Praga, Villareal 5 punti, Astana 4.Gruppo B. La Dynamo va ai sedicesimi in caso di vittoria; inoltre la formazione ucraina potrebbe passare come prima con una vittoria e contemporaneo pareggio nell'altra partita del girone.Gruppo C. Il Ludogorets (7 punti) si qualifica con una vittoria se l'Hoffenheim non vince.Gruppo G. Lo Steaua Bucarest si qualifica se vince, o se pareggia e l'altra partita finisce con una vittoria per una delle due squadre.Gruppo H. L'Arsenal si qualifica se vince, o se pareggia e il BATE non vince.Gruppo I. Il Salzburg si qualifica con una vittoria se il Vitòria non vince.Gruppo J. Qui ci sono un po' di combianzioni aperte. L'Ostersund si qualifica se vince e contemporaneamente l'Hertha perde o pareggia. Lo Zorya si qualifica se vince e l'Athletic perde. L'Athletic non può più qualificarsi se perde e lo Zorya vince. L'Hertha è fuori con una sconfitta se l'Athletic vince o pareggia.Gruppo L. Lo Zenit si qualifica con una vittoria, o se pareggia e l'altra partita finisce con una vittoria per una delle due squadre.

Blue Finance Forbes