Champions League: il Real schianta l'Apoel, Kane trascina il Tottenham

Pubblicato il 13 settembre 2017 alle 23:21:53
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Luca Servadei

CR7 è tornato. Il portoghese, autore di una doppietta, è il protagonista del 3-0 con cui il Real Madrid supera l'Apoel al Bernabeu. Bella vittoria nel Gruppo H anche per il Tottenham che, a Wembley, rifila un severo 3-1 al Borussia Dortmund. Spettacolare 2-2 ad Anfield tra Liverpool e Siviglia: ospiti avanti con Ben Yedder, poi Salah e Firmino la ribaltano prima del pareggio di Correa. Impresa del Besiktas che espugna l'Estadio do Dragao 1-3.


Il Real Madrid di Zinedine Zidane riparte da Cristiano Ronaldo. I Merengues, reduci da un deludente pareggio in campionato, superano senza alcuna difficoltà l'Apoel al Santiago Bernabeu con un perentorio 3-0. Dopo solo 12 minuti il fuoriclasse portoghese la sblocca, approfittando di una dormita della difesa cipriota. CR7 si ripete ad inizio ripresa dagli 11 metri, ma è la bicicletta di Sergio Ramos al 61’ a chiudere i conti. Con questa doppietta diventano 107 le reti di Cristiano Ronaldo in Champions League. Sempre nel Gruppo H sale a quota 3 punti anche il Tottenham che, a Wembley, supera 3-1 il Borussia Dortmund al termine di una partita emozionante. Gli Spurs dopo 4 minuti aprono le danze con la rete del solito Son Heung-Min, vero e proprio incubo dei tedeschi, ma all 11' ci pensa Yarmolenko a fare 1-1. A rimettere le cose a posto per la squadra di Pochettino ci pensa l'implacabile Harry Kane, autore di una  doppietta.

 

E' l'equilibrio, invece, a regnare sovrano nel Gruppo E. Il Liverpool di Jurgen Klopp, reduce dall'umiliante sconfitta per 5-0 contro il Manchester City di Pep Guardiola in Premier, si fa raggiungere sul 2-2 dal Siviglia. Ospiti subito in vantaggio con il francese Ben Yedder, perso dalla distratta difesa dei Reds. La replica dei padroni di casa passa dai piedi di Roberto Firmino e da quelli di Salah, il cui gol con deviazione fa impazzire Anfield. Il brasiliano avrebbe anche la chance di chiudere definitivamente i conti ma fallisce l’appuntamento con la doppietta dagli 11 metri e, così, gli spagnoli ne approfittano per trovare il gol del definitivo 2-2 con Correa al 72'. Pareggio anche tra Maribor e Spartak Mosca: 1-1 il risultato finale. La squadra di Massimo Carrera passa in vantaggio al 59' con Samedov ma all'85' deve subire il gol beffa firmato da Bohar.

 

Clamoroso nel Gruppo G dove il Besiktas passa a sorpresa all'Estadio do Dragao contro il Porto: 1-3 il risultato finale. I turchi passano in vantaggio al 13' con la rete di Talisca, imbeccato dal grande ex Quaresma. I Dragoni trovano il pareggio con l'autorete di Tosic, ma al 28' tornano nuovamente sotto con la rete di Tosun. A chiudere i conti nel finale è il gol di Babel, servito alla perfezione da Negredo. Finisce 1-1, infine, la sfida tra l'esordiente Lipsia ed il Monaco. Tedeschi in vantaggio con Forsberg al 33' del primo tempo, francesi che pareggiano un minuto più tardi con Tielemans.

Blue Finance Forbes