Napoli, Sarri: "Evitare i primi 20 minuti dell'andata"

Pubblicato il 31 ottobre 2017 alle 16:47:06
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Piergiuseppe Pinto

 

Foto www.imagephotoagency.it

Dopo le gioie in campionato, il momento decisivo in Champions League. Il Napoli, al San Paolo, si giocherà contro il Manchester City gran parte delle chance di qualificazione agli ottavi. In un girone che lo vede a -6 dagli inglesi e a -3 dallo Shakhtar Donetsk, vincere diventa fondamentale. Lo sa Maurizio Sarri, che ha parlato della sfida in conferenza stampa. "Se uno non vince non viene ricordato da nessuno, e se io in questo momento smettessi nessuno avrebbe memoria di me. Mi fanno piacere i complimenti di Bigon che mi paragona a Sacchi, ma lui ha vinto e cambiato il calcio. Non posso essere nemmeno paragonato a Guardiola, un mostro sacro del calcio ed il migliore allenatore del mondo al momento. Mi piace il suo stile di gioco, la sua capacità di recuperare palla, giocare ed uscire dal pressing: all'andata, si sono disimpegnati come mai nessuno contro di noi. Quella sfida, però, sarà diversa, e quindi potrei fare scelte diverse. Chi fa qualche punto contro il City parte avvantaggiato, ma è contro lo Shakhtar che si giocherà la partita decisiva per restare in Champions League".

L'obiettivo è evitare l'approccio dell'andata, con 20 minuti da incubo, e giocarsela alla pari sin da subito: "Servirà una mano dalla Uefa - scherza Sarri - per far cominciare la partita direttamente dal 21'. Contro di noi hanno avuto un inizio di match impressionante. Dovremo cercare di tenere il risultato in bilico dopo la mezz'ora, perché in quel caso, non essendo abituati, andranno in difficoltà. Mi piacerebbe che la partita venisse decisa da chi non è sotto i riflettori e non ha mai avuto la possibilità di segnare. Dovremo essere molto attenti in difesa, ma possiamo metterli in difficoltà, e speriamo nella spinta del nostro pubblico. L'obiettivo è giocare come a Manchester, pur sbagliando in pressing abbiamo dimostrato di essere forti ed in grado di lottare contro una squadra come il City. Servono i tre punti per giocarsi il secondo posto nel girone. Questa gara è come una finale, e la giocheremo senza timore: possiamo portare i tre punti a casa".

Blue Finance Forbes