Champions: Barcellona-Juventus 0-0, le pagelle

Pubblicato il 19 aprile 2017 alle 23:24:44
Categoria: Notizie Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Barcellona-Juventus, terminata 0-0


BARCELLONA


Ter Stegen 6 - Piqué 6 - Jordi Alba 6 - Umtiti 6.5 - Iniesta 6.5 - Sergi Roberto 6 - Rakitic 5 - Mascherano 6 - Busquets 6 - Neymar 7 - Messi 6.5 - Suarez 5.5 - Alcacer 6 - All. Luis Enrique 6

JUVENTUS

Buffon 6 Inoperoso. Gli attaccanti del Barcellona calciano spesso verso la porta ma non lo costringono mai ad interventi degni di nota. Unica sbavatura, l'uscita alta imprecisa che nella ripresa regala un'occasione d'oro a Messi. Per sua fortuna, l'argentino spreca calciando in curva.
Barzagli 6
Dà un prezioso contributo in difesa nei minuti finali.
Dani Alves 6 Ha il dente avvelenato, e si vede. Gioca con una grinta pazzesca, lotta su ogni pallone e si fa vedere anche davanti. Dalle sue parti agisce un ispiratissimo Neymar, con il quale ingaggia un duello all'ultimo dribbling.
Chiellini 7 Uno dei migliori. Vince, anzi stravince il duello personale con Suarez, annullando la punta uruguagia con esperienza e fisicità.
Bonucci 6.5 Le palle alte sono tutte sue, o del compagno di reparto. Va in crisi quando gli scambi avvengono rasoterra e in velocità, ma rimedia con il fisico e con il senso della posizione.
Alex Sandro 5.5 Rischia spesso in disimpegno avventurandosi in dribbling improbabili. Dalle sue parti il Barcellona spinge pochissimo, ma l'ex Porto non riesce mai a rendersi pericoloso in avanti.
Cuadrado 6.5
Spina nel fianco per la difesa blaugrana. Galoppa sulla fascia destra per tutta la gara, facendosi apprezzare anche per alcune ottime chiusure sullo scatenato Neymar. Nella ripresa, ha il pallone buono per siglare il vantaggio, ma il suo tiro termina di un soffio a lato.
Asamoah s.v. Dentro nel finale.
Lemina s.v. Subito pericoloso, ma impreciso al momento della conclusione.
Pjanic 6 Prova a dettare i tempi, ma la Juve mantiene il possesso palla solo nei primi dieci minuti. Il bosniaco si rimbocca le maniche, calandosi perfettamente nel ruolo di incontrista.
Khedira 6 Partita di grande sacrificio per il tedesco. Nel finale di gara però, sbaglia per due volte la scelta in azione di contropiede, vanificando la possibilità di chiudere la gara con dieci minuti di anticipo.
Higuain 6.5 Partita di sacrificio per il Pipita. Vicino alla rete per due volte nel primo tempo, gioca per quasi tutta la gara spalle alla porta, facendo salire la squadra con un ottimo gioco di sponda.
Mandzukic 6.5 Gioca da terzino aggiunto per quasi tutta la gara, mettendo a disposizione della squadra la sua fisicità.
Dybala 6 Un fantasma per quasi tutta la partita. Si accende solo a sprazzi, facendo intravedere lampi della sua classe.
All. Allegri 7 La sua Juve è una macchina perfetta: due soli tiri nello specchio concessi ad un attacco stellare e due soli gol subiti in otto partite giocate in questa Champions. Qualificazione meritata.