> calciomercato > serie a > torino

Giovedì, 20 Aprile 2017 - 16:03

Torino, Cairo: "Belotti dovrebbe rimanere un altro anno"

Urbano Cairo - Foto www.imagephotoagency.it

Il numero uno granata: "Galliani presidente di Lega? Lo stimo ma serve un manager giovane e giramondo"




Il Torino vuole trattenere Andrea Belotti, almeno per un'altra stagione. Questo è infatti il pensiero espresso dal presidente granata Urbano Cairo, intercettato a margine dell'Assemblea di Lega a Milano: "L'ho già detto tantissime volte, ha una clausola a 100 milioni. Se non arriva nessuno a portare i valori della clausola e lui, anche se qualcuno arriva, non è d'accordo ad andare via io me lo tengo volentieri. Per quanto mi riguarda dovrebbe rimanere almeno ancora un anno al Torino, per fare un grande campionato prossimo e andare ai mondiali con un grande campionato alle spalle".
 
Il numero uno granata parla anche di un altro caso spinoso come quello legato al portiere Joe Hart, il cui futuro sempre più lontano da Torino: "E' un bravo portiere ma è di proprietà del Manchester City quindi si tratterà di vedere se si troverà un accordo. Se il giocatore sarà contento di rimanere in Italia è una questione che andrà sviluppata nei prossimi mesi. Per quello che riguarda la difesa abbiamo già fatto alcuni interventi, abbiamo acquistato un difensore brasiliano, Lianco, che era conteso da tante squadre europee e anche italiane, tra cui la Juventus. Faremo anche altri interventi sul mercato".
 
Ancora tutto da scrivere è il futuro della Lega di Serie A: "Galliani Presidente della Lega Calcio? Al momento l'accordo non si è trovato. Lo stimo e lo conosco da molti anni, ma non è un problema di nomi, quanto di organizzazione della Lega. Non è che Galliani da solo può fare tutto il lavoro che va fatto. Ci vogliono manager giovani, bravi che vadano in giro per il mondo a rappresentare il calcio italiano e a sviluppare i diritti esteri, che per il momento sono troppo bassi rispetto a un campionato come quello spagnolo che ha dei valori che sono quasi quattro volte l'Italia".
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport