> calcio > serie d

Lunedì, 20 Marzo 2017 - 18:05

Serie D 2016-17, 27a giornata Girone H: risultati, marcatori e cronaca

Il Girone H della Serie D 2016-17 - Foto Facebook Lnd

I Molossi non vanno oltre l'1-1 ad Ercolano e rimangono in terza piazza. Nardò e San Severo, quanti gol



GIRONE H: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Cynthia-Picerno 2-3
Vittoria rocambolesca del Picerno che vince per 2-3 dopo essere andato sempre sotto. Ottima prova da parte della Cynthia che passa in vantaggio all'11' con Bianciardi: immediato pareggio del Picerno con Tedesco, appena due minuti dopo. Nella ripresa i padroni di casa ritrovano il momentaneo vantaggio al 66' con Longobardi, ma nei minuti finali l'Az Picerno di scatena e trova prima il pareggio con Tedesco all'84' e poi il definitivo vantaggio al 92' con Esposito.

Francavilla-Anzio 1-1
Sterile pareggio tra Francavilla e Anzio: al Fittipaldi termina 1-1. Rompe gli equilibri Aleksic che al 41' porta in vantaggio la squadra di casa: nella ripresa l'Anzio attacca con più convinzione e agguanta il pareggio al 60' con Bernardotto. Rimane invariata la situazione in classifica di entrambe le squadre che si confermano rispettivamente decimi e ottavi a un solo punto di distanza.

Gelbison-Nardò 3-5
Pioggia di gol al Viviani: la partita termina 3-5 in favore del Nardò. Gli ospiti partono forte e al 6' trovano il gol con Benvenga che insacca sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Immediata reazione della Gelbison che trova il momentaneo pareggio con Maggio al 9', ma appena due minuti più tardi il Nardò torna a condurre con Rosato. I Lucani non si arrendono e al 25' Cappiello segna il pareggio che illude la squadra di casa. Al 34' Kyeremateng, sempre sugli sviluppi di un calcio d'angolo, firma il 2-3 per i granata e sullo scadere del primo tempo Cappiello segna il 3-3. Nella ripresa la Gelbison crolla e il Nardò prima segna il quarto gol con Kyeremateng al 57' e poi il gol del definitivo 3-5 con Ancora al 81'.

Gravina-Vultur Rionero 2-1
Vince il Gravina in extremis al Vicino, grazie a un gol al 90' di Morga. Partita molto equilibrata in avvio ma al 29' i gialloblu passano in vantaggio con Mbida: il Vultur Rionero ci prova e al 37' Poziello manca di un niente il gol del pareggio, che però arriva al 75' con De Stefano. Sembra che la partita sia finita invece al 90' Morga assegna i tre punti alla squadra di mister De Leonardis. Brutta sconfitta per il Rionero che si trova pericolosamente in zona playout a quota 32 punti.

Potenza-Città di Ciampino 3-1
Prova di forza del Potenza, che batte il Ciampino per 3-1. I padroni di casa passano subito in vantaggio con Todino che al 6' insacca in rete: al 33' Pepe raddoppia per il Potenza, ma al 38' Somma segna una clamorosa autorete che fa accorciare le distanze agli ospiti. Nella ripresa la storia non cambia e il Potenza trova il terzo gol con Guaita al 65'. Dopo questa sconfitta il Ciampino rimane ultimo in classifica con un piede in Eccellenza.

San Severo-Agropoli 6-3
Risultato tennistico al Comunale Ricciardelli: il match termina 6-3 in favore del San Severo. In apertura subito due gol della squadra di casa, che va a segno al 6' con Laboragine e al 10' con Falconieri: al 18' Cherillo dal dischetto accorcia le distanze per l'Agropoli e poi al 27' segna il 2-2. Due minuti più tardi De Vivo segna il terzo gol per il San Severo, e al 40' Falconieri timbra il 4-2. Nella ripresa al 53' Falconieri confeziona la sua tripletta personale, ma al 59' Ragone segna un rocambolesco autogol che illude l'Agropoli. Al 63' De Vivo sigla il 6-3 finale in favore del San Severo.

Herculaneum-Nocerina 1-1
Termina 1-1 tra Herculaneum e Nocerina al Vallefuoco. Parte forte la Nocerina che all'11' sfiora il gol con Alvino: al 30' i Molossi trovano il gol del momentaneo vantaggio con Siclari, che segna un bellissimo gol in mezza girata. Pochi minuti più tardi viene annullata una rete agli ospiti per tocco di mano: si va negli spogliatoi con i ragazzi di mister Simonelli in vantaggio. Il pareggio dell'Herculaneum arriva al 74' con Gargiulo che permette alla sua squadra di guadagnare un punto in classifica.

Manfredonia-Madrepietra 0-1
La Madrepietra Daunia espugna il Miramare e conquista la sua sesta vittoria stagionale: dopo un buon avvio dei padroni di casa, gli ospiti vanno a segno al 31' con Lupo, abile a saltare un avversario e a concludere a rete. Ad inizio ripresa i sipontini hanno un'occasione per riportare il risultato sui binari di parità, ma il diagonale di De Rita termina fuori di un soffio. Gli ospiti tuttavia si fanno nuovamente sotto e al 72' sfiorano il gol del raddoppio con Marciano. I biancocelesti non riescono ad allontanare lo spettro playout, avendo un solo punto di vantaggio dalla Voltur, mentre la formazione di Potenza sale a 22 punti.

Trastevere-Bisceglie mercoledì 29 marzo

Gessica Zaccaria
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport