> calcio > serie d

Domenica, 19 Marzo 2017 - 18:27

Serie D 2016-17, 27a giornata Girone B: risultati, marcatori e cronaca

Il Girone B della Serie D 2016-17 - Foto Facebook Lnd

La sconfitta dei cremaschi lancia i brianzoli verso la Lega Pro. Darfo Boario, poker di vittorie




GIRONE B: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Caravaggio-Pergolettese 3-2
La sesta sconfitta stagionale della Pergolettese avvicina il Monza alla Lega Pro. La squadra di Curti, infatti, perde 3-2 a Caravaggio al termine di una partita combattuta ma caratterizzata da errori marchiani dei cremaschi. De Angelis trasforma due rigori ineccepibili per falli di mano in area Pergolettese vanificando il pareggio momentaneo di Pedrabissi. Sonzogni firma il tris per il Caravaggio ad inizio ripresa, Premoli nel finale prova a riaprire il match ma è troppo tardi. La Pergolettese perde altri tre punti dal Monza, il Caravaggio invece aggancia il Pontisola al settimo posto a quota 41.

Ciliverghe Mazzano-Seregno 3-1
Quarta vittoria nelle ultime cinque per il Ciliverghe Mazzano che, di fronte al pubblico amico, annienta le speranze di playoff da parte del Seregno. I brianzoli passano in vantaggio al 10' con Romano ma Ragnoli risistema il punteggio prima dell'intervallo. Ci pensano prima Minelli e poi Vignali a firmare il successo per la squadra di Filippini che, complice il KO della Pergolettese, aggancia proprio la banda gialloblu al secondo posto in classifica dietro all'irraggiungibile Monza.

Ciserano-Dro 3-1
Continua il momento negativo del Dro: i gialloverdi perdono 3-1 a Ciserano e restano invischiati nelle zone calde della classifica con due punti di vantaggio sulla zona playout. Eppure a passare in vantaggio sono proprio i trentini con Molnar ma, dopo appena quattro minuti, Ghisalberti firma il pareggio. A metà ripresa Chimenti sposta l'ago della bilancia a favore dei rossoblu, prima della rete numero otto in campionato per Ghisalberti che sancisce il 3-1 finale. Il Ciserano sale a 33, il Dro resta invece a 28 e, per salvarsi, dovrà assolutamente invertire la rotta.

Levico Terme-Virtus Bolzano 1-1
Termina 1-1 la sfida salvezza tra Levico Terme e Virtus Bolzano. Gli ospiti trovano la rete del vantaggio a fine primo tempo con Koni (primo gol in stagione) ma il 'solito' Baido (dodici gol in campionato) trova il pareggio ad un quarto d'ora dalla fine. Un punto a testa per le due squadre che, sostanzialmente, rende immutata la situazione in classifica: il Levico resta penultimo con 19 punti mentre la Virtus aggancia il Lecco a 23.

Olginatese-Lecco 3-1
L'Olginatese vince il derby contro il Lecco e alimenta le proprie speranze di salvezza diretta. I bianconeri sbloccano il risultato al 40' con Brognoli ma, in avvio di ripresa, Caraffa su rigore ristabilisce la parità. Il Lecco, però, resta in dieci per l'espulsione di Meyergue e, al 90', prende gol da Fabiani. A tempo scaduto, Rossi su rigore firma il 3-1 che interrompre la striscia di cinque KO consecutivi dell'Olginatese. I ragazzi di Corti si portano a 25 punti, superando proprio il Lecco, fermo a quota 23.

Scanzorosciate-Monza 1-2
Quarta vittoria consecutiva per il Monza che riesce ad espugnare il campo dello Scanzorosciate al termine di una partita più combattuta di quanto ci si potesse aspettare. I brianzoli sbloccano il match con Barzotti ma Ubbiali ad inizio ripresa firma il pareggio. All'ora di gioco, però, ci pensa D'Errico con una semi-rovesciata da cineteca a regalare l'ennesima vittoria alla squadra di Zaffaroni che allunga in classifica sulle prime inseguitrici (Ciliverghe e Pergolettese), distanti tredici punti.

Virtus Bergamo-Darfo Boario 1-2
Grandissimo momento di forma per il Darfo Boario che colleziona la quarta vittoria di fila, imponendo la sconfitta alla Virtus Bergamo al Carillo Pesenti Pigna. I neroverdi stentano nella prima frazione ma concludono sullo 0-0: in avvio di ripresa arriva il gol della Virtus ad opera di Germani dopo un'ottima azione di squadra. All'ora di gioco, però, Bacuzzi viene espulso per un fallo di mano fuori area: il Darfo alza la pressione e completa la rimonta in due minuti grazie alla doppietta di Ademi che beffa per due volte l'esordiente Attuati. Finisce 2-1 per il Darfo che inizia a sognare un posto nei playoff: il quinto posto è lontano nove punti (la Pro Patria ha una partita in meno) quando mancano ancora sette partite da giocare.

Cavenago Fanfulla-Pontisola mercoledì 29 marzo

Pro Patria-Grumellese mercoledì 29 marzo

Matteo Pifferi
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport