> calcio > serie d

Domenica, 19 Marzo 2017 - 22:54

Serie D 2016-17, 27a giornata Girone A: risultati, marcatori e cronaca

Il Girone A della Serie D 2016-17 - Foto Facebook Lnd

La capolista frena la sua corsa: Chieri e Inveruno, con i loro successi, accorciano la graduatoria



GIRONE A: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Cuneo-Pro Sesto 0-0
La sfida tra la capolista e l'ex terza, ora quinta, in classifica termina con uno scialbo 0-0. Sorride il Cuneo, che mantiene tre punti di vantaggio sul nuovo duo al secondo posto composto da Chieri e Inveruno, mentre la Pro Sesto viene superata dalle due formazioni ed ora teme che il Varese, con una partita in meno per il rinvio della sfida contro la Pro Settimo, possa estrometterli momentaneamente dalla zona playoff.

Inveruno-Casale 2-0
Continua il periodo magico per l'Inveruno, vincente per 2-0 sul Casale grazie alla punizione di Lazzaro e alla rete di Broggini in pieno recupero. I gialloblù volano al secondo posto a pari merito con il Chieri e sognano a soli tre punti dalla vetta della classifica. Continua il periodo no per i nerostellati, troppo altalenante in questo 2017 per poter andare oltre un deludente nono posto in classifica. Se dovesse arrivare una vittoria contro la Varesina e il Cuneo dovesse fermarsi a Gozzano, la prossima settimana a Inveruno potrebbe scoppiare la festa.

Borgosesia-Legnano 4-1
Soffre il Borgosesia, chiude i primi 45 minuti sullo 0-0 contro il Legnano fanalino di coda, ma nel secondo tempo Zamparo sale sul palcoscenico e mette in mostra una tripletta da applausi, che decide la sfida. Inutile il momentaneo 1-2 di Balconi, soprattutto dopo che Vita sigla il poker per i padroni di casa, ora a soli tre punti dalla zona playoff, tornata a portata di mano. Poco da dire sui lilla, destinati ad una triste retrocessione dopo il 19 sconfitte in campionato.

Bustese-Chieri 0-2
Il Chieri torna a sorridere grazie alla doppietta di Messias, capace di decidere praticamente da solo la trasferta di Busto Garolfo. Il secondo posto a tre punti dal Cuneo capolista è un regalo dolcissimo per i tifosi azzurri, mentre la Bustese raccoglie il KO numero 15 di questa stagione maledetta e resta bloccata al penultimo posto in classifica, ancora ad un punto dal Pinerolo, ma a ben dodici dall'Oltrepovoghera fuori dalla zona playout.

Caronnese-Bra 0-1
La Caronnese getta al vento l'ennesima partita in pieno recupero di questa stagione a due facce. Il Bra festeggia i tre punti grazie alla zampata dell'argentino Capellino e si porta a distanza di sicurezza (+10) dalla zona playout. Per la squadra di casa la sconfitta è quanto mai pesante, perché il quarto posto a pari merito con la Pro Sesto potrebbe andare perso se il Varese dovesse vincere il recupero con la Pro Settimo. A Caronno Pertusella mister Gaburro trema, mentre Daidola vola verso la salvezza.

Oltrepovoghera-Pinerolo 2-1
L'Oltrepovoghera fa un passo fondamentale nella lotta per la salvezza con la terza vittoria consecutiva, un 2-1 di importanza capitale sul derelitto Pinerolo. Prima di oggi il difensore Bettoni non aveva realizzato alcuna rete in questa stagione, ma decide che è l'occasione più adatta per sfoderare una formidabile doppietta, con un gol per tempo. La prima risposta di Gioè, ad un soffio dall'intervallo, non basta ai biancoblù per smuoversi da quota 21 punti, pericolosamente vicini agli ultimi due posti in graduatoria.

Verbania-Gozzano 1-1
Si interrompe la corsa del Gozzano verso la zona playoff, ma gli ospiti non hanno nulla da recriminare. E' anzi il Verbania a mangiarsi le mani per aver sbagliato un rigore, che ha colpito palo e traversa, con Spadafora, che più tardi ha colpito nuovamente il legno. Nel finale Lunardon risponde a Papa, che alla mezz'ora aveva fatto sognare i padroni di casa, ed è 1-1 il finale al Carlo Pedroli. Verbania a -6 dall'Oltrepovoghera, Gozzano ancora lontano dalle prime cinque della classe.

Folgore Caratese-Varesina 0-0
La Folgore Caratese resta a +9 sulla zona playout e sulla tredicesima piazza in classifica, occupata proprio dalla Varesina, delusa da un pareggio che non può scacciare gli spettri di una stagione a dir poco deludente. Uno 0-0 dalle poche emozioni nella serata del XXV Aprile, che ha davvero poco per cui esaltarsi. I biancazzurri raggiungono il Bra, gli ospiti, se non altro, si portano a +7 sul penultimo posto, occupato dalla Bustese.

Varese-Pro Settimo mercoledì 29 marzo

Alessio Salerio
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport