Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
13° giornata Serie A 2017-2018
Stadio Marcantonio Bentegodi
20 novembre 2017 ore 20:45
Arbitro: Maurizio Mariani

Verona

12° A. Cerci
33° M. Caceres

2
-
3

Conclusa

Bologna

22° M. Destro
74° O. Okwonkwo
76° G. Donsah

Verona



2
12° A. Cerci
33° M. Caceres

Bologna



3
22° M. Destro
74° O. Okwonkwo
76° G. Donsah

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Nel posticipo della 13a giornata di Serie A, il Bologna supera in rimonta 3-2 il Verona al Bentegodi. Ai veneti non basta il ritorno al gol in A di Cerci e Caceres perché gli ospiti in due minuti con le reti di Okwonkwo e Donsah recuperano lo svantaggio ritrovando la vittoria dopo quattro ko di fila. I rossoblù salgono così a 17 punti in classifica mentre il Verona resta fermo a quota 6 con la panchina di Pecchia sempre più a rischio.

Partita frizzante al Bentegodi, sin dai primi minuti, tra due squadre in cerca di riscatto. Dopo appena 12', la prima rete in campionato di Alessio Cerci rompe gli equilibri: cross perfetto di Fares dalla sinistra, Mirante abbozza l'uscita ma non la completa, ed è tutto facile per il numero dieci gialloblu. Il Verona sembra in grado di gestire, ma il Bologna trova la rete al primo affondo. Si sblocca anche Destro, che sfonda la porta da distanza ravvicinata, dopo un ottimo assist di Palacio. La partita si stappa e le squadre si allungano, con gli attaccanti decisamente più in forma dei difensori. Al minuto 33', il Verona torna avanti: Verde al cross dalla sinistra per Caceres sul secondo palo, che ribatte in rete dopo una prima respinta di Mirante.

Donadoni prova a dare la scossa ai suoi, togliendo l’autore del gol Mattia Destro, per inserire il giovane Okwonkwo. Palacio si sposta quindi al centro dell’attacco, con il classe ’98 sulla corsia di destra.  E’ proprio il neo entrato Okwonkwo, a trovare il gol del pareggio con un colpo di testa al ‘74: cross perfetto di Verdi dalla destra e buco difensivo di Martin Caceres.  Passano appena due minuti, e il Bologna completa la clamorosa rimonta: Donsah scarica un destro imprendibile dai 25 metri e gela il Bentegodi. Nel finale Pecchia  tenta di emulare Donadoni inserendo il giovane Lee per il più esperto Cerci, ma la sua mossa non dà i frutti sperati: al Bentegodi finisce 3-2 in favore del Bologna.

Ore 22: 45, finisce la gara.

90'+2
Falletti spreca un contropiede! Si infuria Simone Verdi per l'egoismo del compagno appena entrato.

90'
Quattro di recupero.

89'
Fuori uno sforunatissimo Okwonkwo nel Bologna, dentro Falletti.

86'
Helander rischia l'autorete! Mirante compie un intervento prodigioso per togliere il pallone da sotto la traversa.

82'
Nelle ultime 34 trasferte di Serie A, solo in due occasioni il Bologna aveva realizzato più di una rete a partita, restando a secco in 14 occasioni nel parziale.

79'
Dentro Lee nel Verona per Alessio Cerci.

76'
GOL DI DONSAH! VANTAGGIO BOLOGNA! Conclusione da fuori di Donsah, che trova l'angolino basso con un destro imprendibile.

74'
GOL DI OKWONKWO! PAREGGIO DEL BOLOGNA! Cross perfetto di Verdi dalla destra e colpo di testa vincente del classe '98.

69'
Quattro gol da fuori area per il Bologna in questa Serie A, meno solo di Juventus (sei) e Napoli (cinque) – il Verona è invece ancora a secco in questa speciale classifica.

66'
Primo cambio della gara per il Verona: fuori Buchel, dentro Fossati.

63'
Ottima conclusione di Alessio Cerci su calcio di punizione dai trenta metri: Mirante è bravo a mettere in corner. Spinge il Verona.

61'
Verdi sfugge via sulla sinistra e prova la conclusione: palla fuori dallo specchio della porta.

59'
Ammonito Fares per un fallo ai danni di Okwonkwo.

58'
Okwonkwo subito pericoloso con un cross teso dalla destra: mal calibrato, pallone che supera tutta l'area di rigore e termina sul fondo.

56'
Owonkwo per Mattia Destro: è questa la mossa di Donadoni per provare a ribaltare la gara.

54'
Occasione per Destro, pescato solo in area davanti a Nicolas, ma Mariani ferma tutto per posizione di offside.

52'
Entrambe le formazioni arrivano da quattro sconfitte di fila in campionato: i veneti non perdono cinque partite consecutive di Serie A da aprile 2001, mentre i felsinei dal 2011.

50'
Cross magnifico di Verdi con il sinistro: Palacio va in spaccata ma Herteaux riesce ad anticiparlo in scivolata.

48'
Buon approccio al secondo tempo per il Verona, troppi errori di superficialità per il Bologna.

46'
Conclusione di Buchel dalla distanza: palla ampiamente fuori dallo specchio della porta.

46'
Ore 21:53, al via la ripresa.

Intervallo al Bentegodi: il Verona conduce per 2-1 sul Bologna. Al vantaggio iniziale di Alessio Cerci replica Mattia Destro, ma una rete di Caceres alla mezz'ora riporta avanti i gialloblù. Partita frizzante e godibile, con gli attaccanti decisamente più in forma dei difensori.

45'+2
Ore 21:37, finsce il primo tempo.

45'
Conclusione di Pulgar dalla distanza: si distende e blocca Nicolas. Segnalati due di recupero.

45'
Che errore di Mattia Destro! Lancio perfetto di Pulgar, controllo altrettanto perfetto, ma conclusione inguardabile sull'uscita di Nicolas. Palla alta.

42'
Prima di oggi, il Verona non aveva segnato in cinque delle ultime sei gare casalinghe di Serie A contro il Bologna, incluse le tre più recenti.

40'
Conclusione di Verde dalla distanza: sinistro debole e centrale, facile per Mirante.

37'
Che occasione per il Verona in contropiede! Pazzini si fa scippare palla da Helander, vanificando un contropiede 4 contro 3.

35'
Fuori Masina nel Bologna, colpevole su entrambi i gol. Dentro Mbaye.

33'
GOL DI CACERES! VERONA IN VANTAGGIO! Verde pennella sul secondo palo per la testa dell'uruguagio, che al secondo tentativo la mette dentro.

30'
Sul ribaltamento di fronte ci prova anche Palacio, ma il suo tiro viene ribattuto dalla difesa scaligera.

28'
Occasione sprecata da Alessio Cerci, che vanifica un contropiede provando una conclusione di destro da posizione difficile.

24'
Occasione per il raddoppio del Bologna: colpo di testa di Helander su calcio d'angolo di Verdi, Nicolas mette ancora in corner.

22'
GOL DI DESTRO! PAREGGIO DEL BOLOGNA! Su assist perfetto di Palacio, Destro supera Nicolas con un tiro potente da distanza ravvicinata.

21'
Primo angolo per il Bologna dopo uno spunto di Palacio: Verdi alla battuta con il destro, libera Pazzini dopo un rimpallo.

20'
Tendenza negativa da sfatare per il Bologna: nei sei precedenti in cui la squadra è passata in svantaggio, non è mai riuscita a ribaltare il risultato.

17'
Verona ancora in avanti alla ricerca del raddoppio: occasione per Caceres, che impatta un cross dalla destra ma non trova lo specchio della porta.

14'
Si sblocca Alessio Cerci, che trova il primo gol in campionato alla decima presenza stagionale.

12'
GOL DI CERCI! VERONA IN VANTAGGIO! Cross dalla sinistra di Fares e colpo di testa vincente di Cerci a centro area.

10'
Il Verona ha vinto solo quattro degli ultimi 17 incontri di Serie A contro il Bologna (5N, 8P): in 11 di questi ha mancato l’appuntamento con il gol.

8'
Ammonito anche Buchel nel Verona per un duro intervento da dietro ai danni di Verdi.

6'
Ammonito Giancarlo Gonzalez nel Bologna, che trattiene Cerci sulla trequarti difensiva. Errore grossolano del difensore costaricense.

5'
Occasione per il Verona: cross di Verde dalla sinistra per Caceres sul secondo palo, ma l'uruguagio non riesce ad impattare il pallone.

3'
Pulgar prova la botta dai trenta metri: tiroribattuto dalla difesa gialloblu. Buon avvio dei felsinei.

1'
Maglia blu con bordi gialli per il Verona, divisa bianca da trasferta per il Bologna. Il primo pallone dell'incontro è giocato dai padroni di casa.

1'
Ore 20:50, inizia la gara.

Sfida tra centravanti con le polveri bagnate, Pazzini contro Destro, entrambi titolari in una stagione che li ha visti spesso partire dalla panchina. Interessante anche il duello tra fantasisti: Daniele Verde contro Simone Verdi, in grande forma prima della sosta. Speculari i due moduli di gioco, sarà 4-3-3 sia per Pecchia che per Donadoni.

Le formazioni ufficiali sono state diramate dai due allenatori: clicca su "Formazioni" sulla barra in alto per vederle.

Il Bentegodi ospita il posticipo serale della tredicesima giornata di Serie A tra Verona e Bologna. I padroni di casa, penultimi in campionato con sei punti, sono chiamati ad interrompere la striscia di 4 sconfitte rimediata nelle ultime 4 partite. Gli scaligeri fin qui hanno realizzato solo 8 reti subendone 26. I felsinei sono a metà classifica, dodicesimi con 14 punti e come i veronesi hanno subito 4 sconfitte nelle ultime quattro giornate di campionato. L’attacco dei bolognesi fin qua ha realizzato undici centri, mentre la sua difesa è stata perforata per 15 volte.
Verona
IN CAMPO ()
1 D. Nicolas
26 M. Caceres 33°
75 T. Heurtaux
12 A. Caracciolo
93 M. Fares 59° 12°
5 B. Zuculini
2 O. Romulo
11 G. Pazzini
7 D. Verde 33°
8 M. Fossati 66°
21 S. Lee 79°

IN PANCHINA
77 M. Buchel 66°
10 A. Cerci 79° 12°
17 M. Silvestri
40 F. Coppola
37 E. Bearzotti
69 S. Souprayen
97 G. Felicioli
14 F. Zuculini
20 M. Zaccagni
23 S. Calvano
24 D. Bessa
29 L. Tupta
All.Fabio Pecchia
Bologna
IN CAMPO (4-3-3)
83 A. Mirante
4 E. Krafth
3 G. Gonzalez
18 F. Helander
16 A. Poli
5 E. Pulgar
77 G. Donsah 76°
9 S. Verdi 74°
24 R. Palacio 22°
15 I. Mbaye 35°
21 C. Falletti 89°

IN PANCHINA
25 A. Masina 35°
10 M. Destro 22° 56°
1 A. Da Costa
34 F. Ravaglia
6 S. De Maio
20 D. Maietta
35 V. Torosidis
2 A. Nagy
8 S. Taider
11 L. Krejci
12 L. Crisetig
30 O. Okwonkwo 56° 89° 74°
All.Roberto Donadoni

Arbitro: Maurizio Mariani

4-3-3

1 Nicolas
83 Mirante
26 Caceres
4 Krafth
75 Heurtaux
3 Gonzalez
12 Caracciolo
18 Helander
93 Fares
16 Poli
5 Zuculini
5 Pulgar
2 Romulo
77 Donsah
11 Pazzini
9 Verdi
7 Verde
24 Palacio
8 Fossati
15 Mbaye
21 Lee
21 Falletti
Arbitro
Maurizio Mariani 6.0
Ottima gestione del match, così come quella dei cartellini.

Verona
Allenatore: Fabio Pecchia 6.0
Il suo Verona gioca in maniera impeccabile fino a metà della ripresa, quando subisce l'uno-due del Bologna e si spegne definitivamente. La classifica è sempre più difficile, sono cinque le sconfitte consecutive: serve una inversione di rotta.
David Nicolas (POR): 6.0
Martin Caceres (DIF): 6.5
Dalle sue parti agisce l'uomo più pericoloso tra gli attaccanti felsinei, Simone Verdi, ma il laterale uruguagio non gli concede spazio. Si fa vedere anche in avanti, come dimostra la rete del 2-1, da vero centravanti. Unico neo della sua partita: si perde Okwonkwo in occasione del pareggio felsineo.
Thomas Heurtaux (DIF): 6.5
Antonio Caracciolo (DIF): 6.0
Mohamed Salim Fares (ATT): 6.5
Bruno Zuculini (CEN): 6.0
Orestes Romulo (CEN): 6.0
Giampaolo Pazzini (ATT): 5.5
Daniele Verde (ATT): 6.5
Marco Ezio Fossati (CEN): 5.5
Seung-Woo Lee (ATT): 6.0
Marcel Buchel (CEN): 6.0
Alessio Cerci (ATT): 6.5
Trova un gol che mancava da marzo dell'anno scorso, con un colpo di testa che non è certo la specialità della casa. Si prende sulle spalle i suoi compagni, lavorando anche molto spalle alla porta. Ritrovato.
Bologna
Allenatore: Roberto Donadoni 6.0
La sua squadra passa in svantaggio per due volte, ma riesce finalmente a reagire. L'ingresso di Okwonkwo ad inizio ripresa dà i suoi frutti, poi Donsah regala tre punti fondamentali per uscire dalla zona calda della classifica e salire al decimo posto.
Antonio Mirante (POR): 5.0
Emil Krafth (DIF): 5.5
Giancarlo Gonzalez (DIF): 5.0
Filip Helander (DIF): 6.0
Andrea Poli (CEN): 5.5
Erick Pulgar (CEN): 6.0
Godfred Donsah (CEN): 6.0
Dopo un'ora abbondante di assenza ingiustificata, si sveglia dal torpore scaricando un destro terrificante a fil di palo, che vale il 3-2 per i suoi. Di certo scostante, ma assolutamente imprescindibile per il centrocampo di Donadoni.
Simone Verdi (ATT): 5.5
Rodrigo Palacio (ATT): 6.0
Ibrahima Mbaye (DIF): 6.0
Cesar Alejandro Falletti (ATT): s.v.
Adam Masina (DIF): 4.5
Mattia Destro (ATT): 6.0
Segna il primo gol in campionato sfogando tutta la sua rabbia in una conclusione ravvicinata. Nonostante una buna partita anche in fase di aiuto alla manovra, Donadoni lo toglie ad inizio ripresa.
Orji Okwonkwo (ATT): 6.5
Solo cinque partite giocate, nessuna di queste da titolare, e due gol segnati. Il classe '98 spacca in due la partita con il suo ingresso, dando il via ad una rimonta clamorosa con un perfetto colpo di testa.
Nel posticipo della 13a giornata di Serie A, il Bologna supera in rimonta 3-2 il Verona al Bentegodi. Ai veneti non basta il ritorno al gol in A di Cerci e Caceres perché gli ospiti in due minuti con le reti di Okwonkwo e Donsah recuperano lo svantaggio ritrovando la vittoria dopo quattro ko di fila. I rossoblù salgono così a 17 punti in classifica mentre il Verona resta fermo a quota 6 con la panchina di Pecchia sempre più a rischio.
43 %
Possesso palla
57 %
10
Tiri totali
8
6
Tiri specchio
5
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
-
Corner
4
10
Falli
13
4
Fuorigioco
1
2
Ammoniti
1
-
Espulsi
-

Verona-Bologna 2-3

MARCATORI: 12' Cerci (V), 22' Destro (B), 33' Caceres (V), 74' Okwonkwo (B), 76' Donsah (B).
VERONA (): Nicolas 6; Caceres 6,5, Heurtaux 6,5, Caracciolo 6, Fares 6,5, Buchel 6 (66' Fossati 5,5) , Zuculini 6, Romulo 6, Cerci 6,5 (79' Lee 6) , Pazzini 5,5, Verde 6,5.
A disposizione: Silvestri, Coppola, Bearzotti, Souprayen, Felicioli, Zuculini, Zaccagni, Calvano, Bessa, Tupta.
Allenatore: Fabio Pecchia 6.
BOLOGNA (4-3-3): Mirante 5; Krafth 5,5, Gonzalez 5, Helander 6, Masina 4,5 (35' Mbaye 6) ; Poli 5,5, Pulgar 6, Donsah 6, Verdi 5,5, Destro 6 (56' Okwonkwo 6,5) , Palacio 6.
A disposizione: Da Costa, Ravaglia, De Maio, Maietta, Torosidis, Nagy, Taider, Krejci, Crisetig.
Allenatore: Roberto Donadoni 6.
ARBITRO: Maurizio Mariani 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 6' Gonzalez (B); 8' Buchel (V); 59' Fares (V).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 0-4.
RECUPERO: pt 2, st 4