21:30 - Domenica, 29 Marzo 2015


ore 0:12 - Lunedì, 23 Marzo 2015


Serie A: tutti gli assist di giornata. Live

Segui in temporeale su Datasport le giocate decisive di tutte le partite di campionato

Marek Hamsik - Foto www.imagephotoagency.it
Marek Hamsik - Foto www.imagephotoagency.it

Segui tutta la Serie A in diretta e rivivi le emozioni partita per partita

Le pagelle di tutte le partite della Serie A

Guarda tutti i gol e gli highlights della Serie A

Diretta Calcio: l'App con tutti i risultati live. Scaricala: è gratuita

Giornata atipica in quanto ad orari la 28esima di Serie A. Il sabato è standard: al Bentegodi il Chievo ha battuto 1-0 il Palermo grazie al gol decisivo di Paloschi che sbaglia anche un calcio di rigore; alle 20.45 a San Siro il Milan risorge battendo 3-1 il Cagliari di Zeman. Doppietta di Menez e gol di Mexes dopoo il momentaneo 1-1 di Farias. Domenica si va a pranzo al Castellani con Empoli e Sassuolo: i toscani vincono 3-1 con doppietta di Saponara che firma anche l'assist per la rete di Mchedlidze; un'autorete di Rugani vale il momentaneo 1-1.

Alle 15 la Juventus non sbaglia e batte 1-0 il Genoa, grazie al solito Tevez che però sbaglia anche un rigore, fallendo così il raddoppio.  

Resta invariata la corsa per il secondo posto dopo i 6 posticipi di domenica sera. La Roma vince 1-0 a Cesena con gol di De Rossi e ritrova quel successo che in campionato mancava dall'8 febbraio. A -1 dai giallorossi c'è la Lazio, grazie alla sesta vittoria di fila: battuto 2-0 il Verona con i gol di Felipe Anderson e Candreva.

Entusiasmo alle stelle anche in casa Sampdoria: i blucerchiati battono 1-0 l'Inter con un missile di Eder e salgono al quarto posto superando di una lunghezza il Napoli, fermato sull'1-1 interno dall'Atalanta (a Pinilla risponde Zapata). Deludente pareggio anche per la Fiorentina che non va oltre il 2-2 in casa dell'Udinese: la doppietta di Mario Gomez ribalta il momentaneo vantaggio di Wague ma poi Kone firma il pari. Chiude il programma il 2-0 che il Torino rifila a domicilio al fanalino Parma: decidono la sfida Maxi Lopez e Basha.
 

Tutti gli assist della 28esima giornata

Chievo-Palermo 1-0
1-0: lancio lungo di Sorrentino, spizzata, poi Meggiorini si inventa un assist di tacco che mette in moto Paloschi, controllo e rasoterra vincente da appena dentro l'area. Assist Meggiorini

Milan-Cagliari 3-1
1-0: Poli allarga a sinistra per Menez, controllo, punta Donsah, sposta la palla sul destro e trafigge Brkic con un perfetto tiro a giro. Nessun assist
1-1: lancio lungo di Sau per Farias che punta la porta palla al piede, entra in area, mette a sedere Mexes con una finta e batte Diego Lopez di interno destro. Nessun assist
2-1: angolo di Menez profondo verso il vertice opposto dell'area dove c'è Mexes che si coordina, destro al volo e palla nell'angolino. Assist Menez
3-1: Cerci steso e si conquista un calcio di rigore che Menez trasforma spiazzando Brkic. Nessun assist

Empoli-Sassuolo 3-1
1-0: a inizio ripresa, azione personale di Saponara che indovina la conclusione da fuori col mancino. Il pallone passa in mezzo alle gambe di Acerbi, Consigli non può nulla. Nessun assist
1-1:
sfortunata deviazione di Rugani, che svirgola un cross di Berardi nel tentativo di allontanare e beffa Sepe. Nessun assist
2-1: Saponara scappa via sulla destra e la mette in mezzo per Mchedlidze, col georgiano che da un metro non sbaglia. Assist di Saponara
3-1: splendida intuizione di Croce, che asseconda con un passaggio no look il taglio Saponara. Altro sinistro vincente dell'ex Milan. Assist di Croce

Juventus-Genoa 1-0 
1-0: super gol di Tevez che sfonda in area da destra, poi alza la testa e scarica un violento destro sotto la traversa da posizione defilata. Nessun assist

Parma-Torino
0-2 
0-1:
gran discesa di Maxi Lopez che salata con un tocco sotto il suo marcatore e batte Iacobucci con un tiro di precisione da posizione defilata. Nessun assist
0-2:
cross di Molinaro dalla sinistra e colpo di testa vincente in area di Basha. Assist di Molinaro

Cesena-Roma 0-1 
0-1:
palla in mezzo di Holebas, Ucan la devia involontariamente e la palla finisce sui piedi di De Rossi che con il sinistro porta vavanti i giallorossi. Nessun assist

Lazio-Verona 2-0 
1-0: cross di Basta dalla destra e colpo di testa vincente di Felipe Anderson che salta più in alto di tutti a centro area. Assist di Basta
2-0:
Candreva raddoppia direttamente da calcio di punizione con una potente conclusione dalla distanza. Nessun assist

Napoli-Atalanta 1-1 
0-1:
Pinilla ruba palla a Henrique che pasticcia, il cileno salata Andujar e sigla il vantaggio per i bergamaschi. Nessun assist 
1-1:
perfetto cross dalla sinistra di Hamsik e colpo di testa vincente di Zapata. Niente da fare per Sportiello. Assist di Hamsik

Sampdoria-Inter 1-0 
1-0:
gol capolavoro di Eder che dalla lunghissima distanza, su calcio di punizione, si inventa un tiro incredibile e batte Handanovic. Nessun assist

Udinese-Fiorentina 2-2 
1-0:
sugli sviluppi di un corner un colpo di testa di Guilherme libera Wague che con un il destro sblocca la partita da pochi passi. Assist di Guilherme 
1-1:
punizione di Ilicic e Mario Gomez di testa trova il pari. Assist di Ilicic
1-2:
ancora Ilicic libera perfettamente Mario Gomez, questa volta al limite dell'area, e il tedesco con il destro batte nuovamente Karnezis. Assist di Ilicic
2-2:
Di Natale mette un pallone in mezzo all'area con una girata al volo e Konè pesca il pari. Assist di Di Natale




Le regole per l'assegnazione degli assist: 
L’assist è quel passaggio da parte di un calciatore che crea un'occasione da gol e mette un proprio compagno in condizione di segnare. L’assist viene assegnato solo se chi ha ricevuto il passaggio effettivamente segna, senza essere obbligato a scartare nessun avversario, portiere escluso. Gli assist di giornata saranno valutati a discrezione della redazione di Datasport.

Queste sono le nostre specifiche:
- E' assist anche l’ultimo passaggio da palla inattive. Quindi anche da corner, calcio di punizione, fallo laterale e rimessa dal fondo.

- L'assist è tale se il marcatore segna senza aver "driblato" altri giocatori, escluso il portiere. Se il marcatore riceve, stoppa e segna: è assist. Se il marcatore riceve e "salta" uno o più avversari e segna: non è assist.

- Se il giocatore riceve e fa una prolungata azione personale, anche se non dribbla nessuno, o tira dalla lunghissima distanza: non viene considerato assist in quanto si è creato da solo l’occasione di segnare.

Redazione Datasport


© RIPRODUZIONE RISERVATA