> calcio > serie a

Domenica, 19 Marzo 2017 - 22:41

Serie A: tutti gli assist di giornata. Live

Kevin Strootman - Foto www.imagephotoagency.it

Segui in temporeale su Datasport le giocate decisive di tutte le partite di campionato




Di seguito tutti gli assist delle partite di Serie A della 29a giornata da sabato 18 a domenica 19 marzo 2017. Sabato si gioca Torino-Inter (ore 18.0)e Milan-Genoa. La domenica comincia all'ora di pranzo (12.30) con Empoli-Napoli mentre alle 15 si giocano cinque partite: Atalanta-Pescara, Bologna-Chievo, Cagliari-Lazio, Crotone-Fiorentina, Sampdoria-Juventus. Alle 18 va in scena Udinese-Palermo. Completa il quadro il posticipo di domenica(ore 20.45), Roma-Sassuolo.

Gli assist della 29a giornata:

SABATO 18 MARZO 2017

Torino-Inter 2-2 
0-1:
azione personale di Kondogbia, che si libera di due difensori e calcia di sinistro, Hart non trattiene e la palla si insacca. Nessun assist
1-1:
Ljajic batte il corner, Moretti spizza di testa e Baselli sempre di testa insacca. Assist Moretti
2-1:
passaggio di Iturbe al limite dell'area per Acquah che con un gran destro trova l'angolino alto, battendo Handanovic. Assist Iturbe
2-2: cross di Ansaldi dalla sinistra, uscita a vuoto di Hart e Candreva tutto solo mette in rete. Assist Ansaldi

Milan-Genoa 1-0
1-0:
passaggio di Lapadula per Mati Fernandez, tocco sotto e rete. Assist Lapadula

DOMENICA 19 MARZO 2017

Empoli-Napoli 2-3
0-1:
respinta corta di Costa e Insigne da due passi mette in rete. Nessun assist
0-2:
Mertens direttamente su punizione trova il sette. Nessun assist
0-3:
Insigne dal dischetto non sbaglia. Nessun assist
1-3:
El Kaddouri su punizione accorcia le distanze. Nessun assist
2-3:
Maccarone dal dischetto non sbaglia. Nessun assist

Atalanta-Pescara 3-0 
1-0:
cross rasoterra di Hateboer dalla destra, Gomez controlla e calcia. Assist Hateboer
2-0:
cross di Gomez in area di rigore, arriva Grassi. Assist Gomez
3-0:
Kessié in area serve Gomez, che controlla e chiude la partita. Assist Kessié

Bologna-Chievo 4-1 
0-1:
Inglese protegge palla e serve Castro, tocco sotto e Da Costa superato. Assist Inglese
1-1: 
Krejci serve Verdi in area, sinistro sotto la traversa. Assist Krejci
2-1:
Cross di Di Francesco dalla destra, colpo di testa di Dzemaili. Assist Di Francesco
3-1:
Verdi in contropiede serve Dzemaili, che chiude la partita. Assist Verdi
4-1:
Maietta si invola sulla sinistra e serve Di Francesco, battuto Sorrentino. Assist Maietta

Cagliari-Lazio 0-0 

Crotone-Fiorentina 0-1 
0-1:
Invenzione di Saponara, che serve Kalinic. Pallonetto e Fiorentina avanti. Assit Saponara

Sampdoria-Juventus 0-1 
0-1:
cross dalla sinistra di Asamoah e colpo di testa vincente di Cuadrado. Assist Asamoah

Udinese-Palermo 4-1
0-1: Aleesami serve Sallai in area, l'ungherese di punta anticipa l'intervento del difensore e batte Scuffet. Assist Aleesami
1-1:
Samir serve al limite dell'area Thereau, il francese fa partire un gran destro rasoterra che trova l'angolino. Assist Samir
2-1:
batti e ribatti in area e Zapata è il più lesto a mettere in rete. Nessun assist
3-1:
De Paul tira e il portiere respinge, ancora De Paul sulla ribattuta insacca. Nessun assist
4-1:
cross di Perica, colpo di testa di Hertaux e sulla respinta del portiere arriva il tap-in vincente di Jankto. Nessun assist

Roma-Sassuolo 3-1
0-1: Berardi si invola sulla sinistra, serve al centro per Defrel, gran sinistro a giro e gol. Assist Berardi
1-1:
tocco di Salah e gran destro dal limite di Paredes che trova l'angolino lontano. Assist Salah
2-1:
Peluso respinge corto e Salah da due passi insacca. Nessun assist
3-1:
filtrante di Strootman per Dzeko che stoppa e insacca. Assist Strootman


Diretta Calcio: l'App con tutti i risultati live. Scaricala: è gratuita


Queste le nostre specifiche:

- E' assist anche l’ultimo passaggio da palla inattiva. Quindi anche da corner, calcio di punizione, fallo laterale e rimessa dal fondo.
- L'assist è tale se il marcatore segna senza aver "driblato" altri giocatori, escluso il portiere. Se il marcatore riceve, stoppa e segna: è assist. Se il marcatore riceve e "salta" uno o più avversari e segna: non è assist.
- Se il giocatore riceve e fa una prolungata azione personale, anche se non dribbla nessuno, o tira dalla lunghissima distanza: non viene considerato assist in quanto si è creato da solo l’occasione di segnare.




 
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport