> calcio > serie a > pagelle

Lunedì, 20 Marzo 2017 - 11:48

Serie A: tutte le pagelle di giornata

Radja Nainggolan - Foto www.imagephotoagency.it

Segui sul temporeale di Datasport tutti i voti del turno di campionato



Di seguito tutte le pagelle delle partite di Serie A della 29a giornata da sabato 18 a domenica 19 marzo 2017. Sabato si gioca Torino-Inter (ore 18). Alle 20:45 si gioca Milan-Genoa.  La domenica comincia all'ora di pranzo (12.30) con Empoli-Napoli mentre alle 15 si giocano cinque partite: Atalanta-Pescara, Bologna-Chievo, Cagliari-Lazio, Crotone-Fiorentina, Sampdoria-Juventus, alle 18 va in scena Udinese-Palermo. Completa il quadro il match di domenica sera (ore 20.45), Roma-Sassuolo.

Grazie a un gran colpo di testa di Cuadrado al 7' su cross di Asamoah, la Juventus batte 1-0 la Sampdoria a Marassi e prosegue sicura la sua marcia in vetta alla classifica. Partita non memorabile quella della squadra di Allegri, che tuttavia si conferma concreta e implacabile. Pomeriggio guastato dall'infortunio di Dybala, costretto a lasciare il campo prima della mezz'ora a causa di un problema muscolare: dai primi accertamenti, tuttavia, non sembra nulla di grave. Si ferma la Lazio di Simone Inzaghi che a Cagliari non va oltre lo 0-0.

Nella corsa all'Europa sorride l'Atalanta che, smaltiti i sette gol incassati domenica scorsa dall'Inter, si rialza stendendo il Pescara all'Atleti Azzurri d'Italia: finisce 3-0 con i gol di Gomez (doppietta) e Grassi, gli abruzzesi di Zeman sono sempre più vicini alla retrocessione in Serie B. Vittoria col brivido della Fiorentina che allo Scida riesce a superare il Crotone solo al 90': decisivo un pallonetto di Kalinic su assist al bacio di Saponara. Clamoroso riscatto, infine, del Bologna che al Dall'Ara rifila un pesante 4-1 al Chievo: veronesi in vantaggio con Castro al 40', poi nella ripresa la reazione degli emiliani di Donadoni a segno con Verdi, Dzemaili (doppietta) e Di Francesco.


Le pagelle della 29a giornata:

SABATO 18 MARZO 2017

Torino-Inter 2-2

Milan-Genoa 1-0

DOMENICA 19 MARZO 2017

Empoli-Napoli 2-3

Atalanta-Pescara 3-0

Bologna-Chievo 4-1

Cagliari-Lazio 0-0

Crotone-Fiorentina 0-1

Sampdoria-Juventus 0-1

Udinese-Palermo 4-1

Roma-Sassuolo 3-1

 

 

Ricarica
Le pagelle di Roma-Sassuolo 3-1
ROMA

voto

commento

1. Szczesny Wojciech (POR) 6.5 Al 9' subisce il gol di Defrel ma poi si dimostra sempre pronto a sventare ogni successivo pericolo degli emiliani.
2. Rudiger Antonio (DIF) 6.5 Attento e disciplinato, difende senza sbavature ed appena può si affaccia in avanti per cercare di far fruttare la sua altezza.
13. Bruno Peres Da Silva (DIF) 6 Consuete scorribande lungo la corsia esterna di destra. Al 60' cede spazio a Dzeko.
20. Fazio Federico (DIF) 6.5 Fatto salvo il gol di Defrel in apertura, è decisa ed autoritaria la sua difesa.
33. Emerson Palmieri Dos Santos (DIF) 6.5 Al 19' coglie una traversa con terrificante sinistro e per il resto della gara è un continuo imperversare lungo la fascia.
44. Manolas Kostas (DIF) 6 Grintosa ma non facile la sua copertura sotto la pericolosa e continua pressione di Berardi.
4. Nainggolan Radja (CEN) 6 Solita cattiveria agonistica spesa con grande generosità dal trequartista giallorosso ma appare però meno incisivo in fase conclusiva.
5. Paredes Leandro (CEN) 7 Al 16' firma il pareggio con potente diagonale rasoterra su assist di Salah. All'87' cede spazio a De Rossi.
6. Strootman Kevin (CEN) 6.5 Sempre pronto a recuperare palloni in mezzo al campo. Suo al 68' l'assist che mette Dzeko in condizione di segnare la sua 21a rete stagionale.
16. De Rossi Daniele (CEN) s.v. In campo solo dall'87' al posto di Paredes. Non giudicabile.
8. Perotti Diego (ATT) s.v. In campo solo dal 76' al posto di Salah. Non giudicabile.
9. Dzeko Edin (ATT) 7 In campo dal 60' al posto di Bruno Peres. Subito in partita, al 68' firma la terza rete giallorossa su assist di Strrotman.
11. Salah Mohamed (ATT) 7.5 Con la sua velocità supersonica tiene costantemente in apprensione la retroguardia avversaria. Al 16' serve a Paredes l'assist del pareggio ed al 48' con un lesto tocco mancino firma la rete del vantaggio giallorosso. Al 76' cede spazio a Perotti.
92. El Shaarawy Stephan (ATT) 6.5 Grande impegno e voglia, peccato per la troppa foga che spesso lo porta a non esser abbastanza lucido in fase terminale.
All. Spalletti 7 Seconda preziosa vittoria di fila per i ragazzi del tecnico di Certaldo che si ridestano dopo la pesante eliminazione in UEFA Europa League e salgono ora a quota 65 in attesa di ricevere l’Empoli.

 

Arbitro: DI BELLO 6 Gara diretta con autorità e precisione dall'arbitro brindisino.

 

 

SASSUOLO

voto

commento

47. Consigli Andrea (POR) 6 Rimedia tre gol ma su ben altre occasioni è capace di evitare il peggio.
13. Peluso Federico (DIF) 6 Pulito e preciso nelle chiusure difensive.
15. Acerbi Francesco (DIF) 6 Attento e sempre presente nelle chiusure.
20. Lirola Pol (DIF) 6 In campo dal 46' al posto di Letscher. Buono il suo impegno in fase di copertura.
39. Dell'Orco Cristian (DIF) 6 Tanto impegno nel cercare di opporsi alle iniziative offensive dei capitolini.
55. Letschert Timo (DIF) 5 Arcigna ma spesso non senza sbavature la sua difesa. Ad avvio di ripresa è rilevato da Lirola.
6. Pellegrini Lorenzo (CEN) 6 Generosa la sua opera di quantità a centrocampo.
7. Missiroli Simone (CEN) 6 Deciso ed umile, si sacrifica soprattutto in fase d'interdizione. Al 69' esce in favore di Ricci.
16. Politano Matteo (CEN) 6 Mobile e vivace, è una vera spina nel fianco romanista.
32. Duncan Alfred (CEN) 6 Combattivo in mezzo al campo, si spende andando a contrastare su tutte le iniziative avversarie.
10. Matri Alessandro (ATT) 5 In campo dal 58' al posto di Defrel. Non vede un pallone.
11. Defrel Gregoire (ATT) 7 Buona prestazione della punta emiliana che segna al 9' con un preciso sinistro su assist di Berardi. Al 58' esce in favore di Matri.
25. Berardi Domenico (ATT) 6 Suo l'assist che al 9' permette a Defrel di infilare l'estremo difensore giallorosso. Per il resto tanto movimento ed altruismo.
27. Ricci Federico (ATT) 5 In campo dal 69' al posto di Missiroli. Il suo ingresso non risulta affatto efficace ad invertire le sorti delle gara.
All. Di Francesco 6 Grande cuore e spirito di sacrificio dei suoi ragazzi che però devono alzare bandiera bianca contro i giallorossi per un nuovo passo che li vede ristagnare ancora a 31 punti in attesa di ospitare la Lazio.

Il tabellino di Roma-Sassuolo 3-1

Roma-Sassuolo 3-1

MARCATORI: 9' Defrel (S), 16' Paredes (R), 45+3' Salah (R), 68' Dzeko (R).
ROMA (3-4-2-1): Szczesny 6,5; Rudiger 6,5, Bruno Peres 6 (60' Dzeko 7), Fazio 6,5; Emerson Palmieri 6,5, Manolas 6, Nainggolan 6, Paredes 7 (87' De Rossi sv); Strootman 6,5, Salah 7,5 (76' Perotti sv); El Shaarawy 6,5.
A disp. , Lobont, Alisson, Juan Jesus, Vermaelen, Mario Rui, Grenier, Gerson, Totti.
All. Luciano Spalletti 7.
SASSUOLO (4-3-3): Consigli 6; Peluso 6, Acerbi 6, Dell'Orco 6, Letschert 5 (46' Lirola 6) ; Pellegrini 6, Missiroli 6 (69' Ricci 5) , Politano 6; Duncan 6, Defrel 7 (58' Matri 5) , Berardi 6.
A disp. Pomini, Pegolo, Cannavaro, Sensi, Aquilani, Iemmello, Ragusa.
All. Eusebio Di Francesco 6.
ARBITRO: Marco Di Bello 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 37' Letschert (S); 90' Peluso (S); 90' Strootman (R).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 7-7. REC.: pt 3, st 0


Il tabellino di Udinese-Palermo 4-1

Udinese-Palermo 4-1

MARCATORI: 13' Sallai (P), 41' Thereau (U), 59' Zapata (U), 67' De Paul (U), 79' Jankto (U).
UDINESE (4-3-3): Scuffet 6; Samir 6,5, Angella 6, Danilo 6, Widmer 6; Badu 6,5, De Paul 7, Jankto 7 (84' Kums sv); Hallfredsson 6, Zapata 7,5, Thereau 6,5 (58' Perica 6,5).
A disp. , Perisan, Borsellini, Gabriel Silva, Heurtaux, Evangelista, Balic, Matos, Ewandro.
All. Luigi Delneri 7.
PALERMO (3-4-2-1): Posavec 4,5; Goldaniga 5,5, Gonzalez 5, Cionek 5,5 (65' Balogh sv) ; Aleesami 6 (64' Pezzella 5,5) , Morganella 6, Gazzi 5,5, Chochev 5; Sallai 6, Diamanti 5; Nestorovski 5,5 (81' Jajalo sv) .
A disp. , Fulignati, Vitiello, Rispoli, Andelkovic, Sunjic, Embalo, Ruggiero, Trajkovski, Lo Faso.
All. Diego Lopez 5,5.
ARBITRO: Fabio Maresca 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 45' Thereau (U); 53' Gazzi (P); 72' Hallfredsson (U); 75' Danilo (U); 84' Morganella (P).
ESPULSI: 74' Diamanti (P).
ANGOLI: 0-2. REC.: pt 1, st 1


Le pagelle di Udinese-Palermo 4-1
UDINESE

voto

commento

22. Scuffet Simone (POR) 6 Si è ripreso il posto da titolare e oggi merita la sufficienza.
3. Samir De Souza (DIF) 6.5 Dietro regge abbastanza bene, avanti sfonda quasi sempre. Suo l'assist per l'1 a 1 di Thereau.
4. Angella Gabriele (DIF) 6 Con Danilo si completa. Gara autorevole.
5. Danilo Larangeira (DIF) 6 Il capitano guida i suoi alla seconda vittoria consecutiva. Sicurezza
27. Widmer Silvan (DIF) 6 Mezzo voto in meno di Samir solo perchè ultimamente è meno incisivo in zona offensiva.
8. Badu Emmanuel (CEN) 6.5 Non fa rimpiangere Fofana.
10. De Paul Rodrigo (CEN) 7 Sulla destra nel secondo tempo fa quello che vuole. Trova il gol del 3 a 1.
14. Jankto Jakub (CEN) 7 Il gol è il coronamento di una prestazione impeccabile.
23. Hallfredsson Emil (CEN) 6 Regge il centrocampo bianconero. Dovrebbe limitare i gialli.
26. Kums Sven (CEN) s.v. Solo pochi minuti per lui.
9. Zapata Duvan (ATT) 7.5 L'uomo di Del Neri, difeso a più riprese dall'allenatore bianconero, è fondamentale. Lotta come un mastino e segna ancora.
18. Perica Stipe (ATT) 6.5 Entra bene creando apprensione nella difesa palermitana.
77. Thereau Cyril (ATT) 6.5 E' stanco e Del Neri lo ha notato cambiandolo. Ma il suo gol è stato importantissimo ai fini del risultato.
All. Delneri 7 Seconda vittoria consecutiva e altra gara impeccabile. Bravo a ribaltare il match.

 

Arbitro: MARESCA 6 Positiva la sua direzione. Giusto il rosso a Diamanti.

 

 

PALERMO

voto

commento

1. Posavec Josip (POR) 4.5 Ne prende quattro. Può bastare?
6. Goldaniga Edoardo (DIF) 5.5 Un pò meglio di Gonzalez.
12. Gonzalez Giancarlo (DIF) 5 Naufraga con tutta la difesa.
15. Cionek Thiago (DIF) 5.5 Se l'Udinese fa quello che vuole è anche colpa sua.
19. Aleesami Haitam (DIF) 6 L'assist gli regala la sufficienza.
89. Morganella Michel (DIF) 6 Uno dei più positivi: rischia il gran gol con una conclusione da infarto.
97. Pezzella Giuseppe (DIF) 5.5 Lopez lo mette in campo per avere più incisività. Missione fallita
14. Gazzi Alessandro (CEN) 5.5 Il gattuso palermitano ci mette sempre il cuore, ma non basta.
18. Chochev Ivaylo (CEN) 5 Sbaglia tanto e non aiuta per nulla Gazzi.
20. Sallai Roland (CEN) 6 Illude Lopez con il gol del vantaggio: il suo primo in Serie A.
23. Diamanti Alessandro (CEN) 5 Non gioca male, poi la clamorosa ingenuità che gli costa il rosso.
28. Jajalo Mato (CEN) s.v. Solo pochi minuti per lui.
22. Balogh Norbert (ATT) 5.5 Entra ma non incide.
30. Nestorovski Ilija (ATT) 5.5 Oggi sottotono: non si vede quasi mai. Lopez poi lo toglie.
All. Lopez 5.5 Mette in campo un Palermo equilibrato, poi nel secondo tempo affonda. Da risolvere il problema sulle palle aeree.

Il tabellino di Crotone-Fiorentina 0-1

Crotone-Fiorentina 0-1

MARCATORI: 90' Kalinic (F).
CROTONE (4-4-2): Cordaz 7; Ferrari 6, Mesbah 6, Ceccherini 6 (59' Dussenne 6), Rosi 6; Rohden 6, Crisetig 6,5, Barberis 6 (83' Capezzi 5,5), Tonev 5 (52' Trotta 5); Falcinelli 6, Stoian 5.
A disp. , Festa, Viscovo, Sampirisi, Suljic, Martella, Kotnik, Nalini, Acosty, Simy.
All. Davide Nicola 5,5.
FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu 5,5; Rodriguez 6, Astori 6,5, Badelj 5,5 (71' Olivera 6) ; Carlos Sanchez 5,5, Vecino 6, Tello 5, Borja Valero 6,5; Ilicic 7 (71' Babacar 6) , Kalinic 6,5; Chiesa 5,5 (66' Saponara 6,5) .
A disp. , Satalino, Sportiello, De Maio, Salcedo, Cristoforo, Hagi, Maistro, Milic.
All. Paulo Sousa 6,5.
ARBITRO: Luca Pairetto 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 41' Cordaz (C); 61' Rodriguez (F).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 2-1. REC.: pt 1, st 4


Il tabellino di Atalanta-Pescara 3-0

Atalanta-Pescara 3-0

MARCATORI: 14' Gomez (A), 69' Grassi (A), 90+3' Gomez (A).
ATALANTA (3-4-1-2): Gollini 6; Toloi 6,5, Masiello 6,5, Caldara 6; Hateboer 6,5, Cristante 6 (64' Kessie 6,5), Gomez 7, Freuler 6; Spinazzola 6; Grassi 6,5 (85' Migliaccio sv), Petagna 5 (63' Paloschi 5,5).
A disp. Berisha, Rossi, Zukanovic, Konko, Raimondi, Bastoni, D'Alessandro, Melegoni, Pesic, Mounier.
All. Gian Piero Gasperini 7.
PESCARA (4-3-3): Bizzarri 6; Crescenzi 5 (81' Bahebeck sv) , Biraghi 5,5, Zampano 6, Coda 5,5; Bovo 5,5, Verre 5,5 (70' Coulibaly 6) , Memushaj 5 (80' Kastanos sv) ; Benali 5,5, Muntari 5, Cerri 6.
A disp. Fiorillo, Campagnaro, Fornasier, Brugman, Mitrita, Cubas, Milicevic, Muric.
All. Zdenek Zeman 5.
ARBITRO: Michael Fabbri 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 27' Muntari (P); 63' Masiello (A); 68' Verre (P); 89' Hateboer (A).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 7-5. REC.: pt 0, st 3


Le pagelle di Atalanta-Pescara 3-0
ATALANTA

voto

commento

91. Gollini Pierluigi (POR) 6 Spettatore non pagante: il Pescara non tira quasi mai in porta.
3. Toloi Rafael (DIF) 6.5 In difesa è il solito muro, va anche vicino alla gioia personale con una spettacolare rovesciata.
5. Masiello Andrea (DIF) 6.5 Il
13. Caldara Mattia (DIF) 6 Elegante e concreto come sempre. Ennesima buona prova per il giovane classe '94.
19. Kessie Franck (DIF) 6.5 Entra e serve l'assist del 3-0 al Papu.
33. Hateboer Hans (DIF) 6.5 Buon esordio per il giovane olandese. L'assist a Gomez lo libera mentalmente e il suo rendimento sale con il passare dei minuti.
4. Cristante Bryan (CEN) 6 Meno fisico e dinamico di Kessié, ma prezioso in fase di copertura e impostazione. Un po' stanco nel finale, viene sostituito in favore di Kessié.
8. Migliaccio Giulio (CEN) s.v. Nel finale c'è gloria anche per lui.
10. Gomez Alejandro (CEN) 7 Sblocca la gara con il decimo gol stagionale e la chiude con l'undicesimo. Giocatore di categoria superiore.
11. Freuler Remo (CEN) 6 E' sempre poco appariscente ma estremamente prezioso per i meccanismi di Gasperini. Insostituibile.
37. Spinazzola Leonardo (CEN) 6 Dopo la chiamata in Nazionale, il laterale scuola Juve gioca sottotono rispetto alle ultime uscite. Qualche buono spunto, ma poca continuità.
88. Grassi Alberto (CEN) 6.5 Buona partita per il giovane in prestito dal Napoli, che trova anche il primo gol in Serie A con un inserimento perfetto. Uno dei migliori tra gli uomini di Gasperini.
29. Petagna Andrea (ATT) 5 Brutta prova l'ex canterano milanista, che spreca numerose occasioni mancando di cattiveria davanti al portiere.
43. Paloschi Alberto (ATT) 5.5 Ha una buona occasione per trovare il primo gol stagionale, ma spreca malamente sparando sulla traversa.
All. Gasperini 7 La sua Atalanta reagisce alla grande dopo il 7-1 subito a San Siro. Partita giocata alla grande e dominata sotto ogni punto di vista.

 

 

Arbitro: FABBRI 6 Nessuna distrazione grave, ottima anche l'amministrazione dei gialli.

 

 

PESCARA

voto

commento

31. Bizzarri Albano (POR) 6 Non può nulla sulle reti dell'Atalanta e limita il passivo con qualche buon intervento.
2. Crescenzi Alessandro (DIF) 5 Nel nuovo ruolo di esterno alto non riesce ad incidere.
3. Biraghi Cristiano (DIF) 5.5 Qualche buona discesa, ma è quasi sempre costretto sulle difensive dalla pressione a tutto campo dell'Atalanta.
11. Zampano Francesco (DIF) 6 Offensivamente poteva far male, ma Zeman decide di avanzare Crescenzi al suo posto. Incomprensibile.
35. Coda Andrea (DIF) 5.5 Salva un gol fatto ad inizio secondo tempo, ma commette anche parecchie sbavature.
83. Bovo Cesare (DIF) 5.5 Fa quel che può, ma l'Atalanta porta troppi giocatori all'interno dell'area in ogni azione d'attacco e la retroguardia va in affanno.
7. Verre Valerio (CEN) 5.5 Molto male. Nervoso e falloso, non riesce ad incidere sulla gara.
8. Memushaj Ledian (CEN) 5 Si vede pochissimo il capitano del Pescara. L'albanese viene surclassato dalla fisicità del centrocampo orobico.
9. Kastanos Grigoris (CEN) s.v. Entra nel finale, ma risulta impalpabile.
10. Benali Ahmad (CEN) 5.5 Quando entra in possesso del pallone riesce sempre a combinare qualcosa, ma troppo spesso si isola dal gioco.
13. Muntari Sulley (CEN) 5 Commette un'infinità di falli dettati da una condizione atletica non perfetta.
33. Coulibaly Mamadou (CEN) 6 Giornata da ricordare: esordio in Serie A per il giovane centrocampista.
15. Bahebeck Jean-christophe (ATT) s.v. Tocca pochissimi palloni.
20. Cerri Alberto (ATT) 6 L'unico a lottare contro la difesa schierata dell'Atalanta. Prova di grande carattere e sacrificio. Si spegne nella ripresa.
All. Zeman 5 Niente da fare. La squadra non è all'altezza di questo campionato: Gollini non viene mai impegnato realmente e la difesa scricchiola ad ogni azione. La salvezza è sempre più un miraggio.

Il tabellino di Cagliari-Lazio 0-0

Cagliari-Lazio 0-0

CAGLIARI (4-3-2-1): Rafael 7; Bruno Alves 6,5, Pisacane 6,5 (85' Salamon sv), Murru 6, Isla 7; Dessena sv (8' Faragò 6,5), Joao Pedro 6,5, Padoin 6; Ionita 5,5, Tachtsidis 6; Sau 5,5 (67' Farias 7).
A disp. , Colombo, Crosta, Gabriel, Miangue, Di Gennaro, Han.
All. Massimo Rastelli 6,5.
LAZIO (4-3-3): Strakosha 7; Hoedt 7, De Vrij 6, Basta 5,5 (79' Patric 6) , Radu 6 (66' Djordjevic 4,5) ; Felipe Anderson 6,5, Parolo 5,5, Lulic 6,5; Biglia 6,5, Keita 6,5 (71' Luis Alberto 5,5) , Immobile 4,5.
A disp. , Adamonis, Vargic, Lukaku, Wallace, Crecco, Murgia, Mohamed, Lombardi.
All. Simone Inzaghi 6.
ARBITRO: Marco Guida 7
NOTE: nessuna
AMMONITI: 28' Faragò (C); 69' Biglia (L); 70' Isla (C); 70' Pisacane (C); 80' De Vrij (L).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 3-9. REC.: pt 2, st 4


Le pagelle di Cagliari-Lazio 0-0
CAGLIARI

voto

commento

1. Rafael De Andrade (POR) 7 Il portiere nel primo tempo è quasi uno spettatore non pagante.
2. Bruno Alves Eduardo (DIF) 6.5 Il difensore, come i compagni di reparto, gioca una buona gara, sempre pronto a fermare le punte avversarie.
19. Pisacane Fabio (DIF) 6.5 Peccato per il giallo, buonissima la sua gara, sempre attenta. E' costretto anche lui a uscire per un problema muscolare.
29. Murru Nicola (DIF) 6 Il difensore si immola in un paio di occasioni sulle conclusioni da fuori area. Buona gara.
35. Salamon Bartosz (DIF) s.v. Entra nel finale al posto di Pisacane.
3. Isla Mauricio (CEN) 7 Ci mette tanta intensità sulla corsia laterale. E' forse uno dei migliori in campo; la sua spinta è importante in fase d'attacco ma anche la corsa in fase difensiva diventa essenziale per l'economia del gioco.
4. Dessena Daniele (CEN) s.v. E' costretto ad abbandonare il campo per un problema muscolare dopo appena 8 minuti. Sfortunato.
10. Joao Pedro Geraldino (CEN) 6.5 Prova a sfruttare la fascia sinistra ma spesso viene fermato dall'attenta difesa biancoceleste. Nella ripresa però diventa un incubo per i terzini. Corre e mette tutti in difficoltà.
16. Faragò Paolo Pancrazio (CEN) 6.5 Prende il posto di Dessena al 8' del primo tempo. Prende il giallo alla mezz'ora, per bloccare Keita partito in contropiede. Si fa sentire spesso in mezzo al campo. Ottimo il suo ingresso in campo; nella ripresa abbassa un po' il ritmo.
20. Padoin Simone (CEN) 6 Si divora la possibile rete della vittoria nel finale. Per il resto gioca la sua partita senza mai fare troppo.
21. Ionita Artur (CEN) 5.5 Per un attimo manda nel panico Rastelli toccandosi il polpaccio verso la mezz'ora; è solo un falso allarme. Combina comunque troppo poco.
77. Tachtsidis Panagiotis (CEN) 6 Il mediano è autore di una prestazione attenta, senza mai grandi azioni ne' in senso positivo ne' in senso negativo.
17. Farias Diego (ATT) 7 Uno dei più attivi nell'ultima mezz'ora di gioco. Ha sui piedi un paio di occasioni ma non riesce a sfruttarle a pieno. Se il volto dei rossoblu cambia, è merito suo.
25. Sau Marco (ATT) 5.5 Oggi gioca come punta al posto di Borriello ma si vede che i due hanno abilità differenti.
All. Rastelli 6.5 Buono l'inizio di gara da parte dei suoi giocatori ma più il tempo passava più la squadra non trovava lo spazio per andare verso la porta. I suoi però giocano la partita giusta, non alzando mai il ritmo e non permettendo alla Lazio di essere mai troppo pericolosa.

 

Arbitro: GUIDA 7 Ottima direzione di gara

 

 

LAZIO

voto

commento

1. Strakosha Thomas (POR) 7 Viene chiamato in causa ogni tanto dai suoi, con passaggi rasoterra. Nella mezz'ora finale blocca le conclusioni avversarie, aiutando i suoi a non perdere il difficile punto conquistato.
2. Hoedt Wesley (DIF) 7 Si rende pericoloso nel primo tempo con un colpo di testa. Nel finale, quando il Cagliari attacca,. mantiene a galla i suoi con un paio di interventi strepitosi. Ottima la sua prestazione.
3. De Vrij Stefan (DIF) 6 Prende un giallo nel finale per fermare Joao Pedro. Gioca una buona gara ma può fare sicuramente di più.
4. Patric Gaborron Gil (DIF) 6 Entra nel finale e non riesce a dimostrare le sue abilità per il poco tempo a disposizione.
8. Basta Dusan (DIF) 5.5 Non riesce a portare supporto lungo la sua fascia. Inzaghi lo richiama in panchina al 80'.
26. Radu Stefan (DIF) 6 Porta una spinta costante lungo la corsia sinistra ma Inzaghi decide di sostituirlo al 66'.
10. Felipe Anderson Pereira (CEN) 6.5 Nel finale ci mette più grinta e alza il pressing, costringendo a qualche errore di troppo i difensori di casa. Nella ripresa sfiora il super gol al 46'.
16. Parolo Marco (CEN) 5.5 Il centrocampista svolge il suo compitino in mezzo al campo ma, da uno con i suoi piedi, ci si aspetta molto di più.
19. Lulic Senad (CEN) 6.5 Ottima la gara dell'esterno, che spinge sempre lungo la sua corsia. Ogni tanto sbaglia l'appoggio per le punte ma questo, oggi, è il minore dei mali.
20. Biglia Lucas (CEN) 6.5 Il capitano sprona i suoi ad alzare il baricentro e portarsi a ridosso della porta avversaria ma non sempre viene ascoltato. Prende un giallo per proteste.
9. Djordjevic Filip (ATT) 4.5 Entra ma non riesce mai a rendersi pericoloso in fase d'attacco.
14. Keita Diao (ATT) 6.5 Un buon primo tempo, fatto di tante fiammate grazie soprattutto alla sua tecnica e alla sua velocità; può fare di più nella ripresa.
17. Immobile Ciro (ATT) 4.5 L'attaccante non riesce a farsi mai trovare pronto nel primo tempo. Nella ripresa fa troppo poco.
18. Luis Alberto Romero Alconchel (ATT) 5.5 Nei suoi 20 minuti a disposizione, non combina nulla.
All. Inzaghi 6 Nel primo tempo i suoi non riescono mai a rendersi pericolosi dalle parti di Rafael. Troppo poco per una squadra in lotta per l'Europa che conta. Nella ripresa, tranne qualche fiammata, nulla di pericoloso.

Il tabellino di Bologna-Chievo 4-1

Bologna-Chievo 4-1

MARCATORI: 40' Castro (C), 61' Verdi (B), 72' Dzemaili (B), 90+3' Di Francesco (B), 90' Dzemaili (B).
BOLOGNA (4-3-3): Da Costa 6; Krafth 6 (59' Di Francesco 7), Helander 6, Maietta 6,5, Gastaldello 6,5; Pulgar 6,5, Verdi 7,5, Krejci 7 (83' Mbaye sv); Nagy 6,5, Dzemaili 8, Destro 5,5 (69' Petkovic sv).
A disp. , Mirante, Sarr, Oikonomou, Viviani, Taider, Donsah, Sadiq.
All. Roberto Donadoni 7.
CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino 6; Spolli 5,5, Cesar 5,5, Frey 5,5 (83' Kiyine 6) , Cacciatore 5,5; Radovanovic 6, Castro 6,5, Birsa 6; Hetemaj 5 (78' De Guzman sv) ; Pellissier 5,5 (70' Izco 5) , Inglese 5,5.
A disp. Bressan, Seculin, Confente, Dainelli, Gamberini, Rigoni, Bastien, Depaoli, Ngissah.
All. Rolando Maran 5,5.
ARBITRO: Rosario Abisso 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 25' Pulgar (B); 28' Hetemaj (C); 42' Spolli (C); 54' Maietta (B); 64' Birsa (C).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 5-3. REC.: pt 0, st 0


Le pagelle di Sampdoria-Juventus 0-1
SAMPDORIA

voto

commento

1. Puggioni Christian (POR) 6.5 Sul gol non ha grandi colpe. Nel primo tempo salva il risultato in almeno altre due occasioni. In particolare decisiva la sua parata sul tiro di Higuain al 45'.
19. Regini Vasco (DIF) 5.5 Sovrastato da Cuadrado in occasione del gol che vale la vittoria dei bianconeri.
22. Sala Jacopo (DIF) 6.5 Tra i migliori. Non sempre preciso sui cross ma sempre molto propositivo, soprattutto nella ripresa.
26. Silvestre Matias (DIF) 6 Tiene a bada Higuain, oggi meno ispirato del solito, e non è cosa da poco.
37. Skriniar Milan (DIF) 6 Qualche disattenzione nel primo tempo. Nella ripresa invece non sbaglia quasi nulla.
8. Barreto Edgar (CEN) 6 Cerca di farsi largo come può tra Pjanic e Khedira. Dà il suo solito contributo in fase di interdizione.
10. Bruno Fernandes Miguel (CEN) 5 Poco supporto alle punte ed è giusto il cambio al 53' quando Giampaolo gli preferisce Schick.
16. Linetty Karol (CEN) 5.5 Al 20' la combina grossa servendo un assist a Higuain che però non ne approfitta. Come il resto della squadra cresce nella seconda frazione di gioco.
18. Praet Dennis (CEN) 6 Subentra a Torreira al 63'. Gioca una buona ultima mezz'ora.
23. Djuricic Filip (CEN) 6 Subentra a Schick a 20 minuti dal termine senza incidere.
34. Torreira Lucas (CEN) 5.5 In continua sofferenza al cospetto di Pjanic e Khedira. Al 63' sostituito da Praet.
9. Muriel Luis (ATT) 5 Non il solito Muriel. Ha diverse occasioni da gol ma le spreca tutte. Troppi errori anche nell'ultimo passaggio.
14. Schick Patrik (ATT) 6 Gioca appena 22 minuti poi è costretto a uscire per infortunio rimediato proprio in occasione di una chiara occasione da gol per i suoi.
27. Quagliarella Fabio (ATT) 7 Il migliore tra i suoi. Sfiora la rete al 6' con un gran diagonale rasoterra. Si ripete a fine primo tempo con una grande rovesciata che meriterebbe altra sorte. Ritenta ancora la rovesciata nella ripresa ma evidentemente non è la sua giornata.
All. Giampaolo 6 Le tenta tutte per invertire le sorti del match ma non è una partita fortunata, considerato anche l'infortunio di Schick a 20' dell'ingresso in campo.

 

 

Arbitro: TAGLIAVENTO 6  Match privo di insidie per il fischietto di Terni.

 

 

JUVENTUS

voto

commento

1. Buffon Gianluigi (POR) 6 Sempre sicuro tra i pali. Un'unica sbavatura sul tiro da fuori di Bruno Fernandes al 36' che non riesce a trattenere ma per sua fortuna gli avversari non ne approfittano. Giornata da ricordare perchè da oggi è il giocatore con più minuti in serie A in maglia bianconera.
15. Barzagli Andrea (DIF) 6 Concede molto poco agli avversari, specie a Muriel che non crea mai seri pericoli.
23. Dani Alves Da Silva (DIF) 6.5 Molto falloso, si becca anche un giallo per un fallo di reazione. Con Cuadrado protagonista assoluto della fascia destra.
24. Rugani Daniele (DIF) 6.5 Ha un gran da fare soprattutto su Quagliarella. Schierato al posto di Bonucci, non delude le attese.
26. Lichtsteiner Stephan (DIF) 6 Entra negli ultimi minuti al posto di Higuain. Dà manforte alla difesa nel finale.
5. Pjanic Miralem (CEN) 6.5 Qualche giocata di gran classe, intervallata da qualche errore non da lui. Complessivamente una buona gara.
6. Khedira Sami (CEN) 6 Consueta solidità in mezzo al campo. Difficilmente perde i contrasti con gli avversari.
7. Cuadrado Juan (CEN) 7 Match winner. Sigla il gol vittoria, e nel primo tempo è sempre decisivo creando tantissime palle da gol per sè e per i compagni. Cala nella ripresa, al 73' lascia spazio a Lemina.
18. Lemina Mario (CEN) 6 Gioca gli ultimi venti minuti al posto di Cuadrado , garantendo equilibrio in mezzo al campo e copertura dietro.
22. Asamoah Kwadwo (CEN) 5.5 Gara di alti e bassi. Assist al bacio per la rete di Cuadrado,poi troppi errori in difesa da cui scaturiscono almeno due nitide palle gol per gli avversari.
9. Higuain Gonzalo (ATT) 5.5 Gioca un buon primo tempo ma sotto porta gli manca la sua solita lucidità. Fallisce infatti almeno due chiare palle gol. Cala nella ripresa, un po' come tutta la Juve.
17. Mandzukic Mario (ATT) 5.5 Non particolarmente fortunato al 16' quando la schiena di Higuain gli nega la rete a metà primo tempo. Tolto questo episodio, si fa vedere molto poco in attacco. Dà invece un valido contributo in fase difensiva sacrificandosi all'occorrenza anche come terzino.
20. Pjaca Marko (ATT) 6 Subentra a Dybala al 28'. Non lascia il segno.
21. Dybala Paulo (ATT) 6 Costretto a uscire per infortunio al 28' dopo un buon avvio.
All. Allegri 6 Nervi tesissimi per il tecnico bianconero, protagonista del match a bordo campo. Giusti i cambi nella ripresa quando la squadra era in sofferenza e occorreva mantenere il risultato.

 


Il tabellino di Sampdoria-Juventus 0-1

Sampdoria-Juventus 0-1

MARCATORI: 7' Cuadrado (J).
SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni 6,5; Regini 5,5, Sala 6,5, Silvestre 6, Skriniar 6; Barreto 6, Bruno Fernandes 5 (54' Schick 6), Linetty 5,5; Torreira 5,5 (63' Praet 6); Muriel 5, Quagliarella 7.
A disp. , Krapikas, Falcone, Simic, Dodò, Pavlovic, Bereszynski, Alvarez, Palombo, Budimir.
All. Marco Giampaolo 6.
JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon 6; Barzagli 6, Dani Alves 6,5, Rugani 6,5, Pjanic 6,5; Khedira 6, Cuadrado 7 (73' Lemina 6) ; Asamoah 5,5, Higuain 5,5 (86' Lichtsteiner 6) , Mandzukic 5,5; Dybala 6 (28' Pjaca 6) .
A disp. , Neto, Audero, Chiellini, Alex Sandro, Bonucci, Marchisio, Sturaro, Rincon, Kean.
All. Massimiliano Allegri 6.
ARBITRO: Paolo Tagliavento 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 84' Dani Alves (J); 84' Regini (S).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 2-5. REC.: pt 2, st 5


Il tabellino di Empoli-Napoli 2-3

Empoli-Napoli 2-3

MARCATORI: 19' Insigne (N), 23' Mertens (N), 38' Insigne (Rig.) (N), 70' El Kaddouri (E), 82' Maccarone (Rig.) (E).
EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski 6; Laurini 5,5, Bellusci 5,5, Costa 5, Pasqual 5,5; Diousse 5 (71' Mauri 5,5), El Kaddouri 6,5, Croce 6 (85' Dimarco sv); Krunic 5,5; Pucciarelli 5 (67' Maccarone 6), Thiam 5,5.
A disp. Pugliesi, Pelagotti, Zambelli, Veseli, Barba, Zajc, Buchel, Marilungo.
All. Giovanni Martusciello 6.
NAPOLI (4-3-3): Reina 5,5; Hysaj 5,5, Chiriches 5,5, Ghoulam 5,5, Albiol 6; Allan 6,5, Jorginho 6 (61' Diawara 5,5) , Hamsik 6; Callejon 5,5, Mertens 6,5 (83' Milik sv) , Insigne 7,5 (76' Giaccherini 5,5) .
A disp. Rafael, Sepe, Strinic, Maggio, Maksimovic, Koulibaly, Zielinski, Rog, Pavoletti.
All. Maurizio Sarri 6.
ARBITRO: Antonio Damato 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 7' Costa (E); 31' Jorginho (N); 64' Diousse (E); 68' Callejon (N); 75' Mauri (E); 79' Hysaj (N); 84' Albiol (N).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 2-0. REC.: pt 2, st 0


Le pagelle di Empoli-Napoli 2-3
EMPOLI

voto

commento

28. Skorupski Lukasz (POR) 6 Tre gol subito ma poteva essere molti di più. Para un rigore a Mertens
2. Laurini Vincent (DIF) 5.5 Sfonda poco e nulla. Dalle sue parti invece le frecce del Napoli sfondano a ripetizione.
4. Dimarco Federico (DIF) s.v. Solo pochi minuti per lui.
6. Bellusci Giuseppe (DIF) 5.5 Naufraga come tutta la difesa toscana.
15. Costa Andrea (DIF) 5 Suo il rinvio con il quale Insigne porta in vantaggio i suoi.
21. Pasqual Manuel (DIF) 5.5 Tenta di limitare un pò i danni grazie alla sua esperienza: non ci riesce in pieno.
5. Mauri José (CEN) 5.5 Dà il cambio in regia a Diousse: cambia poco.
8. Diousse Assane (CEN) 5 Gestisce mali i palloni che dovrebbe smistare a destra e a sinistra. Ultimamente male
10. El Kaddouri Omar (CEN) 6.5 E' l'unico che ci prova . Il calcio di punizione che realizza è da maestro.
11. Croce Daniele (CEN) 6 Sufficiente perchè per lo meno tenta di reggere il centrocampo. Esce stanchissimo.
33. Krunic Rade (CEN) 5.5 Si vede poco, potrebbe fare molto di più.
7. Maccarone Massimo (ATT) 6 Entra e l'Empoli, grazie anche ad un suo gol, rischia una clamorosa rimonta.
20. Pucciarelli Manuel (ATT) 5 Non fa nulla, poi esce e si arrabbia con il suo allenatore. L'autocritica?
27. Thiam Mame (ATT) 5.5 Alla prima da titolare ci prova con qualche conclusione da fuori.
All. Martusciello 6 Fa quello che può con quello che ha. Bravo nei cambi con il suo Empoli che rischia la clamorosa remuntada. Ma dopo tre sconfitte consecutive in casa rischia.

 

Arbitro: DAMATO 6,5 Gestisce un match non facile. Assegna ben tre calci di rigore giusti.

 

 

NAPOLI

voto

commento

25. Reina Pepe (POR) 5.5 Quattro tiri in porta dell'Empoli e due gol. Oggi va così
2. Hysaj Elseid (DIF) 5.5 Nel primo tempo bene, poi nel secondo va in tilt come tutta la difesa partenopea.
21. Chiriches Vlad (DIF) 5.5 Chiamato a sostituire Koulibaly nel primo tempo sbroglia diverse situazioni. Poi nel secondo subisce il forcing dell'Empoli
31. Ghoulam Faouzi (DIF) 5.5 Suo il fallo con il quale Maccarone riapre i giochi.
33. Albiol Raul (DIF) 6 Il più positivo della retroguardia: se con Sarri gioca sempre un motivo ci sarà.
4. Giaccherini Emanuele (CEN) 5.5 Entra per dare un pò di brio in attacco: non ci riesce.
5. Allan Marques (CEN) 6.5 Tuttofare instancabile : recupera tanti palloni.
8. Jorginho Filho (CEN) 6 Ancora titolare dopo la buona prova di Crotone: sufficiente.
17. Hamsik Marek (CEN) 6 Sempre nel vivo del gioco, gli manca solo il gol.
42. Diawara Amadou (CEN) 5.5 Entra per difendere il risultato: lo fa a tratti.
7. Callejon José (ATT) 5.5 Il peggiore del tridente. E ultimamente non è una novità.
14. Mertens Dries (ATT) 6.5 Sbaglia un rigore, poi si fa perdonare a modo suo con una splendida punizione.
24. Insigne Lorenzo (ATT) 7.5 Ancora decisivo: doppietta per un super Insigne formato Nazionale.
99. Milik Arkadiusz (ATT) s.v. Solo pochi minuti per lui.
All. Sarri 6 Nel primo tempo è il solito Napoli show, poi nella ripresa assiste al calo fisico dei suoi.

Le pagelle di Milan-Genoa 1-0
MILAN

voto

commento

99. Donnarumma Gianluigi (POR) 6 Blocca in apertura il tiro abbastanza centrale di Taarabt, inoperoso nel resto della partita
2. De Sciglio Mattia (DIF) 6 Un buon primo tempo con spinta offensiva, secondo tempo con meno iniziative.
17. Zapata Cristian (DIF) 6 Qualche sbavatura in copertura, meglio con la palla al piede come la verticalizzazione che ha portato al gol di Mati Fernandez.
21. Vangioni Leonel (DIF) 6 Riesce a contenere un avversario ostico come Lazovic, meno propositivo in attacco rispetto ad altre uscite
29. Paletta Gabriel (DIF) 6.5 Sempre puntuale in chiusura, qualche errore nella misura dei lanci: non sbaglia interventi in copertura durante tutto il match.
31. Antonelli Luca (DIF) s.v. Entra nel finale a sorpresa al posto di Lapadula.
7. Deulofeu Gerard (CEN) 7 Devastante palla al piede, è l'uomo che accende anche San Siro: manca di cinismo nel finale.
14. Mati Fernandez Ariel (CEN) 7 Schierato dal 1' con soli 90 minuti nelle gambe totalizzati in tutta la stagione, risponde in maniera positiva sia nella gestione del possesso palla sia per l'inserimento vincente per il gol dell'1-0 finale.
33. Kucka Juraj (CEN) 6 Qualche pallone rubato ma anche qualche imprecisione di troppo per lo slovacco che conferma il periodo di non totale brillantezza.
73. Locatelli Manuel (CEN) 6.5 Subentra a Bertolacci ed è molto utile in fase di non possesso con tanti palloni recuperati. Qualche imprecisione di troppo in fase di costruzione.
80. Pasalic Mario (CEN) 6 Entra nel finale contribuendo al conseguimento dei tre punti
91. Bertolacci Andrea (CEN) s.v. Infortunio grottesco dopo pochi secondi di partita, come successo nel match contro il Torino della 1a giornata di campionato.
9. Lapadula Gianluca (ATT) 6 Poco lucido nella finalizzazione, è utile comunque al gioco di squadra con sponde e contrasti. Oltre all'assist bello quanto utile per il gol di Mati Fernandez
11. Ocampos Lucas (ATT) 6 Qualità e forza fisica dimostrate ancora una volta con dribbling e discese continue sulla fascia. Incide sulla valutazione il numero elevato di errori in zona gol.
All. Montella 6.5 Nonostante le numerose assenze, porta a casa tre punti fondamentali gestendo bene il possesso palla e concedendo poco al Genoa. Unica pecca l'approccio abbastanza morbido alla partita.

 

Arbitro: RUSSO 6 Manca un giallo a Lazovic nel primo tempo, è sbagliato quello a De Sciglio nella ripresa: nel complesso una buona gestione dei falli e della partita.

 

 

GENOA voto commento
23. Lamanna Eugenio (POR) 6 Bravo e fortunato a subire solo una rete contro le numerose opportunità dei rossoneri. Sul gol manca un po' di reattività, anticipato da Mati Fernandez.
2. Edenilson Andrade (DIF) 5.5 Subentra a Lazovic non riuscendo a mettere in difficoltà Vangioni
3. Gentiletti Santiago (DIF) 5 Non riesce mai a prendere Ocampos e Deulofeu che si alternano sulla sua fascia.
5. Izzo Armando (DIF) 6 Salva un gol in apertura sulla linea di porta, convive per tutto il match con un problema fisico soffrendo la maggior velocità di Deulofeu e Ocampos
14. Biraschi Davide (DIF) 6 Subentra all'infortunato Izzo nel finale e non commette errori
24. Munoz Ezequiel (DIF) 5 Come Gentiletti, soffre la maggior mobilità delle ali rossonere e i movimenti di Lapadula.
10. Ntcham Olivier (CEN) 5.5 Eroe contro Bologna e Empoli, Mandorlini lo schiera dal 1' ma lui alterna qualche buono spunto ad errori in fase difensiva.
15. Hiljemark Oscar (CEN) 5 Troppo lento nella gestione di azioni e ripartenze, commette anche numerosi errori tecnici
17. Taarabt Adel (CEN) 5 Poco cattivo in apertura in quello che poteva essere il gol dell'ex. Col passare dei minuti scompare fino alla sostituzione.
22. Lazovic Darko (CEN) 6 Punta continuamente Vangioni senza però riuscire a creare la superiorità numerica. Col suo cambio però il Genoa ha perso di fatto una fonte del gioco d'attacco.
93. Laxalt Diego (CEN) 6 Tanta corsa a servizio della squadra
94. Cataldi Danilo (CEN) 5.5 Ammonito nel primo tempo per un brutto fallo ai danni di Locatelli, alterna buone giocate a errori nella marcatura
9. Simeone Giovanni (ATT) 5 Conferma il 2017 da horror con tante palle perse e pochi pericoli portati alla retroguardia rossonera.
51. Pinilla Mauricio (ATT) 5 A sorpresa entra solo nel finale ma non incide sul match
All. Mandorlini 5 Dopo un avvio positivo, si rintana in difesa per 80 minuti ma non contiene la circolazione del pallone dei rossoneri. Anche l'ingresso di Pinilla non cambia l'inerzia: la crisi è più aperta che mai

Il tabellino di Milan-Genoa 1-0

Milan-Genoa 1-0

MARCATORI: 33' Mati Fernandez (M).
MILAN (4-3-3): Donnarumma 6; De Sciglio 6, Zapata 6, Vangioni 6, Paletta 6,5; Deulofeu 7, Mati Fernandez 7 (74' Pasalic 6), Kucka 6; Bertolacci sv (3' Locatelli 6,5), Lapadula 6 (87' Antonelli sv), Ocampos 6.
A disp. Storari, Plizzari, Gustavo Gomez, Calabria, Honda, Poli, Cutrone.
All. Vincenzo Montella 6,5.
GENOA (4-3-3): Lamanna 6; Gentiletti 5, Izzo 6 (69' Biraschi 6) , Munoz 5, Ntcham 5,5; Hiljemark 5, Taarabt 5 (76' Pinilla 5) , Lazovic 6 (61' Edenilson 5,5) ; Laxalt 6, Cataldi 5,5, Simeone 5.
A disp. , Rubinho, Orban, Brivio, Cofie, Beghetto, Rigoni, Morosini, Palladino, Pandev.
All. Andrea Mandorlini 5.
ARBITRO: Carmine Russo 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 36' Cataldi (G); 78' De Sciglio (M); 90' Gentiletti (G).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 5-5. REC.: pt 3, st 3


Le pagelle di Torino-Inter 2-2
TORINO

voto

commento

21. Hart Joe (POR) 5.5 Grave errore sul gol di Kondogbia e uscita sbagliata sulla rete di Candreva. Però anche due grandi interventi su Icardi e Eder.
3. Molinaro Cristian (DIF) 6 Torna titolare dopo una vita, ancora non è al meglio ma se la cava.
7. Zappacosta Davide (DIF) 6.5 Molto attivo nel primo tempo, cala nella ripresa.
13. Rossettini Luca (DIF) 6.5 Decisivo nelle chiusure, mostra grande tempismo e contiene Icardi.
24. Moretti Emiliano (DIF) 6 La giocata migliore è la spizzata di testa che libera Baselli nell'azione dell'1-1. Dietro usa il mestiere.
6. Acquah Afriyie (CEN) 7 Arruffone nel primo tempo, scatenato nella ripresa: cambia passo, segna un gran gol e sfiora il 3-1 in contropiede.
8. Baselli Daniele (CEN) 7 Tempismo vincente per il gol del pari, ma è prezioso anche a centrocampo.
25. Lukic Sasa (CEN) 6.5 Più ordinato e incisivo rispetta ad altre gare.
9. Belotti Andrea (ATT) 7 Non segna e tira poco in porta ma fa un gran lavoro per i compagni: anche nel gol del 2-1 c'è il suo zampino.
10. Ljajic Adem (ATT) 5.5 Mihajlovic lo critica e non ha tutti i torti: potrebbe dare di più.
11. Maxi Lopez Gaston (ATT) 5.5 Pochi minuti, si fa notare solo per l'ammonizione per simulazione.
14. Iago Falque Silva (ATT) 5.5 Entra quando la squadra sta calando, ma non da' quel qualcosa in più che si aspettava l'allenatore.
19. Iturbe Juan (ATT) 6.5 Confermato dopo Roma, ha voglia di far bene e tenta qualche giocata. Offre ad Acquah l'assist del 2-1.
31. Boyé Lucas (ATT) 6 Una bella azione in area ma Kondogbia lo stoppa sul più bello.
All. Mihajlovic 6.5 Bella risposta dei suoi dopo la sconfitta dell'Olimpico, ma in casa il Toro fa sempre meglio che in trasferta. Prova a vincerla con quattro attaccanti, l'aveva già fatto con la Juve e gli era andata male. Stasera porta a casa il punto.

 

Arbitro: BANTI 6 Gara tutto sommato corretta nonostante i ritmi alti e i tanti contatti: alla fine un solo ammonito, e per simulazione. Un solo errore ma importante: il mancato fischio per il fallo di Ansaldi su Belotti lanciato verso la porta.

 

 

INTER

voto

commento

1. Handanovic Samir (POR) 7 Non tanti interventi ma decisivi, soprattutto quello di piede su Belotti. Uscita da brivido al 49', l'unico errore.
15. Ansaldi Cristian (DIF) 6 Alti e bassi: bene quando attacca, vedi l'assist per il gol di Candreva, ma in difesa corre qualche rischio di troppo.
24. Murillo Jeison (DIF) 6 Entra in un momento delicato, ma non fa danni.
25. Miranda Joao (DIF) 6.5 Presenza sicura al centro della difesa, baluardo davanti a Handanovic.
33. D'Ambrosio Danilo (DIF) 6 Nel primo tempo è il più pericoloso al tiro dell'inter. Nella ripresa su nota meno.
5. Gagliardini Roberto (CEN) 6.5 Grande avvio, si adatta subito ai ritmi altissimi del match e gioca una gara più che positiva.
7. Kondogbia Geoffrey (CEN) 6.5 Sul gol deve ringraziare Hart, ma ha il merito di insistere. Alterna buoni interventi a passaggi sbagliati, è ancora discontinuo.
17. Medel Gary (CEN) 6 Non sarà il suo ruolo preferito, ma ormai ha imparato ad adattarsi.
19. Banega Ever (CEN) 5.5 Giornata di pausa dopo i fuochi d'artificio di domenica scorsa.
44. Perisic Ivan (CEN) 5.5 Si muove tanto ma spreca troppo, soprattutto nel finale.
77. Brozovic Marcelo (CEN) 6 Non fa cose eccezionali, ma si rende utile.
87. Candreva Antonio (CEN) 7 Anonimo nel primo tempo, decisivo nella ripresa con un gol tutt'altro che facile.
9. Icardi Mauro (ATT) 6 Fatica a liberarsi al tiro, ma apre spazi ai compagni.
23. Eder Citadin (ATT) 6.5 Entra subito nel vivo del match con una bella palla per Icardi. Impegna Hart nel finale, poi libera Perisic che sciupa.
All. Pioli 6.5 I gol arrivano con facilità, da rivedere la difesa sui calci piazzati.

Il tabellino di Torino-Inter 2-2

Torino-Inter 2-2

MARCATORI: 27' Kondogbia (I), 33' Baselli (T), 59' Acquah (T), 62' Candreva (I).
TORINO (4-3-3): Hart 5.5; Molinaro 6, Zappacosta 6,5, Rossettini 6,5, Moretti 6; Acquah 7, Baselli 7 (85' Maxi Lopez 5,5), Lukic 6,5; Belotti 7, Ljajic 5,5 (66' Boyé 6), Iturbe 6,5 (70' Iago Falque 5,5).
A disp. Padelli, Cucchietti, Castan, Carlao, Barreca, De Silvestri, Benassi, Gustafson, Valdifiori.
All. Sinisa Mihajlovic 6,5.
INTER (4-2-3-1): Handanovic 7; Ansaldi 6, Miranda 6,5, D'Ambrosio 6, Gagliardini 6,5; Kondogbia 6,5 (76' Brozovic 6) , Medel 6 (57' Murillo 6) ; Banega 5,5 (60' Eder 6,5) , Perisic 5,5, Candreva 7; Icardi 6.
A disp. , Carrizo, Andreolli, Sainsbury, Santon, Nagatomo, Joao Mario, Palacio, Biabiany, Gabriel Barbosa.
All. Stefano Pioli 6,5.
ARBITRO: Luca Banti 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 51' Maxi Lopez (T).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 4-3. REC.: pt 0, st 6


Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport