> calcio > serie a > milan

Giovedì, 18 Maggio 2017 - 13:08

Il nuovo Milan: Yonghong Li è un magnate del fosforo

Han Li, Yonghong Li e Marco Fassone - Foto www.imagephotoagency.it

David Han Li è invece un esperto in fusioni di società e tratta con Fininvest addirittura dal 2014




L'Assemblea dei Soci del Milan è stata la grande occasione per svelare i profili di Yonghong Li e David Han Li, rispettivamente presidente e nuovo membre del nuovo CdA del club rossonero da qualche settimana ceduto da Silvio Berlusconi. Fatta luce dunque sui due dirigenti: il primo è socio di maggioranza della prima società cinese di estrazione del fosforo mentre il secondo è un esperto in fusioni di società.
 
Yonghong Li, classe 1969, dal 1994 ha ricoperto svariate posizioni dirigenziali in diverse società di vari settori: per molti anni si è occupato di investimenti sul mercato finanziario ma soprattutto è il socio di maggioranza della Guizhou Fuquan Group, proprietaria della più grande miniera di fosforo cinese. Il Gruppo si occupa principalmente di estrazione, lavorazione e vendita di prodotti di fosforo, ha una riserva di circa 200 milioni di tonnellate e una produzione di approssimativamente 3 milioni di tonnellate all'anno.
 
David Han Li, nato nel 1983, si è è laureato a Stoccolma in Financial and Economic Management e dal 2006 si occupa di fusioni, acquisizioni di società e di investimenti sul mercato finanziario cinese. Ha condotto e partecipato a numerosi fusioni e acquisizioni di società quotate cinesi ed è emerso che lavora all'affare per l'acquisizione del Milan da Fininvest dal 2014.
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport