> calcio > ligue 1

Mercoledì, 30 Novembre 2016 - 23:30

Ligue 1: il Nizza soffre ma vince, il Psg vola con Cavani

Edinson Cavani - Foto www.imagephotoagency.it

La capolista passa di misura a Guingamp, la squadra di Emery batte 2-0 l'Angers e il Matador fa 100. Il Lione dà spettacolo



Il Nizza chiama, il Psg risponde. Al successo di misura della squadra di Favre (1-0 a Guingamp grazie a un gol lampo di Belhanda) replicano a stretto giro di posta i parigini che al Parco dei Principi battono 2-0 l'Angers e conquistano il secondo posto solitario a -1 da Balotelli e compagni e a +2 sul Monaco. Serata speciale per Cavani che segna su rigore e festeggia il suo 100esimo gol col Psg. Il Lione riparte alla grande e vince 6-0 a Nantes.

Il Psg mette la quinta, Cavani fa 100
Quinta vittoria consecutiva in Ligue 1 per il Paris Saint Germain che al Parco dei Principi si sbarazza dell'Angers con un gol per tempo e rimane a -1 dal Nizza scrollandosi di dosso il Monaco, bloccato sull'1-1 dal Dijon nell'anticipo. Ad aprire le marcature è Thiago Silva che, su corner calciato da Lucas, anticipa tutti sul primo palo e trafigge Michel di testa: inutile il disperato tentativo di salvataggio sulla linea di Capelle. I tifosi del Psg aspettano solo il gol di Cavani e il Matador non li delude: al 65' Ben Arfa si conquista un rigore (fallo di Thomas) e l'uruguaiano non sbaglia dal dischetto mettendo la partita in ghiaccio e timbrando il suo gol parigino numero 100. Cavani festeggia levandosi la maglia e mostrandone un'altra dedicata alla squadra brasiliana del Chapecoense, vittima del disastro aereo in Colombia: per lui cartellino giallo tanto inevitabile quanto discutibile. Finisce 2-0, l'inseguimento al Nizza può continuare.

Il Nizza espugna Guingamp, il Lione gioca a tennis

Undicesima vittoria stagionale in 15 partite di Ligue 1 per il Nizza che continua a volare. E la squadra di Favre inizia a comportarsi da grande, vincendo anche in serate non particolarmente brillanti come quella di Guingamp. A decidere il match dello Stade du Roudourou è un gol di Belhanda che al 5' sorprende Johnsson con un gran destro a incrociare sul palo più lontano. Il Guingamp reagisce e nel finale si procura più volte l'occasione per pareggiare: la chance migliore capita a De Pauw che, lanciato in contropiede, spara fuori a tu per tu con Cardinale. Si risveglia il Lione che riscatta ampiamente il ko casalingo di domenica col Psg andando a vincere 6-0 a Nantes: apre Tolisso, poi segnano anche Lacazette (su rigore), Gonalons, Valbuena, Diakhaby e Fekir. E il successo è prezioso per la squadra di Genesio che, approfittando dell'1-1 del Bordeaux a Bastia, conquista il quarto posto solitario. Buona prova del Marsiglia di Garcia che però spreca troppo e a Saint Etienne si deve accontentare di uno 0-0 che serve a poco. Successi casalinghi del Tolosa sul Montpellier (1-0) e del Nancy sul Metz (rotondo 4-0).

Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport