> calcio > lega pro

Giovedì, 20 Aprile 2017 - 12:30

Lega Pro: Maceratese, aggredito il direttore sportivo

Il logo della Lega Pro -

Il ds Fabrizio Benassi colpito al volto da alcuni tifosi. Il dirigente sta bene e non ha voluto sporgere denuncia




Non c’è pace in Lega Pro. Durante le vacanze pasquali si è verificato l’ennesimo episodio di violenza, dove a farne le spese è stato questa volta il direttore sportivo della Maceratese Fabrizio Benassi. Durante le festività il dirigente sarebbe state raggiunto e accerchiato da alcuni tifosi della Rata e al termine di un’accesa discussione uno dei tifosi avrebbe colpito il dirigente al volto con un pungo.

 

   
Il grave episodio è da inquadrare all’interno della delicatissima situazione economica del club, situazione che al momento mette in dubbio la partecipazione della Rata al prossimo campionato di Lega Pro. Il dirigente aggredito non ha voluto sporgere denuncia. Se dal punto di vista societario la situazione della Rata è a dir poco difficile, quantomeno sul campo le cose sembrano andare meglio: i Biancorossi infatti sono ormai salvi e nelle prossime tre giornate si giocheranno la possibilità di entrare ai playoff contro Teramo, Santarcangelo e Venezia. Un finale di campionato positivo appare dunque a questo punto decisivo per riportare in società la serenità necessaria per impostare al meglio la prossima stagione e risolvere i problemi che attanagliano il club.

 

Davide Beltramelli
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport