> calcio > lega pro

Venerdì, 21 Aprile 2017 - 16:32

Lega Pro, girone A: la preview della 36a giornata

Logo Lega Pro-Unicef -

Esordio casalingo per Pillon sulla panchina dell'Alessandria; la Cremonese affronta la Lucchese. Sfide delicate in coda al gruppo




L'incertezza regna sovrana nel girone A di Lega Pro: primo posto, playoff e salvezza, in questi 270 minuti finali starà al campo sentenziare gli ultimi verdetti. La 36a giornata segna l'esordio sulla panchina dell'Alessandria di Bepi Pillon, subentrato a Braglia e obbligato a rimanere in scia alla Cremonese: al Moccagatta si presenta il Renate, alla caccia di un piazzamento playoff. La nuova capolista, invece, allo Zini ospita la Lucchese e cerca la quinta vittoria consecutiva. Impegno casalingo per l'Arezzo in occasione del derby contro il Prato, formazione ancora in lizza per la salvezza: il Livorno al Garilli affronta un Piacenza già certo di partecipare ai playoff, mentre la Giana Erminio al Città di Gorgonzola fronteggia il Pro Piacenza e punta all'immediato riscatto dopo la sconfitta di Pontedera.
 
Como e Viterbese cercano la qualificazione aritmetica alla post season: i lariani al Sinigaglia affrontano la Lupa Roma, mentre la squadra di Puccica al Franchi incontra una Robur Siena a digiuno di vittorie da cinque partite di fila. A Pistoiese e Pontedera è sufficiente un pareggio contro rispettivamente Olbia e Carrarese per centrare la salvezza diretta: galluresi e marmiferi, però, non possono permettersi altri passi falsi. Chiude il quadro della 36a giornata il delicatissimo scontro salvezza del Mannucci tra Tuttocuoio e Racing Roma.
Federico Martino
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport