> calcio > lega pro

Sabato, 14 Gennaio 2017 - 13:58

Lega Pro, girone A: Como, la toccata e fuga di Rubinho

Rubinho, Torino -

Stregato dalla possibilità di tornare al Genoa, il portiere brasiliano ha rescisso il proprio contratto con il club lariano




Nemmeno il tempo di disfare le valigie che per Rubinho è già tempo di cambiare rotta: a un mese esatto dal suo approdo al Como, l'estremo difensore brasiliano ha rescisso il proprio contratto con il club lariano per ritornare nella "sua" Genova, quella a tinte rossoblù. Scelta singolare quella del quattro volte campione d’Italia che, arrivato in Lombardia per sostituire l'infortunato Crispino, ha preferito mollare precocemente il progetto azzurro senza lasciare il segno.  

Per Rubinho si tratta di un tuffo nel passato: il 34 enne ex Juventus, infatti, ha già vestito per tre anni la maglia del Grifone, collezionando 95 presenze e rendendosi protagonista della promozione in Serie A della stagione 2006/2007 e della qualificazione in Europa League del 2008/2009. Scelto da Preziosi per ricoprire il ruolo di "tappabuchi" dopo l'infortunio di Perin, il figliol prodigo genoano farà da secondo ad Eugenio Lamanna.

Federico Martino
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport