> calcio > champions league

Mercoledì, 19 Aprile 2017 - 22:46

Champions: Monaco da favola, Dortmund a casa

Kylian Mbappé - Foto www.imagephotoagency.it

Dopo il 3-2 in Germania i monegaschi vincono 3-1 al Louis II: decidono Mbappè, Falcao e Germain




Continua la favola Monaco che fa fuori il Borussia Dortmund e conquista la semifinale di Champions League, la quarta della sua storia e la prima dal 2003-04 quando poi perse in finale col Porto di Mourinho. La squadra di Jardim, forte del 3-2 maturato all'andata in Germania, si ripete in casa imponendosi per 3-1: protagonisti il baby Mbappè, Falcao e Germain; per i gialloneri inutile il momentaneo 2-1 di Reus.
 
La sfida dello stadio Louis II parte fortissimo perchè il Monaco sblocca il risultato dopo 3 minuti. Mendy penetra centralmente, scarica un violento sinistro, Burki respinge corto e Mbappè, tutto solo in area, insacca col sinistro l'1-0: il 18enne talento dei monegaschi entra dritto nella storia della Champions perchè nessuno prima di lui era riuscito a segnare in tutte le partite della sua prima volta nella fase ad eliminazione diretta (5 reti in 4 gare tra ottavi e quarti). Incassato il gol il Borussia Dortmund prova a reagire ma non è troppo fortunato perchè al 14' il pallone calciato da Sahin su punizione si infrange sulla traversa. Ai tedeschi non ne va bene una e infatti al 17' il Monaco fa 2-0 con Falcao che, tutto solo in area, incorna di testa il traversone da sinistra di Lemar. Si tratta nel 45esimo centro in 50 gare nelle coppe europee per il 'Tigre' colombiano.
 
Nella ripresa Tuchel, che già aveva inserito l'esterno Dembelè al posto del terzino Durm, ridisegna la squadra lanciando Schmelzer al posto di Sahin e il Borussia Dortmund riparte all'attacco. Al primo affondo i gialloneri passano perchè al 48' trovano il 2-1: travolgente azione di Dembelè a destra, arriva sul fondo, mette palla in area e lì è bravo Reus a girarsi e ad insaccare col destro. Il gol dà entusiasmo al Dortmund che si butta in avanti ma le occasioni migliori le ha il Monaco con Tourè al 50', con Falcao che scavalca Burki ma mette alto al 64', e con Mbappè al 69' che trova pronto il portiere avversario. Nel finale il Borussia prova anche la carta Pulisic ma il più pericoloso è ancora Reus, il cui tiro al 74' è però centrale. Il sipario sul match cala definitivamente all'81' quando Germain, entrato da pochi secondi al posto di Mbappè, firma il 3-1 a tu per tu con Burki sull'ennesimo assist di Lemar, bravo a rubare palla ad un avversario e a ribaltare subito l'azione in campo aperto.

Si chiude la Champions del Borussia Dortmund, prosegue quella del Monaco che venerdì nel sorteggio conoscerà l'avversario della semifinale, una tra Juventus, Real e Atletico Madrid.
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport