> calcio > champions league

Mercoledì, 19 Ottobre 2016 - 23:13

Champions, Girone D: Atletico corsaro, il Bayern fa poker

Thomas Muller - Foto www.imagephotoagency.it

I Colchoneros vincono 1-0 in Russia col Rostov mentre i bavaresi ritrovano il successo battendo 4-1 il Psv Eindhoven



L'Atletico Madrid continua a volare e si conferma la prima forza del girone D di Champions League. I Colchoneros di Diego Simeone, imbattuti nella Liga, vincono 1-0 in Russia contro il Rostov grazie alla rete di Ferreira Carrasco e restano a punteggio pieno con 9 punti. Successo anche per il Bayern Monaco che batte 4-1 il Psv Eindhoven: la squadra di Ancelotti torna a vincere dopo due pari e una sconfitta e sale a quota 6 punti.

Nel freddo di Rostov l'Atletico Madrid impiega oltre un'ora per sbloccare il risultato e conquistare un successo che permette ai Colchoneros di restare in vetta al girone a punteggio pieno. La squadra di Diego Simeone parte forte e in avvio non concretizza due buone chance con Ferreira Carrasco e Correa; a inizio ripresa il 'Cholo' manda in campo Gameiro ma è Ferreira Carrasco, reduce dalla tripletta al Granada, a trovare il gol: al 62' cross da destra di Juanfran e il belga realizza da perfetta posizione sul secondo palo. Nel finale l'Atletico sfiora il raddoppio con Griezmann che incorna di testa a botta sicura ma il portiere Dzhanaev si supera mettendo in angolo la sfera.

Riprende la marcia del Bayern Monaco che, dopo la sconfitta del Calderon e due deludenti pareggi in campionato con Colonia e Francoforte, ritrova il sorriso grazie al 4-1 sul Psv Eindhoven all'Allianz Arena. La squadra di Ancelotti parte fortissimo e al 13' trova subito l'1-0: Zoet si salva su Lewandowski mettendo in angolo, sul corner la difesa olandese dorme, Robben trova Mueller che al secondo tentativo a tu per tu col portiere insacca. Al 21' raddoppio bavarese con Kimmich che realizza a porta vuota su un cross di Alaba: per il talentino è l'ottavo gol nelle ultimi 11 gare. Prima dell'intervallo il Psv riapre i giochi con un gran diagonale di Narsingh ma nella ripresa il Bayern chiude il discorso: al 59' Lewandowski insacca una corta respinta del portiere dopo tiro di Zoet mentre all'84' lo stesso olandese incorna in rete sull'assist di Thiago Alcantara.

 

Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport