01:18 - Martedì, 25 Novembre 2014


ore 10:39 - Mercoledì, 28 Agosto 2013


Lega Pro 2013-2014: i calendari di Prima e Seconda Divisione

Si parte domenica 1 settembre in notturna; la stagione regolare si concluderà domenica 4 maggio

Prima Divisione Girone A: il calendario completo

Prima Divisione Girone B: il calendario completo

Seconda Divisione Girone A: il calendario completo

Seconda Divisione Girone B: il calendario completo

La prima giornata del Girone A di Prima Divisione di Lega Pro parte domenica 1 settembre con la sfida tra la matricola Pro Patria e la Cremonese, una delle favorite per la promozione in Serie B. Il Vicenza, reduce dall'amarezza della retrocessione dal torneo cadetto, debutta in casa ospitando il Pavia. L'Unione Venezia inizia la sua avventura sul campo della Feralpisalò, mentre l'esordio del Como è fissato a Chiavari sul campo della Virtus Entella. Il campionato dell'AlbinoLeffe parte da Savona.

Il favoritissimo Lecce, reduce dalla cocente delusione dello scorso anno, in trasferta a Salerno, il derby campano fra Benevento e Paganese, quello toscano fra Pontedera e Grosseto e la sfida fra Nocerina e Perugia, altre due reduci dai playoff. Partenza con il botto per il Girone B di Prima Divisione che vedrà il via il primo settembre con un turno serale. La stagione della riforma prevede una formula particolare: diciassette squadre ai nastri di partenza, una promozione diretta in B e ben 8 squadre che andranno ai playoff per giocarsi il secondo posto che manda tra i cadetti. Nessuna retrocessione in programma: tutte le altre squadre saranno ammesse alla Lega Pro Unica divisa in 3 giorni da 20 squadre che partirà nel 2014-2015.

O di qua, o di là: nessuna via di mezzo per il Girone A di Seconda Divisione che, in base alla formula prevista dalla grande riforma, il prossimo anno promuoverà 9 delle 18 squadre al via alla Lega Pro Unica e spedirà tra i dilettanti le altre 9. Il Mantova di Michele Lodi, primo candidato al salto di categoria, farà l’esordio in casa contro il Bellaria. Attesa anche per la nuova Spal che, tornata tra i professionisti attraverso la fusione con la Giacomense, inizierà con una difficile trasferta sul campo del Renate, altra pretendente alla Lega unica. Prima casalinga per il Monza targato Usa contro la neopromossa Delta Porto Tolle mentre è interessante il derby delle neopromosse tra i piemontesi del Bra e la Virtus Vecomp, terza squadra di Verona tra i professionisti.

Sei squadre rappresentanti di altrettanti capoluoghi di provincia (Cosenza, Foggia, Teramo, Chieti, Messina, Casertana), una volata lunga 38 giornate che al traguardo esprimerà un verdetto netto: promozione nella Lega Pro unica a 60 squadre (3 gironi da 20) o discesa fra i dilettanti. Si preannuncia avvincente come non mai il Girone B di Seconda Divisione che prenderà il via il prossimo 1 settembre. Il Messina che ha conquistato la promozione sul campo, farà l’esordio casalingo con un’altra neopromossa, l’Ischia. Destini diversi per le altre tre big ripescate: prima davanti ai propri tifosi per Cosenza (contro la matricola Tuttocuoio) e Foggia (con l’Aprilia), mentre la Casertana andrà in trasferta sul campo del Poggibonsi. Al termine del campionato, 9 promozioni e altrettante retrocessioni: sei dirette e 3 dopo la disputa dei playout.
 

Redazione Datasport


© RIPRODUZIONE RISERVATA
segnalazioni e consigli