ore 0:00 - Mercoledì, 31 Ottobre 2012


Serie B: Virtus Lanciano-Livorno, gol e highlights. Video

Apre Belingheri nel primo tempo, quindi arriva il pari di Volpe al 91'

Carmine Gautieri. Foto www.imagephotoagency.it
Carmine Gautieri. Foto www.imagephotoagency.it

Guarda i gol e gli highlights di Virtus Lanciano-Livorno

Rivivi le emozioni di Virtus Lanciano-Livorno: cronaca, pagelle, tabellino

Finalmente si gioca al Biondi: il Lanciano ci mette il cuore e riesce a strappare un pareggio per 1-1 contro il Livorno. È un gol di Belingheri al 38' ad aprire il match, ma una ripresa giocata con coraggio consente ai rossoneri di riacciuffare una gara che sembrava ormai persa con il gol di Volpe al 91'. Ora sono 9 i punti per i ragazzi di Gautieri, i toscani salgono invece a quota 23, due in meno del Verona. Il via libera per l'utilizzo del Biondi è arrivato solo lunedì, dopo l’accoglimento da parte della Commissione criteri infrastrutturali della Figc dell’istanza presentata dal club abruzzese. Pronti via e i rossoneri partono con le migliori intenzioni: dopo neanche tre minuti i padroni di casa si rendono subito pericolosi con un colpo di testa di Di Cecco. Palla fuori di un soffio. La fiammata spaventa il Livorno, che però ci mette poco a prendere le misure ai ragazzi di Gautieri: all'8' ecco infatti la prima occasione amaranto, con Schiattarella che crossa per Paulinho, il brasiliano stacca di testa e impegna severamente Casadei, che si rifugia in angolo. Si grida al gol al 13': spettacolare giocata di Dionisi che defilato sulla destra controlla la sfera e salta di netto Rosania, quindi scocca un gran destro a giro che si stampa sulla traversa. Il ritmo si abbassa e le emozioni vengono meno: troppo rinunciatario il Lanciano, molto più voglioso il Livorno. Volpe prova a scuotere i suoi con una botta dalla distanza, ma è troppo poco per impensierire Fiorillo. Col passare dei minuti i rossoneri prendono però coraggio: al 35' dopo una bella azione manovrata Mammarella trova il cross dalla sinistra, su cui si avventa come un falco Testardi. Il suo colpo di testa termina di poco sopra la traversa. Al 38' arriva però il vantaggio del Livorno: contropiede fulmineo con Paulinho che pennella in profondità per Belingheri, il numero 7 da buona posizione non sbaglia e infila con un preciso rasoterra Casadei, siglando il suo primo gol in campionato. Palla nel sacco e 1-0 per gli ospiti. La reazione del Lanciano è inesistente e si va al riposo con il Livorno in vantaggio.

La ripresa inizia con i padroni di casa che sembrano determinati alla ricerca del gol del pari. Al 53' Falcinelli riesce a liberarsi per il tiro: gran conclusione di sinistro al volo, Fiorillo è chiamato agli straordinari e devia in corner. Gautieri si gioca la carta Turchi, inserendolo al posto di un spento Fofana, quindi dopo pochi minuti è il momento di Vastola, in campo per Di Cecco. Proprio il neo entrato si becca un giallo per simulazione dopo una caduta in area: nessun contatto con Mammarella, anche se in realtà nessuno aveva reclamato la massima punizione. Meglio il Lanciano nella ripresa, ma in zona gol ancora non ci siamo: Turchi prova a farsi vedere, ma la sua conclusione è troppo centrale. Il tempo gioca in favore del Livorno, che potrebbe addirittura raddoppiare all'86': Piccolo scappa via servito in profondità, arriva a tu per tu con Casadei, ma la sua conclusione è sporcata dall'estremo difensore rossonero, prima che la difesa riesca a recuperare. L'emozione più grossa arriva al 90': lancio per Falcone sulla sinistra, sponda di testa per l'accorrente Volpe che centra una clamorosa traversa. Il gol è nell'aria. E' proprio Volpe a far esplodere il Biondi: è di nuovo il neoentrato Falcone ad azionare a centro area il numero dieci rossonero, che stavolta non sbaglia, firmando la sua prima rete in questo campionato cadetto e soprattutto il pari. Non c'è più tempo: finisce 1-1 e tutto sommato il Biondi può far festa per aver raccolto un punto contro il più quotato Livorno.

Redazione Datasport


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Serie A
Risultati e classifica: 34a Giornata
Parma - Inter
19 Aprile - 15:00

Catania - Sampdoria
19 Aprile - 15:00

Genoa - Cagliari
19 Aprile - 15:00

Atalanta - Verona
19 Aprile - 15:00

Udinese - Napoli
19 Aprile - 15:00

Milan - Livorno
19 Aprile - 15:00

Lazio - Torino
19 Aprile - 15:00

Chievo - Sassuolo
19 Aprile - 15:00

Juventus - Bologna
19 Aprile - 18:30

Fiorentina - Roma
19 Aprile - 21:00

Il protagonista sei tu: inserisci i risultati su Datasport
 X