ore 17:05 - Sabato, 11 Febbraio 2012


Serie B: il Verona batte l'Ascoli e sogna

Al Bentegodi decidono Hallfredsson e Tachtsidis

Emil Hallfredsson. Foto www.imagephotoagency.it
Emil Hallfredsson. Foto www.imagephotoagency.it

Rivivi le emozioni di Verona-Ascoli: cronaca, pagelle, tabellino

Vince e pensa in grande il Verona di Mandorlini, che al Bentegodi supera l'Ascoli per 2 a 0: apre le marcature Hallfredsson con un pazzesco sinistro da fuori area in apertura di ripresa e chiude il match Tachtsidis al 90'.

I primi 45 minuti sono tutti di marca veronese, con l'Hellas che crea moltissimo e spreca altrettanto. Prima grande chance per al 14' con una bella discesa di Cangi sulla destra ed il suo doppio cross messo fuori dalla difesa; sul proseguire dell'azione Tachtsidis ci prova da fuori area senza precisione. Poco dopo arriva la prima delle tre grandi palle gol che il Verona non riesce a sfruttare, con il colpo di testa di Ferrari che supera di poco la traversa, con Guarna uscito male sul cross di Pugliese.

Attorno alla mezz'ora Russo potrebbe sbloccare il match trovandosi la porta vuota dopo una mischia, ma Pederzoli è bravissimo e deviare la sua conclusione. Ma la più ghiotta occasione la spreca Gomez al 36' quando di testa, solo in area, non trova la porta con Guarna immobile. Nel finale il portiere ascolano mette in corner una conclusione dalla lunga distanza di Jorginho. Ascoli non  pervenuto: si ricordano solo un paio di conclusioni sballate di Sbaffo.

Nella ripresa bastano una manciata di minuti per sbloccare l'incontro: lo fa Emil Hallfredsson che al 49' lascia partire un pazzesco sinistro che disegna una traiettoria imprendibile per Guarna. Poco prima l'estremo difensore aveva messo in corner un bel destro dell'islandese. L'Hellas controlla e non subisce più di tanto la reazione dell'Ascoli che sfiora il pareggio solo con una conclusione da fuori area di Sbaffo che rimbalza davanti a Rafael ed esce sul fondo. La squadra di Mandorlini potrebbbe chiudere i conti all'85' ma la conclusione di Russo viene deviata sulla traversa. L'appuntamento col gol è comunque solo rimandato di poco, perché al 90' in contropiede Halfredsson serve in area Tachtsidis che di sinistro firma il suo primo gol in campionato.

Per il Verona la vittoria vuol dire raggiungere quota 51 punti, con i tifosi gialloblu che possono sognare decisamente in grande. Per l'Ascoli una partita da dimenticare, con zero conclusioni nello specchio e poco carattere.

Federico Mulas

Ricerca per tag
serieb verona ascoli hallfredsson

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Serie A
Risultati e classifica: 34a Giornata
Parma - Inter
19 Aprile - 15:00

Catania - Sampdoria
19 Aprile - 15:00

Genoa - Cagliari
19 Aprile - 15:00

Atalanta - Verona
19 Aprile - 15:00

Udinese - Napoli
19 Aprile - 15:00

Milan - Livorno
19 Aprile - 15:00

Lazio - Torino
19 Aprile - 15:00

Chievo - Sassuolo
19 Aprile - 15:00

Juventus - Bologna
19 Aprile - 18:30

Fiorentina - Roma
19 Aprile - 21:00

Il protagonista sei tu: inserisci i risultati su Datasport
 X