Bundesliga: buona la prima per Ancelotti, 3-1 al Leverkusen

Pubblicato il 18 agosto 2017 alle 23:09:13
Categoria: Notizie Bundesliga
Autore: Redazione Datasport.it

Il Bayern Monaco di Carletto Ancelotti non stecca l'esordio in Bundesliga. Dopo essersi assicurati la Supercoppa di Germania contro il Borussia Dortmund, i bavaresi piegano il Bayer Leverkusen 3-1 alla Allianz Arena al termine di un match scoppiettante. Bayern avanti con Sule e Tolisso nel primo tempo, poi ci pensa Lewandowski (su rigore assegnato dal VAR) a chiudere i conti nella ripresa. Inutile la rete di Mehmedi al 65' per le 'Aspirine'.
 
Dopo aver messo in cassaforte il primo trofeo della stagione con la vittoria ai calci di rigore contro il Borussia Dortmund in finale di Supercoppa di Germania, il Bayern Monaco di Carletto Ancelotti apre il proprio campionato con una vittoria convincente contro il Bayer Leverkusen. Bavaresi che, nonostante le numerose assenze, partono subito con grande grinta e determinazione. Passano solo 10 minuti e i campioni di Germania trovano il vantaggio con il giovane Sule, alla sua prima partita in Bundesliga con la magia del Bayern. Sul calcio di punizione di Rudy, il classe 1995 svetta più in alto di tutti e, di testa, trafigge Leno per la rete dell’1-0. La squadra di Ancelotti è padrona del campo e al 20' è Corentin Tolisso a trovare il gol del raddoppio: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, il francese è il più lesto di tutti a colpire di testa e a siglare, di rapina, il 2-0 che fa esplodere l'Allianz Arena. La replica del Leverkusen è affidata alla conclusione da pochi passi di Volland ma Ulreich è bravo a dire di no con il piede di richiamo. La partita è vibrante con le due squadre che continuano a premere il piede sull'acceleratore senza risparmiarsi. Sul finire del primo tempo, le ‘Aspirine’ avrebbero l'occasione per accorciare le distanze sulla disattenzione di Ulreich, ma il primo tempo si chiude sul punteggio di 2-0 per i padroni di casa sotto ad un vero e proprio nubifragio.
 
La pioggia caduta copiosa sulla Allianz Arena costringe il direttore di gara a sospendere il match per oltre un quarto d'ora, con il secondo tempo che si apre in ritardo. La lunga pausa fa male al Bayern di Ancelotti che rischia di incassare gol dopo appena 45 secondi con il colpo di testa di Bellarabi che finisce alto sopra la traversa. Nel momento migliore degli ospiti, il Bayern chiude i conti con la rete del 3-0. Robert Lewandowski va giù in area di rigore, trattenuto da Aranguiz. Il VAR richiama l'attenzione del direttore di gara che assegna il calcio di rigore, trasformato con freddezza dal polacco. La squadra di Herrlich, nonostante lo svantaggio, si affida al talento del neo-entrato Brandt, ma la conclusione dalla distanza del classe '96 si spegne sul fondo non di molto. La spinta del Leverkusen porta al meritato gol del 3-1 al 65': Mehmedi riceve da Brandt e trasforma l'assist del compagno, mandando il pallone a sbattere sotto la traversa. Nonostante si tratti solo della prima partita di campionato, entrambe le squadre dimostrano di essere in grande forma, e l’ingresso di Robben dà nuova linfa alla manovra dei bavaresi. Il Leverkusen avrebbe la possibilità di rendere meno amaro il parziale sul finire di match, ma la conclusione della stellina Brandt si spegne sul fondo. Alla Allianz Arena finisce 3-1 con la squadra di Ancelotti che apre il proprio campionato con una bella ed importante vittoria.

Blue Finance Forbes