> basket > nba

Sabato, 20 Maggio 2017 - 08:54

Nba, Playoff: Cavs esagerati, Boston spazzata

LeBron James - Stopframe Youtube

Cleveland si impone 86-130 sui Celtics e vince anche Gara 2. 30 punti per LeBron




Con il clamoroso punteggio di 86-130, i Cleveland Cavaliers dominano Gara 2 contro i Boston Celtics nella finale della Eastern Conference dell'Nba e si portano avanti 2-0 nella serie. Al TD Garden di Boston va in scena un match a senso unico, con una vittoria mai in discussione: 31-72 il risultato a dopo soli due quarti di gioco. Ancora una volta, grande prestazione per LeBron James, autore di 30 punti, 7 assist e 4 rimbalzi.
 
Dovrebbero essere le finali Nba. La realtà parla di una sfida a distanza a chi impressiona di più dominando il rispettivo avversario. Cavs e Warriors continuano le loro prove di forza nelle rispettive Conference. In Gara 2 della finale ad Est, Cleveland conquista la sua seconda vittoria asfaltando i Boston Celtics con un impressionante 86-130. A prendersi la scena, al TD Garden, è ancora lui: LeBron James. L'MVP delle scorse finals esce dal parquet di Boston con l'ennesimo, fantastico score: 30 punti, 7 assist e 4 rimbalzi, in una sfida che vede miglior attore non protagonista anche Kyrie Irving, che ne mette a segno 21. L'unico, tra i padroni di casa, ad avvicinarsi a queste prestazioni è stato Jaylen Brown con 19 punti, un assist e 4 rimbalzi.
 
Una vittoria schiacciante messa in ghiaccio già dopo i primi 16'. Nel primo quarto, Cleveland passa in vantaggio con un 16-32, ma lo strappo decisivo è quello del secondo tempo quando, in soli 8 minuti, i Cavs mettono a segno ben 40 punti portandosi sul 31-72 a metà gara. La seconda parte scivola via veloce ed indolore per i campioni in carica della Eastern Conference. Il 29-27 dell'ultimo quarto, per i Boston Celtics, sa solo di magrissima consolazione, se non di beffa. Dopo Gara 2, LeBron e compagni sono avanti 2-0 nella serie. Ora, alla Quicken Loans Arena di Cleveland, c'è in programma Gara 3, teatro anche del quarto incontro tra le due formazioni. Con la non troppo remota possibilità che quella sia l'ultima sfida di questa finale di Conference. Perché, ad Est e ad Ovest, sembra tutto solo un ottimo riscaldamento in vista della battaglia per la conquista dell'anello.
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport