ore 8:00 - Sabato, 11 Maggio 2013


Eurolega: Olympiacos da sogno, è finale

In semifinale i campioni d'Europa umiliano 69-52 i favoritissimi uomini di Messina

Vassilis Spanoulis. Foto Euroleague.net
Vassilis Spanoulis. Foto Euroleague.net

Guarda il tabellone completo delle Final Four di Eurolega

E' l'Olympiacos la prima finalista dell'Eurolega 2013. Alla O2 Arena di Londra va in scena l'ennesimo psicodramma per il Cska, che perde 69-52 (Hines e Antic 13; Weems 13) nella replica della finalissima dello scorso anno e rovina una regular season pressoché perfetta. Prestazione inguardabile quella degli uomini di Ettore Messina, sempre costretti a rincorrere i greci a distanze siderali: la squadra di Bartzokas, invece, dimostra per l'ennesima volta di essere un animale da palco e di non fallire mai gli appuntamenti importanti. Domenica se la vedrà con la vincente di Barcellona-Real Madrid per cercare di replicare il titolo già conquistato nell'ultima edizione.

Ottimo l'avvio di Sonny Weems, unico a salvarsi almeno a tratti tra i russi, e partenza che sembra promettere bene per gli uomini di Messina. Ma già il primo quarto, chiuso su un comunque ridotto 24-17 per l'Olympiacos, fa capire che la serata del Cska sarà estremamente complicata. E' la difesa di Bartzokas a fare la differenza, costringendo Teodosic (imbarazzante la sua scarsa incisività nei momenti che contano, 5 punti totali e 0/4 da due) e Papaloukas (addirittura 0 a referto) a prendersi tiri complessi. Inevitabile che i russi si innervosiscano e soffrano arrivando ad uno svantaggio di 17 punti con la tripla di Papanikolau a 7' dalla fine del terzo quarto.

Ti aspetti la reazione del Cska, e invece prosegue il monologo dei greci. Antic (decisivo il suo apporto con + 18 di plus/minus) ristampa il + 16 a fine terzo quarto con una tripla da urlo, mentre in avvio di ultimo periodo è un Kyle Hines in serata di grazia a gelare le velleità di rimonta della squadra di Messina. Alla fine sono 17 i punti di scarto: sarà un fantastico Olympiacos a vedersela domenica sera con la vincente del derby spagnolo tra Real Madrid e Barcellona, per il Cska arriva invece l'ennesima e cocente delusione.

Redazione Datasport


© RIPRODUZIONE RISERVATA